Risultati Champions League, classifiche/ Diretta gol: la Juventus vince, Psg ko!

- Mauro Mantegazza

Risultati Champions League, classifiche dei gironi e diretta gol live score delle partite di oggi, mercoledì 4 novembre. Juventus e Lazio in campo.

Lazio Champions League
Pronostici Serie A, 7^ giornata (Foto LaPresse)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: VITTORIA PER LA JUVENTUS

Completato il quadro dei risultati Champions League per il mercoledì della terza giornata, in ottica italiana spicca senza dubbio la netta vittoria della Juventus per 1-4 sul campo del Ferencvaros, per merito soprattutto della doppietta di Morata, seguita dal gol di Dybala, dall’autorete di Dvali e dal gol di Boli per salvare l’onore dei padroni di casa. Il girone G sembra già deciso, anche in virtù della vittoria per 2-1 del Barcellona sulla Dinamo Kiev la spaccatura tra le prime due e le ultime due è ormai nettissima. Discorso molto simile nel girone E, quello di Chelsea e Siviglia, anche se i Blues hanno travolto per 3-0 il Rennes mentre gli spagnoli hanno dovuto faticare per battere 3-2 il Krasnodar, in rimonta e con un uomo in meno. Nel girone F, che aveva visto pareggiare 1-1 la Lazio sul campo dello Zenit San Pietroburgo, ecco la vittoria per 0-3 del Borussia Dortmund sul campo del Bruges, che manda i gialloneri tedeschi al primo posto davanti ai biancocelesti. Infine il girone H, dove dopo il Manchester United cade anche il Psg, sconfitto per 2-1 in rimonta dal Lipsia nella rivincita della scorsa semifinale: i tedeschi agganciano lo United a quota 6 punti, ad oggi il Paris Saint Germain sarebbe clamorosamente eliminato… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: I PRIMI VERDETTI

Il quadro dei risultati Champions League per il mercoledì della terza giornata si è aperto con il pareggio per 1-1 della Lazio sul campo dello Zenit San Pietroburgo e con la sorprendente vittoria per 2-1 del Basaksehir ai danni del Manchester United, che potrebbe riscrivere le gerarchie di un appassionante girone H. Per quanto riguarda invece la Lazio, è stato davvero fondamentale il gol di Caicedo per riacciuffare lo Zenit che era rimasto a lungo in vantaggio. Simone Inzaghi sale così a quota 5 punti in classifica, l’obiettivo qualificazione è un pochino più vicino adesso. Intanto sono ormai in campo da qualche minuto anche le squadre che daranno vita alle sei partite di prima serata, la nostra attenzione si focalizza in modo particolare su Ferencvaros Juventus, che vede i bianconeri favoriti per una vittoria che metterebbe tutta in discesa la situazione nel girone e consentirebbe anche di ottenere almeno un successo per l’Italia in questa sofferta terza giornata dei gironi di Champions League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: SI GIOCA

Tutto è pronto per Zenit San Pietroburgo-Lazio e Basaksehir-Manchester United, le due partite delle ore 18.55 che apriranno dunque il quadro dei risultati Champions League per il mercoledì della terza giornata dei gironi. Le due partite sono accomunate dal fatto che le formazioni padrone di casa sono tristemente ultime dei rispettivi gironi con zero punti, di conseguenza per Zenit e Basaksehir questa potrebbe già essere l’ultima spiaggia. Per la Lazio sappiamo che si tratta di una grande occasione per prendersi una ottima posizione di classifica nel girone F, ma questo ovviamente vale anche per il Manchester United nel girone H, dove un successo dei Red Devils metterebbe enorme pressione a Lipsia e Psg, che scenderebbero in campo alle ore 21.00 con ben sei lunghezze di ritardo dallo United, che d’altronde si merita il primato dopo avere vinto a Parigi e rifilato cinque gol ai tedeschi nelle prime due giornate. Gli spunti d’interesse di conseguenza non mancano, ma adesso è giunto il momento di cedere la parola al campo: le partite di Champions League cominciano! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: AMARCORD BOLLENTE A LIPSIA

Abbiamo accennato, presentando i risultati Champions League, al fatto che i tempi sono veramente compatti: lo dimostra anche il fatto che siano passati appena due mesi e mezzo dalla semifinale della scorsa edizione a questa terza giornata della fase a gironi, il che diventa molto interessante se si pensa al vuono incrocio tra il Lipsia e il Psg, che si ritrovano in Germania dopo avere giocato poco dopo Ferragosto a Lisbona una semifinale dominata dal Paris Saint Germain. Il sorteggio dei nuovi gironi si è divertito ad abbinare nello stesso gruppo Lipsia e Psg che così si ritroveranno questa sera, in una sfida resa ancora più speciale dal fatto che tedeschi e francesi sono appaiati a quota 3 punti all’inseguimento di uno scatenato Manchester United che nelle prime due giornate ha vinto a Parigi (1-2) e poi ha travolto 5-0 il Lipsia. C’è dunque il rischio che una sola delle due semifinaliste possa superare la fase a gironi, se i Red Devils continuassero a marciare a questa velocità: ecco perché in Lipsia Psg ci sarà pochissimo tempo per ricordare un passato per quanto recentissimo, mentre tutta l’attenzione sarà rivolta alla stretta attualità. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FUGA PER CHELSEA E SIVIGLIA?

Approfondiamo l’analisi di quello che ci potrebbe attendere oggi per i risultati di Champions League parlando del girone E, che vede Chelsea e Siviglia sicuramente favorite su Rennes e Krasnodar per il passaggio agli ottavi di finale. Dopo il doppio pareggio nelle sfide della prima giornata tra le due big e le due outsider, le differenze di valori hanno cominciato ad emergere nella seconda giornata soprattutto per merito di un Chelsea travolgente in Russia, dove ha vinto per 0-4 sul campo del Krasnodar. Vittoria anche per il Siviglia, anche se il successo casalingo per 1-0 ai danni del Rennes è stato sicuramente molto meno appariscente. La classifica comunque ha cominciato ad allungarsi, con Chelsea e Siviglia a quota 4 mentre Rennes e Krasnodar sono rimasti con un solo punto e oggi la spaccatura potrebbe diventare definitiva se inglesi e spagnoli dovessero approfittare del doppio fattore campo. Il Chelsea ospita il Rennes e il Siviglia farà lo stesso con il Krasnodar: francesi e russi dovranno inventarsi qualcosa se non vorranno che il girone si chiuda già a metà del suo cammino. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN CAMPO LAZIO E JUVENTUS

Prosegue anche oggi, mercoledì 4 novembre, la Champions League 2020-2021 che è iniziata in ritardo causa Covid e adesso forza le tappe: ecco dunque che i risultati Champions League ci stanno tenendo compagnia anche questa settimana per quanto riguarda la terza giornata dei gironi, la quale completa una tripletta consecutiva che ha condensato l’andata e che sarà ripetuta anche dopo la sosta di metà novembre, per completare il tutto come da tradizione entro metà dicembre. Andiamo allora a ricordare con precisione il programma di tutte le partite che nelle prossime ore completeranno il quadro dei risultati Champions League per la terza giornata della fase a gironi. Nel gruppo F avremo alle ore 18.55 Zenit San Pietroburgo-Lazio e alle ore 21.00 Bruges-Borussia Dortmund; doppia fascia anche nel girone H, che ci proporrà alle ore 18.55 Basaksehir-Manchester United e alle ore 21.00 Lipsia-Psg; appuntamento solo alle ore 21.00 invece per il girone E con Chelsea-Rennes e Siviglia-Krasnodar e anche per il girone G, che alle ore 21.00 dunque ci proporrà Barcellona-Dinamo Kiev e Ferencvaros-Juventus.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: LE ITALIANE

Parlando dei risultati Champions League attesi per oggi, naturalmente in ottica italiana concentriamo le nostre attenzioni su Lazio e Juventus. I primi a scendere in campo saranno i biancocelesti, attesi infatti dalla trasferta in Russia per affrontare lo Zenit San Pietroburgo ancora fermo a quota zero punti. Simone Inzaghi ha dunque l’occasione di distanziare in modo forse definitivo una rivale blindando come minimo il terzo posto ma puntando ovviamente agli ottavi dopo la bellissima vittoria contro il Borussia Dortmund e un pareggio non scontato a Bruges, considerate le gravi dificoltà vissute dalla Lazio settimana scorsa. La Juventus invece è reduce dalla brutta sconfitta casalinga con il Barcellona, tuttavia il girone dei bianconeri sembra spaccato in due fra le big e le outsider e dunque una vittoria oggi in Ungheria contro il Ferencvaros dovrebbe già valere l’ipoteca sugli ottavi, che d’altro canto per una squadra come la Juventus sono l’obiettivo minimo in Champions League. Sarebbe anche la seconda vittoria consecutiva tra campionato e Coppa, il che farebbe molto bene ad Andrea Pirlo…

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE, 3^ GIORNATA

GIRONE E

Chelsea-Rennes 3-0 – 10′ rig. Werner (C), 41′ rig. Werner (C), 50′ Abraham (C)
Siviglia-Krasnodar 3-2 – 17′ Suleymanov (K), 21′ rig. Berg (K), 42′ Rakitic (S), 69′ e 72′ En Nesyri (S)

Classifica: Chelsea, Siviglia 7; Rennes, Krasnodar 1.

GIRONE F

Zenit San Pietroburgo-Lazio 1-1 – 32′ Erokhin (Z), 82′ Caicedo (L)
Bruges-Borussia Dortmund 0-3 – 14′ Hazard (D), 18′ e 32′ Haaland (D)

Classifica: Borussia 6; Lazio 5; Bruges 4; Zenit 1.

GIRONE G

Barcellona-Dinamo Kiev 2-1 – 5′ Messi rig. (B), 65′ Pique (B), 75′ Tsygankov (D)
Ferencvaros-Juventus 1-4 – 7′ e 60′ Morata (J), 73′ Dybala (J), 81′ aut. Dvali (F), 90′ Boli (F)

Classifica: Barcellona 9; Juventus 6; Ferencvaros, Dinamo Kiev 1.

GIRONE H

Basaksehir-Manchester United 2-1 – 13′ D. Ba (B), 40′ Visca (B), 43′ Martial (M)
Lipsia-Psg 2-1 – 6′ Di Maria (P), 42′ Nkunku (L), 56′ rig. Forsberg (L)

Classifica: Manchester United, Lipsia 6; Psg, Basaksehir 3.

© RIPRODUZIONE RISERVATA