Riccardo Guarnieri: “Ida Platano ti amo”/ Uomini e Donne: “scegli me o Armando?”

- Stella Dibenedetto

Riccardo Guarnieri scrive una lettera d’amore ad Ida Platano e chiede alla dama del trono over di Uomini e Donne di scegliere tra lui e Armando Incarnato.

riccardo guarnieri e ida platano min
Riccardo Guarnieri e Ida Platano - Uomini e Donne

Dopo essersi messo a nudo e aver lette pubblicamente la lettera con cui ha dichiarato i propri sentimenti ad Ida Platano, Riccardo Guarnieri si aspettava una reazione diversa da parte dell’ex fidanzata che, invece, gli ha chiesto tempo. Di fronte alla presa di posizione di Armando Incarnato che ha espresso la propria delusione ammettendo di essersi sentito usato da Ida, Riccardo ha chiesto all’ex fidanzata di scegliere tra lui e Armando. Ida, però, ha ammesso di essere ancora spaventata e di non essere ancora in grado di prendere una decisione definitiva. “Tu hai scritto una lettera dopo un anno, perchè lei dovrebbe farlo oggi?”, ha chiesto Maria De Filippi lasciando ad Ida tutto il tempo di cui ha bisogno per capire i suoi sentimenti. “Non dico che debba dirmelo ora, ma stasera a cena anche se so che ha un altro impegno”, ha aggiunto Riccardo riferendosi all’appuntamento di Ida con Armando. La Platano, però, è rimasta ferma nella sua posizione (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

RICCARDO GUARNIERI SCRIVE AD IDA PLATANO: LEI PRENDE TEMPO

Dietro le quinte, lontani dagli occhi degli altri cavalieri e delle altre dame del trono over di Uomini e Donne, Ida Platano e Riccardo Guarnieri cercano di capire cosa accadrà tra loro dopo la lettera d’amore di lui. “Perché adesso?”, chiede Ida. “Perché ci speravo, mi aspettavo un qualcosa da parte tua, che mi prendessi per mano dicendomi che avevi capito dove avevi sbagliato. Ho commesso un errore in passato, lo so, lo riconosco, però alla fine mi aspettavo questo da te”, spiega Riccardo. “Mi hai fatta stare tremendamente male, mi hai abbandonata lì e io non voglio più fare stare male la mia anima. Non riuscivo ad uscire di casa, non riuscivo neanche a cucinare. L’amore dev’essere bello, non ti deve stare male ed io ora ho paura di rivivere quello che ho passato”, spiega tra le lacrime la Platano che non si fida delle intenzioni di Riccardo. Il discorso tra i due resta in sospeso mentre in studio, Maria De Filippi li coinvolge nel gioco della mela (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LE PAROLE D’AMORE DI RICCARDO GUARNIERI AD IDA PLATANO

“Ciao Ida, è passato un anno da quando le nostre strade si sono separate ed è successo di tutto tra di noi”, comincia così la lettera di Riccardo Guarnieri che con grande fatica riesce a leggere le parole d’amore che ha scritto per Ida. “Ci siamo amati e odiati. Riconosco di aver commesso tanti errori e sicuramente quello più grave è di non essermi imposto da subito con pregi e difetti facendomi andare bene tutto. Quando poi ho cercato di farti notare quello che non andava bene ho visto precipitare il nostro rapporto e mi sembrava di inseguire da solo una soluzione a tutto, ad un amore già malato da tempo ma per me grandissimo, il più importante della mia vita. Il secondo è quello di essermi catapultato subito in un’altra storia credendo di innamorarmi ancora. Alla fine fingevo una serenità che non c’è mai stata. C’era qualcosa che ancora mi legava a te. Passa il tempo: la rabbia e il rancore svaniscono e riesci e rivivere i momenti belli vissuti insieme”, legge Riccardo. Guarnieri, poi, passa in rassegna i tentativi fatti per riconquistarla. “Ho provato a tenderti una mano, ma con più razionalità per evitare gli errori del passato, ma ogni tentativo è stato vano. Ho sempre sperato. Oggi non saprei dirti ciò che provo per te, ma forse sì ma spinto dalla paura dell’indifferenza, continuo a restare in silenzio. Non so oggi cosa ne sarà di noi, ma una cosa è certa: siamo maledettamente distanti tanto da non riuscire a trovare un punto d’incontro facendo sempre più allontanare i nostri progetti. Sono consapevole che l’amore che provo per te non sono riuscito a dimostrarlo, ma ha prevalso l’orgoglio. Voglio che tu sappia che la considerazione che ho di te come donna e mamma non cambierà mai. Con il tempo ho conosciuto una donna forte e coraggiosa nell’affrontare tutte le difficoltà che la vita ti ha messo davanti. Avrei fatto di tutto per rendere felice te e il piccolo. Sono proprio uno stupido perché credo di amarti ancora”, conclude Riccardo che poi balla con Ida (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

RICCARDO GUARNIERI E LA LETTERA D’AMORE PER IDA PLATANO

La lettera d’amore di Riccardo Guarnieri ad Ida Platano è la protagonista assoluta della puntata del trono over di Uomini e Donne in onda oggi, martedì 15 ottobre. Dopo un lungo tira e molla con Maria De Filippi che lo ha spinto a sedersi al centro dello studio per rischiare dichiarando tutto il suo amore all’ex fidanzata, Riccardo accetta e, dopo aver fatto accomodare Ida di fronte a lui, ha cominciato a leggere le parole che gli ha dettato il cuore. “E’ passato un anno da quando…”, comincia così la lunga lettera d’amore con cui Riccardo ha deciso di fare un passo verso l’ex fidanzata sperando di riconquistarla. Con la voce rotta dal pianto e gli occhi lucidi, Guarnieri ammette di essere seriamente in difficoltà nell’esprimere pubblicamente i propri sentimenti. Ad incoraggiarlo è la stessa Ida che, con una mano, gli accarezza la gamba cercando di rassicurarlo.

LA LETTERA D’AMORE DI RICCARDO GUARNIERI AD IDA PLATANO: L’EMOZIONE DELLA DAMA DI UOMINI E DONNE

Sincero e con il cuore in mano, Riccardo Guarnieri conquista la fiducia del parterre del trono over di Uomini e Donne. La lettera d’amore del cavaliere emoziona anche Ida che, tuttavia, ammette di non sapere cosa fare avendo paura di soffrire di nuovo se dovesse fidarsi ancora dell’ex fidanzato. Fuori dallo studio, dietro le quinte, Riccardo ed Ida hanno l’occasione di guardarsi negli occhi e parlarsi a cuore aperto. “Guarda che io voglio la tua felicità” – spiega Riccardo ad una Ida con gli occhi gonfi dalle lacrime – “sto dicendo qualcosa che non va oppure un racconto distorto?”, chiede ancora Guarnieri. La Platano si limita a rispondere con la testa senza, tuttavia, riuscire a proferire parola. Ad osservarli da lontano è Armando Incarnato che non nasconde la propria delusione per l’atteggiamento di Ida, ancora visibilmente presa da Riccardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA