RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE, CLASSIFICHE/ Diretta gol live: Atalanta show, pari Inter

- Claudio Franceschini

Risultati Champions League, classifiche: diretta gol live score di mercoledì 21 ottobre, si gioca per la prima giornata dei gironi A, B, C e D del torneo, in campo anche Atalanta e Inter.

Pasalic Hateboer Atalanta gol lapresse 2020 640x300
Pronostici Serie A (Foto LaPresse)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: L’ATALANTA VINCE, PARI INTER

Il quadro dei risultati di Champions League ci regala molti spunti interessanti: innanzitutto, applausi a una meravigliosa Atalanta che ha vinto per 0-4 in Danimarca contro i padroni di casa del Midtjylland, travolto sotto i colpi di Zapata, Gomez e Muriel già nel primo tempo, poi il trionfo della Dea è stato sigillato anche dal gol del nuovo acquisto Miranchuk, a conferma del fatto che l’Atalanta è ormai una big internazionale. Così così invece l’Inter, salvata dalla doppietta di Lukaku nel 2-2 casalingo contro il Borussia Monchengladbach, che con il rigore di Bensebaini e Hofmann aveva ribaltato il primo vantaggio dei nerazzurri, che subiscono troppo in difesa in questo primo scorcio della stagione. Tre vittorie e un pareggio dunque per le quattro italiane, mentre il crac di Madrid è stato completato dalla sconfitta per 4-0 dell’Atletico, inizio di lusso per i campioni d’Europra in carica del Bayern Monaco, con la doppietta di Coman in copertina. Vince in rimonta per 3-1 il Manchester City in casa contro il Porto, mentre al Liverpool basta un’autorete di Tagliafico per espugnare il campo dell’Ajax. Infine, l’Olympiacos ha vinto per 1-0 in casa contro l’Olympique Marsiglia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

REAL BEFFATO AL 90′

Ecco i primi risultati della Champions League per questa seconda giornata dedicata agli incontri del primo turno della fase a gironi!. Negli anticipi delle ore 18.55 dobbiamo subito raccontare della magnifica vittoria, ottenuta contro ogni pronostico dagli ucraini dello Shakhtar contro il Real Madrid, col risultato di 3-2. La formazione arancionera è apparsa scatenata nella prima frazione di gioco, terminata con il netto vantaggio di 3-0 (gol di Tete e Solomon e autorete di Varane): nella ripresa i Blancos hanno dunque avviato un lento recupero, che ha visto in gol Modric e Vinicius. Al novantesimo poi tutto pareva fatto per lo Shakhtar, quando al 90+2’ il Real Madrid trova in maniera quasi insperata il gol del pareggio con firma di Valverde. Ma la gioia degli spagnoli è un fuoco di paglia, perchè la direzione arbitrale tramite Var annulla la rete per fuorigioco: è l’ultima emozione della partita che si conclude dunque col trionfo ospite. È stato invece pareggio col risultato di 2-2 tra Salisburgo e Lokomotiv Mosca: dopo un primo tempo firmato da Eder e Szobolszlai, è arrivato un gol per parte anche nella ripresa, per Junuzovic e Lisakovich. Ma ora diamo di nuovo la parola al campo, si torna a giocare! (Agg Michela Colombo)

VIA AGLI ANTICIPI

Finalmente siamo pronti a vivere le partite che ci forniranno i risultati di Champions League per la seconda parte della 1^ giornata. Ad aprire il programma c’è anche il Real Madrid, impegnato in uno dei due anticipi contro lo Shakhtar Donetsk: i blancos hanno scritto la storia nel 2018 laureandosi campioni d’Europa per la terza volta consecutiva, un traguardo che nessuna squadra era mai riuscita a centrare con la nuova formula – a dire il vero non c’era mai stato nemmeno un bis. Poi però la questione si è complicata: nelle due edizioni seguenti la squadra è stata eliminata agli ottavi di finale, prima per mano del giovane e sorprendente Ajax (capace di espugnare il Santiago Bernabeu segnando 4 gol) e poi contro il Manchester City, che si è sciolto nel turno seguente non rispettando le premesse. Zinedine Zidane deve ora evitare che queste due stagioni non diventino le prime di una lunga serie: era già successo in passato, tra il 2005 e il 2010 il Real Madrid aveva conosciuto sei eliminazioni consecutive agli ottavi prima che José Mourinho lo riportasse in semifinale, e allargando il discorso va ricordato che dopo il titolo del 2002 le merengues hanno impiegato 12 anni prima di tornare in finale, e vincere la Decima con Carlo Ancelotti in panchina. Ora mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà sui campi, perché per i risultati di Champions League si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

LA PRIMA VOLTA DEL MIDTJYLLAND

Ci avviciniamo alle partite che ci daranno il quadro dei risultati di Champions League. Ieri abbiamo vissuto l’esordio assoluto di tre squadre, questa sera ce n’è un altro: il Midtjylland si affaccia per la prima volta alla fase a gironi di questa competizione. Squadra danese, ha già fatto un po’ di anticamera giocando vari preliminari e playoff e nel 2015 era riuscita a entrare nei gironi di Europa League: aveva affrontato il Napoli di Maurizio Sarri, che aveva dominato quel gruppo vincendo tutte le partite con un totale di 22 gol realizzati e 3 subiti. Il Midtjylland però si era preso a sua volta i sedicesimi, ottenendo 7 punti: vittorie contro Legia Varsavia (in casa) e Bruges (in trasferta) poi i rossoneri avevano sostanzialmente vissuto di rendita. Un grande risultato, il migliore per questa società fondata nel 1999; l’avventura si era conclusa ai sedicesimi per mano del Manchester United, non prima di averlo storicamente battuto 2-1 alla MCH Arena di Herning con i gol di Pione Sisto, un nazionale danese, e Paul Onuachu. L’Atalanta avrà l’onore di essere la prima avversaria di sempre nella fase a gironi di Champions League: naturalmente il pronostico pende tutto dalla parte della Dea, ma Gian Piero Gasperini sa bene di non dover comunque sottovalutare l’impegno. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: ECCO I CAMPIONI IN CARICA

Nei risultati di Champions League attesi per mercoledì tornano a giocare anche i campioni in carica: il Bayern Monaco ha subito una grande partita perché ospita l’Atletico Madrid, che dopo le finali perse contro il Real per il rotto della cuffia (2014 ai supplementari, 2016 ai rigori) non si è più ripetuto, e non ha fatto fruttare il grande colpo sul Liverpool perché è stato eliminato ai quarti dal Lipsia. Il Bayern invece ha completato una corsa straordinaria l’anno scorso, vincendo ogni singola partita che ha giocato in Champions League; ha messo in bacheca il suo sesto trofeo ma ha già capito che ripetersi sarà complesso, in Bundesliga ha incassato una scoppola dall’Hoffenheim ma ha comunque ripreso le ostilità vincendo la Supercoppa Europea. Nel suo girone incrociano anche Salisburgo e Lokomotiv Mosca – già avversaria dell’Atletico lo scorso anno, quando c’era anche la Juventus: il passaggio del turno naturalmente non sembra essere in discussione, ma bisognerà prestare attenzione agli austriaci che, pur avendo perso un grande bomber come Erling Haaland, l’anno scorso hanno fatto pratica e ora hanno molte più velleità, non sarà una sfida scontata e per il Bayern iniziare stasera con il piede giusto sarà molto importante. (agg. di Claudio Franceschini)

OGGI TOCCA A INTER E ATALANTA

La seconda parte dei risultati di Champions League per il primo turno della fase a gironi va in scena mercoledì 21 ottobre: se ieri era stato il turno di Juventus e Lazio, oggi tocca ad Atalanta e Inter che tornano a giocare nella competizione ad un anno di distanza, con le stesse ambizioni ma reduci da risultati diversi. Intanto dobbiamo dire che ancora una volta, come abbiamo già visto martedì e secondo una novità introdotta la scorsa stagione, ci saranno due anticipi delle ore 18:55 e in questo caso si tratta di Salisburgo-Lokomotiv Mosca e Real Madrid-Shakhtar; alle ore 21:00 scatta invece il resto del programma e le partite sono Bayern-Atletico Madrid, Inter-Borussia Monchengladbach, Olympiacos-Olympique Marsiglia, Manchester City-Porto, Ajax-Liverpool e Midtjylland-Atalanta. Diciamo subito che le due italiane non sono state troppo fortunate nel sorteggio, anche se entrambe hanno ottime possibilità di passare il turno e volare agli ottavi di finale; per il resto si tratta di capire quello che succederà in campo e quali saranno le prime classifiche dei gironi A, B, C e D dopo queste partite, ora prima di lasciare la parola ai risultati di Champions League proviamo a tracciare qualche tema legato alla serata.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: IL CONTESTO

Per i risultati di Champions League tornano a giocare Atalanta e Inter: nella bolla di Lisbona la Dea ha sfiorato una clamorosa semifinale arrivandoci a pochi minuti, rimontata dal Psg nel finale di una partita nella quale ha sofferto tanto ma che stava portando a casa. Ambizioni rinnovate, la difficoltà del girone dipenderà dal valore di un Ajax che anche quest’estate ha perso elementi pregiati della sua rosa e come sempre deve valutare i suoi nuovi giovani del vivaio, al momento non sembra ci siano le basi per ripetere l’impresa del 2019 ma anche questo è un grosso punto di domanda. L’Inter in Portogallo non ci è mai arrivata, perché già a dicembre si era trovata in Europa League: la squadra di Antonio Conte ha sfruttato alla grande l’occasione riuscendo a raggiungere la finale di Europa League, ma l’ha persa contro il Siviglia. Se non altro i nerazzurri sono tornati a vivere grandi serate europee; chiaro che per questa stagione l’obiettivo sia quello di superare la prima fase avendo le possibilità di spingersi decisamente più avanti, ma adesso noi ci mettiamo comodi e lasciamo che a parlare siano i campi interessati, dove si sta per giocare per i risultati di Champions League di questo mercoledì.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: 1^ GIORNATA

GRUPPO A
FINALE Salisburgo Lokomotiv Mosca 2-2 – 19′ Eder (L), 45′ Szoboszlai (S), 50′ Junuzovic (S), 75′ Lisakovich (L)
FINALE Bayern Atletico Madrid 4-0 – 28′ Coman (B), 41′ Goretzka (B), 66′ Tolisso (B), 72′ Coman (B)
CLASSIFICA: Bayern 3, Lokomotiv Mosca 1, Salisburgo 1, Atletico Madrid 0

GRUPPO B
FINALE Real Madrid Shakhtar 2-3 – 29′ Tete (S), 33′ aut. Varane (S), 42′ Solomon (S), 54′ Modric (R), 59′ Vinicius J. (R)
FINALE Inter Borussia Monchengladbach 2-2 – 49′ Lukaku (I), 62′ Bensebaini (B) rig., 84′ Hofmann (B), 90′ Lukaku (I)
CLASSIFICA: Shakhtar 3, Borussia Monchengladbach 1, Inter 1, Real Madrid 0

GRUPPO C
FINALE Olympiacos Marsiglia 1-0 – 91′ Koka (O)
FINALE Manchester City Porto 3-1 – 14′ Diaz (P), 21′ Aguero (M) rig., 65′ Gundogan (M), 73′ Torres (M)
CLASSIFICA: Manchester City 3, Olympiacos 3, Marsiglia 0, Porto 0

GRUPPO D
FINALE Ajax Liverpool 0-1 – 35′ aut. Tagliafico (A)
FINALE Midtjylland Atalanta 0-4 – 26′ D. Zapata (A), 36′ Gomez (A), 42′ Muriel (A), 89′ Miranchuk (A)
CLASSIFICA: Atalanta 3, Liverpool 3, Ajax 0, Midtjylland 0

© RIPRODUZIONE RISERVATA