Riccardo Guarnieri e Roberta Di Padua, Uomini e Donne/ Michele Dentice tra i due…

- Stella Dibenedetto

Riccardo Guarnieri chiude la storia con Roberta Di Padua a Uomini e Donne: Michele Dentice attacca la dama e difende il cavaliere…

riccardo guarnieri roberta di padua uomini e donne min 640x300

Riccardo Guarnieri chiude con Roberta Di Padua. Al centro dello studio, accanto a Michele Dentice per conoscere nuove ragazze che hanno chiamato la redazione di Uomini e Donne per entrambi, afferma di essere profondamente deluso da Roberta con cui considera conclusa la storia. “Per me la storia è chiusa. Il ballo con Michele mi ha dato fastidio. Lei lo sapeva e l’ha fatto lo stesso“, spiega Riccardo. Michele Dentice si intromette e si schiera dalla parte di Riccardo. “Ha fatto bene perchè da me volevi l’esclusiva mentre da lui no”, sbotta Michele. “Mi fai schifo per quello che stai dicendo”, ribatte duramente Roberta. Ad intervenire è Maria De Filippi che blocca il discorso. “Non stai dicendo delle belle cose. Ho la sensazione che la tua sia una scenata di gelosia e che tu desideravi ciò che è accaduto con Riccardo”, spiega la conduttrice.

TRA RICCARDO GUARNIERI E ROBERTA DI PADUA SPUNTA MICHELE DENTICE MA…

Michele Dentice, nonostante siano passate settimane dalla fine della frequentazione con Roberta Di Padua, chiede scusa a Riccardo Guarnieri e punta il dito contro Roberta. “Voglio chiedere scusa a Riccardo e per me ha ragione. Roberta per me è stata una delusione. Mi ha dato del cretino e, pensandoci a mente fredda, sono stato un cretino. Ho dato rispetto ad una donna e non sono andato avanti come ha fatto Riccardo che ha conosciuto altre donne. Lei mi chiedeva un’eslusiva per andare oltre e non me la sono sentita anche se potevo dargliela e prenderla in giro”, spiega Michele. “Tu hai preferito quella sedia a me. Guarda adesso dove sei”, ribatte Roberta che non accetta di essere considerata la causa della fine della loro frequentazione. “A me Roberta è sempre piaciuta, ma mi ha deluso tantissimo“, aggiunge Dentice. “Anche tu mi hai deluso, anzi tutti mi avete delusa“, conclude amaramente la Di Padua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA