Probabili formazioni Inter Sassuolo/ Diretta tv: Bastoni e Brozovic squalificati

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Inter Sassuolo: diretta tv e notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di Serie A attesa domani sera a San Siro.

Inter gol
Probabili formazioni Inter Sassuolo (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI INTER SASSUOLO: CHI GIOCHERÀ DOMANI?

Le probabili formazioni di Inter Sassuolo ci introducono al recupero di Serie A che andrà in scena allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro domani sera, una partita che potrebbe avvicinare ulteriormente i nerazzurri allo scudetto. C’è dunque grande curiosità anche circa le mosse di Antonio Conte e Roberto De Zerbi per questa sfida che tre settimane fa era stata rinviata per Covid. Nel frattempo l’Inter è tornata in campo sabato scorso vincendo a Bologna, dove dunque ha colto il nono successo consecutivo, che dà sempre più consistenza al tentativo di fuga solitaria della capolista nerazzurra.

Il Sassuolo arriva invece da un divertente pareggio con la Roma, ennesima conferma della qualità della squadra neroverde, per la quale tuttavia i sogni europei sembrano essere ormai sfumati. Tutto questo premesso, andiamo allora senza indugio ad analizzare le notizie alla vigilia della partita circa le probabili formazioni di Inter Sassuolo.

DIRETTA INTER SASSUOLO IN STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo nel frattempo che la diretta tv di Inter Sassuolo sarà garantita su Dazn 1 (canale numero 209 della piattaforma satellitare Sky), altrimenti il riferimento sarà Dazn, che trasmette per i propri abbonati tre partite di Serie A ad ogni giornata in diretta streaming video. La partita resta affidata alla stessa emittente anche in caso di rinvio, di conseguenza sarà visibile su Dazn.

PROBABILI FORMAZIONI INTER SASSUOLO

LE SCELTE DI CONTE

Le probabili formazioni di Inter Sassuolo ci regalano una sorta di paradosso per Antonio Conte. La partita era infatti stata rinviata per il focolaio Covid scoppiato all’Inter, ma in realtà i nerazzurri avranno più assenti di quelli che avrebbero avuto sabato 20 marzo, almeno fra i titolari, a causa degli acciacchi di Perisic e della doppia squalifica di Brozovic e Bastoni, entrambi ammoniti a Bologna sotto diffida. In compenso sono tornati Handanovic (già a Bologna) e De Vrij, che rientrerà in campo stasera nella retroguardia a tre davanti al portiere sloveno insieme a Skriniar e Darmian, che dovrebbe essere scelto da Conte per sostituire Bastoni. In attacco Lukaku è intoccabile, staremo a vedere invece se ci sarà un ballottaggio tra Sanchez e Lautaro Martinez per affiancare il belga nella coppia titolare. Gli interrogativi si concentrano a centrocampo: Young dovrebbe essere confermato titolare in assenza di Perisic a sinistra, a destra agirà Hakimi e in mezzo ci saranno senza dubbio Barella ed Eriksen, con Gagliardini che sembra essere favorito su Sensi per prendere il posto di Brozovic.

LE MOSSE DI DE ZERBI

Sul fronte neroverde, per Roberto De Zerbi le probabili formazioni di Inter Sassuolo si dovrebbero orientare verso il consueto modulo 4-2-3-1, ma con alcune assenze di peso, perché dovrebbero essere ancora fuori Caputo e Berardi, mentre pesa ancora l’incertezza pure su Ferrari e Locatelli. Chiaro che le incognite sono molte: il Sassuolo con questi giocatori è una signora squadra, se dovessero mancare tutti la situazione si farebbe ben più complicata. Per il momento, schieriamo Consigli in porta e davanti a lui la difesa a quattro formata da Toljan, Marlon, Peluso e Kyriakopoulos da destra a sinistra. Nel cuore della mediana, in attesa di certezze su Locatelli ipotizziamo Maxime Lopez e Magnanelli. Infine in attacco, salvo buone notizie in extremis dall’infermeria, dovremmo vedere un reparto offfensivo con Traoré, Djuricic e Boga alle spalle del giovane centravanti-capitano Raspadori.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Darmian; Hakimi, Barella, Eriksen, Gagliardini, Young; Lukaku, L. Martinez. All. Conte.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Peluso, Kyriakopoulos; Maxime Lopez, Magnanelli; Traore, Djuricic, Boga; Raspadori. All. De Zerbi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA