RIFORMA PENSIONI/ Sondaggio: gli italiani non vogliono lavorare più a lungo

- Lorenzo Torrisi

Riforma pensioni, un dato interessante arriva da un sondaggio condotto da Ipsos per la trasmissione diMartedì in onda su La7

pensioni_manifestazione_lapresse
Lapresse

RIFORMA PENSIONI, IL SONDAGGIO IPSOS

La trasmissione diMartedì nel corso del tempo ha sempre seguito con interesse il tema della riforma pensioni, dedicandogli uno spazio quasi settimanale. Nell’ultima puntata, tra i risultati del sondaggio condotto da Ipsos per la trasmissione condotta da Giovanni Floris, v’era una domanda relativa alla previdenza. Nando Pagnoncelli ha chiesto in particolare agli intervistati se fosse disposti a restare più a lungo a lavorare in cambio di una pensione più alta per i propri figli o nipoti. Ben il 61% degli interpellati ha risposto di no, contro un 30% di sì. Gli indecisi sono stati pari al 9%.  Si tratta certamente di un dato di cui tener conto in un periodo in cui si parla di rimettere mano al sistema pensionistico: gli italiani sembrano prediligere la possibilità di poter andare prima in pensione. Dunque il tavolo aperto tra Governo e sindacati sulla flessibilità dovrà portare a un risultato tangibile in questo senso per non scontentare gli italiani. Vedremo cosa accadrà anche sul tema del futuro previdenziale dei giovani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA