Rimborso Dazn dopo problemi 14 agosto/ “Indennizzo a clienti interessati”: come fare

- Emanuela Longo

Rimborso Dazn in arrivo dopo i problemi di ieri 14 agosto 2022: le scuse e l’intervento di Agcom. Quali sono i casi in cui scatta l’indennizzo

DAZN metro Milano
Dazn

Rimborso Dazn in arrivo dopo i problemi di ieri 14 agosto 2022

Rimborso Dazn in arrivo dopo il caos di ieri? Nella giornata di domenica 14 agosto 2022, non si sono fatti attendere i problemi per gli utenti Dazn durante la trasmissione delle partite di Serie A. Sui social e non solo in tanti appassionati di calcio hanno lamentato i malfunzionamenti in atto al coro di “Dazn non funziona”, sottolineando l’impossibilità ad accedere alla piattaforma che detiene i diritti per la trasmissione delle partite di Campionato di Serie A.

A causa dei gravi disservizi, oggi si è registrato l’intervento dell’Agcom, come riferisce anche Quotidiano Nazionale, che ha fatto sapere di aver chiesto alla piattaforma di streaming “chiarimenti urgenti” sugli ultimi problemi registrati ieri, invitandola al tempo stesso a “provvedere celermente a erogare gli indennizzi previsti dall’ultima delibera”. Ad annunciare un rimborso è stata la stessa piattaforma Dazn, prontamente intervenuta con un comunicato ufficiale nel quale ha rivolto le scuse a tutti gli utenti che non sono riusciti a godersi il weekend all’insegna del calcio italiano.

Rimborso Dazn: quando è previsto? Tutti i casi

Dazn si è mobilitata e con una nota ha parlato di un “evento di natura eccezionale che ha impattato alcuni utenti in diversi mercati” in cui è presente. Ai clienti, ha proseguito, ha trasmesso un link temporaneo come soluzione per poter seguire le partite ma ha anche evidenziato come i tecnici siano al lavoro al fine di risolvere le problematiche sopraggiunte. Sul piano del rimborso ha poi proseguito: “In Italia, nel rispetto delle regole esistenti, provvederemo ad erogare un indennizzo a ciascun cliente interessato, che verrà corrisposto secondo modalità rese note nei prossimi giorni”.

Ma quando scatta esattamente il rimborso Danz? A fare chiarezza è il portale Optimagazine che in merito ha spiegato: “si parla di indennizzo per il pubblico se, durante la visione di un evento, vengono registrate più di 3 disconnessioni”. C’è poi da prestare attenzione anche ai casi in cui l’accesso a Dazn all’evento non dovesse andare a buon fine per più di cinque volte. Infine, si avrà diritto al rimborso anche nel caso in cui ci fossero meno di tre interruzioni, ma con una durata complessiva superiore ai 270 secondi rispetto all’evento. Per qualunque tipo di segnalazione si consiglia di contattare l’assistenza all’indirizzo mail help@dazn.com.





© RIPRODUZIONE RISERVATA