Risultati Conference League/ Vincono West Ham e Villarreal, diretta gol live score

- Marco Genduso

Risultati Conference League: diretta gol live score delle partite di oggi giovedì 18 agosto 2022. Sono ben 21 gli scontri, tra le quali anche la Fiorentina contro il Twente.

Antonio Trapp West Ham Siviglia lapresse 2022 640x300
Risultati Europa League, ritorno semifinali (Foto LaPresse)

RISULTATI CONFERENCE LEAGUE: VINCONO WEST HAM E VILLARREAL

risultati di Conference League per l’andata dei playoff hanno completato il loro quadro. Vincono quasi tutte le favorite, resta aperta la situazione della Fiorentina che vince 2-1 in casa contro il Twente e dovrà ora completare l’opera in Olanda. Il Villarreal si ritrova in svantaggio ma poi vince 4-2 contro i croati dell’Hajduk Spalato, 3-1 degli inglesi del West Ham ai danesi del Viborg. Ok anche i serbi del Partizan Belgrado che calano il poker contro i maltesi dell’Hamrun, scivolano invece in casa i tedeschi del Colonia che perdono 1-2, in inferiorità numerica, in casa contro gli ungheresi del MOL Fehervar. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI CONFERENCE LEAGUE: COLPO DELL’ANDERLECHT

I primi risultati di Conference League per l’andata dei playoff ci hanno consegnato cinque vittorie: le possiamo vedere nel dettaglio, una di queste è abbastanza significativa e sorprendente perché il Maccabi Tel Aviv sorprende il Nizza in Israele, la partita termina 1-0 e dunque i francesi potranno ribaltare tutto al ritorno, ma certo questo ko per una squadra dalle rinnovate ambizioni è certamente inatteso.

Vince il Rakow Czestochowa che batte 2-1 lo Slavia Praga, successo importante per la compagine polacca; interna anche la vittoria del Cska Sofia nei confronti di un Basilea che da tempo non riesce a ritrovarsi, è 1-0 in favore dei bulgari. Lo Slovacko, che al netto del nome rappresenta la Repubblica Ceca, batte in maniera netta l’Aik Stoccolma; per i risultati di Conference League invece l’Anderlecht batte lo Young Boys a Berna, termina pari RFS Linfield con il risultato di 2-2. Ora tocca alla Fiorentina, vedremo come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

PARTITE AL VIA!

I risultati di Conference League stanno finalmente per farci compagnia. Tra le squadre impegnate abbiamo anche il Nizza: la storica società della Costa Azzurra quest’anno ha deciso di fare le cose in grande, e sembra di essere tornati indietro di qualche anno quando nei playoff di Champions League i rossoneri erano stati eliminati dal Napoli, ma avevano costruito una squadra che poteva contare su Dante, Mario Balotelli, Allan Saint-Maximin, Alhassane Pléa e altri ancora. Oggi, alla guida dello svizzero Lucien Favre, i nuovi protagonisti sono Kasper Schmeichel, che ha lasciato il Leicester dopo 11 anni e titoli storici; Aaron Ramsey che deve riscattare le stagioni poco brillanti con la Juventus.

Ancora, Morgan Schneiderlin che tempo fa sembrava potesse diventare un signor centrocampista; Mario Lemina, lui pure visto con la Juventus; e Mattia Viti, il giovane difensore centrale cresciuto nell’Empoli e che i toscani hanno deciso di vendere. Una rosa competitiva: l’obiettivo è quello di tornare in Champions League e sarà tutt’altro che semplice, intanto vedremo come andrà questa trasferta sul campo del Maccabi Tel Aviv. Ci siamo davvero, dunque mettiamoci comodi lasciando che a parlare siano i campi coinvolti in questa serata: finalmente per i risultati di Conference League si comincia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

ECCO I VIOLA

Naturalmente i risultati di Conference League per l’andata dei playoff ci dicono della presenza della Fiorentina: la nostra unica rappresentante nel torneo ha grandi aspettative nel doppio match contro il Twente, perché da qui potrebbe arrivare la qualificazione ai gironi e, anche se stiamo parlando della terza coppa per importanza nel mondo UEFA, sarebbe comunque una sorta di ideale ritorno nel calcio internazionale che conta. Ricordiamo che la Fiorentina è la prima squadra ad aver vinto la Coppa delle Coppe: potremmo parlare della chiusura di un cerchio qualora arrivasse il successo in Conference League – presto per dirlo ovviamente – perché la Coppa delle Coppe è scomparsa nel 1999 (la Lazio ha vinto l’ultima edizione) e dunque sarebbe un successo in un torneo neonato avendo in bacheca una sola affermazione in una competizione che non esiste più.

Per il resto, la Fiorentina anche in epoca recente ha vissuto anni ruggenti in Europa: la semifinale di Coppa Uefa nel 2008, la vittoria di Highbury con il grande sigillo di Gabriel Omar Batistuta, un ottavo di Champions League contro il Bayern nel quale forse alcune decisioni arbitrali l’hanno penalizzata. Con Paulo Sousa è arrivata l’ultima partecipazione alle coppe, con Vincenzo Italiano (che fa il suo esordio nelle coppe europee e dunque vivrà una serata a suo modo speciale) la Fiorentina sogna di tornare grande nella UEFA e i risultati di Conference League ci diranno se sarà così, a cominciare da stasera… (agg. di Claudio Franceschini)

SI PARTE CON RAKOW SLAVIA PRAGA, C’È ANCHE LA FIORENTINA

I risultati Conference League ci terranno compagnia anche oggi, giovedì 18 agosto 2022. Le partite sono 21, di meno rispetto allo scorso turno (29). Ci sono varie new entry, tra le quali la Fiorentina del tecnico ex Spezia Vincenzo Italiano, all’esordio assoluto in campo Europeo. Lo scoglio da affrontare sarà il Twente, club olandese che viene da ottimi risultati: solo vittorie tra Conference League e campionato (1-3 vs Cukaricki; 0-1 vs Nijmegen; 4-1 al ritorno sempre contro il Cukaricki e 3-0 vs Sittard). Esordio anche per altre big come il Villareal ed il Nizza che affrontano rispettivamente Hajduk Split e Maccabi Tel Aviv. Tornando alla Fiorentina ci sarà una pressione ancora più pesante di sopra.

L’unica edizione della Conference League, giocata lo scorso anno, è stata vinta proprio da una squadra italiana: la Roma di Josè Mourinho che ha battuto in finale gli olandese del Feyenoord grazie alla rete di Nicolò Zaniolo. Tuttavia, la Fiorentina, non aprirà il giovedi sera targato Conference League. Questo arduo compito viene affidato alle ore 18:00 ai polacchi del Rakow che attendono tra le loro mura amiche i cechi dello Slavia Praga, del tecnico Trpisovskyi. Seguono poi tutti gli altri match delle 19:00 fino agli ultimi incontro della serata che chiuderanno di fatto il turno di Conference League alle ore 21:00, tra le quali anche la Fiorentina, all’Artemio Franchi.

RISULTATI CONFERENCE LEAGUE: LE PARTITE DI OGGI

Risultati Conference League che verranno indicati dopo il termine delle partite. Ad aprire la giornata lo scontro tra i polacchi del Rakow e lo Slavia Praga, alle ore 18:00. Si aspettano le ore 19:00 per sentire il fischio iniziale dei vari direttori di gara con le 6 sfide che vedranno contrapposte CSKA Sofia e Basilea; Maccabi Tel Aviv Nizza; Molde Wolfsberger; Rfs Linfield; Slovacko Aik Stoccolma ed il big match tra gli svizzeri dello Young Boys ed i belga dell’Anderlecht. Bisognerà poi attendere 30 minuti, ore 19:30 per l’inizio di Universita Craiova (che ha perso Pigliacelli, portiere passato al Palermo durante l’estate) che affronterà una vecchia conoscenza dell’Inter: Hapoel Beer Sheva. 19:45 è il turno dei turchi del Basaksheir e Antwerp, sorpresa del campionato belga lo scorso anno.

Dalle 20:00 in poi c’è un nuovo gruppo di partite che partiranno. Anche qui non c’è la contemporaneità totale: alle ore 20:00 si inizia con Zrinjski e Slovan Bratislava per poi continuare con Maribor (ex squadra dell’atalantino Josip Ilicic) contro il Cluj. Si continua con i tedeschi del Colonia che affrontano gli ungheresi del Fehervar. Spazio alle ore 20:30 anche per lo Steaua Bucarest contro Viking e Lech Poznan (squadra nella quale ha militato Robert Lewandowski) contro il Dudelange. 20:45 è l’orario di un binomio di partite molto interessanti: Villareal Hajduk Split e West Ham Viborg, per poi continuare alle 21:00 con un quintetto di partite. Si inizia con la Fiorentina che ospita il Twente e si continua in contemporanea con il Alkmaar Gil Vicente; Partizan che attende l’Hamrun e le gare tra Shkupi Ballkani e Vaduz Rapid Vienna.

RISULTATI CONFERENCE LEAGUE: ANDATA 4° TURNO PRELIMINARE

RISULTATO FINALE Rakow Slavia Praga 2-1

RISULTATO FINALE CSKA Sofia Basilea 1-0

RISULTATO FINALE Maccabi Tel Aviv Nizza 1-0

RISULTATO FINALE Molde Wolfsberger 0-1

RISULTATO FINALE RFS Linfield 2-2

RISULTATO FINALE Slovacko Aik Stoccolma 3-0

RISULTATO FINALE Young Boys Anderlecht 0-1

RISULTATO FINALE U.Craiova Hapoel Beer Sheva 1-1

RISULTATO FINALE Basaksheir Antwerp 1-1

RISULTATO FINALE Zrinjski Slovan Bratislava 1-0

RISULTATO FINALE Maribor Cluj 0-0

RISULTATO FINALE Colonia Fehervar 1-2

RISULTATO FINALE Steaua Bucarest Viking 1-2

RISULTATO FINALE Lech Poznan Dudelange 2-0

RISULTATO FINALE Villareal Hajduk Split 4-2

RISULTATO FINALE West Ham Viborg 3-1

RISULTATO FINALE Alkmaar Gil Vicente 4-0

RISULTATO FINALE Fiorentina Twente 2-1

RISULTATO FINALE Partizan Hamrun 4-1

RISULTATO FINALE Skhupi Ballkani 1-2

RISULTATO FINALE Vaduz Rapid Vienna 1-1





© RIPRODUZIONE RISERVATA