Riccardo Milani, marito Paola Cortellesi/ Il sequel di “Come un gatto in tangenziale”

- Raffaele Graziano Flore

Riccardo Milani, marito di Paola Cortellesi. La coppia è tornata a lavorare assieme sul set: presto nelle sale arriverà il sequel del fortunato “Come un gatto in tangenziale” (2017)

Riccardo Milani, marito di Paola Cortellesi
Riccardo Milani, marito di Paola Cortellesi (Web, 2019)

Questa sera la sua storica compagna, ovvero Paola Cortellesi, sarà protagonista di “Festa di Natale: una serata per Telethon”, lo speciale dedicato da Rai1 alla solidarietà e che inaugura la settimana non-stop in favore della raccolta di fondi per la ricerca, e inevitabilmente i riflettori si riaccenderanno anche su Riccardo Milani. Tra il lungo fidanzamento e poi il matrimonio, si tratta di una delle coppie più solide e apparentemente più affiatate dello show business italico tanto che l’unione tra il 62enne regista e sceneggiatore e la collega va a gonfie vele pure sul set: definitisi in un’occasione, forse un po’ iperbolicamente ma con una punta di quell’autoironia che non gusta mai, i nuovi Sandra & Raimondo, i due hanno confermato che a volte lavorare assieme sul set comporta inevitabilmente delle incomprensioni e a detta dei diretti interessati “volano anche stracci, ci mandiamo al diavolo”, pur confessando che poi c’è notevole differenza tra lavoro e casa. “Lì invece c’è un’atmosfera più malinconica e noiosa” avevano rivelato Milani e la sua compagna che tuttavia devono ringraziare proprio il set di un film, ovvero “Il posto dell’anima” se si sono conosciuti…

RICCARDO MILANI E PAOLA CORTELLESI, RITORNO AL CINEMA CON UN SEQUEL ATTESISSIMO…

Ad ogni modo, dopo il successo del primo episodio di quella che chissà un giorno potrebbe diventare una vera e propria trilogia, la coppia formata da Riccardo Milani e Paola Cortellesi si è ricomposta per il secondo capitolo di uno dei film di maggior successo degli ultimi anni. “Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto” arriverà nelle sale cinematografiche proprio il prossimo 16 dicembre, a ridosso del Natale, e la storia riprenderà il filo dalle vicende di tre anni fa riportando in auge i personaggi di Monica e Giovanni, rispettivamente interpretati magistralmente dalla 47enne attrice capitolina e da Antonio Albanese, che avevano visto terminare la loro tormentata storia d’amore, durata appunto come… un gatto che si ritrova a vagare sulla tangenziale. Prodotta da Wildside (gruppo Freemantle) e Vision Distribution, la pellicola è stata realizzata in collaborazione anche con Sky Cinema e l’uscita natalizia, unita anche al fatto che il prequel aveva riscosso un ampio riscontro di pubblico e critica (vince anche tre Nastri d’Argento), rischia di diventare uno dei blockbuster di questa fine di 2020.



© RIPRODUZIONE RISERVATA