Riaperture al via in Regno Unito/ I 4 step di Boris Johnson: prima la scuola, poi…

- Carmine Massimo Balsamo

Regno Unito, arriva la tabella di marcia di Boris Johnson per uscire definitivamente dal lockdown e per mettere da parte le restrizioni.

regno unito
Boris Johnson (LaPresse, 2020)

La campagna vaccinale prosegue senza sosta in Regno Unito e il governo guidato da Boris Johnson è pronto a dare il via alle riaperture. Come riportato dai colleghi della Bbc, è stato stilato un nuovo piano in quattro fasi per uscire dal lockdown, con traguardo fissato al 21 giugno. Priorità alla scuola: dall’8 marzo riapriranno tutti gli istituti con sport e attività del doposcuola all’aperto.

Secondo il programma stilato dal governo del Regno Unito, il 12 aprile 2021 è prevista la riapertura di negozi, parrucchieri e palestre, mentre dal 17 maggio sarà possibile andare a casa di altri. La “regola del sei” potrebbe essere applicata in luoghi pubblici come ristoranti e pub.

Riaperture al via in Regno Unito: i 4 step di Boris Johnson

Il primo ministro Boris Johnson si è detto causo ma fiducioso, ricordando che non esiste «una via credibile per un Regno Unito senza Covid, né addirittura di un uomo senza Covid».In conferenza stampa a Downing Street, il premier ha evidenziato che l’arrivo di primavera e estate rappresenta stagioni di speranza. Questo piano in quattro step è «una strada a senso unico verso la libertà», anche se non ha potuto escludere dei possibili rallentamenti nella tabella di marcia in caso di aumento di contagiati. Tra le quattro fasi (8 marzo, 12 aprile, 17 maggio, 21 giugno)  c’è un intervallo di almeno quattro settimane. L’ultimo step prevede la rimozione di tutte le restrizioni sociali, con la riapertura di tutti i settori economici.



© RIPRODUZIONE RISERVATA