Risultati Elezioni Comunali 2020/ Diretta Sindaci: Cdx-Venezia, Mantova-Trento al Pd

- Niccolò Magnani

Diretta risultati Elezioni Comunali 2020: spoglio sindaci e liste, tutti i Comuni al voto. Dati reali: al Cdx Venezia, Lecco, Crotone, Bolzano. Csx con Mantova, Reggio Calabria, Trento

Elezioni Comunali
Elezioni Comunali, immagini di repertorio (LaPresse)

Quando ancora lo spoglio delle Elezioni Comunali è in corso – ma volge al termine in quasi tutti i seggi d’Italia – un primo bilancio lo avanza YouTrend: tra i Comuni con più di 15mila abitanti con almeno una sezione scrutinata, il Centrodestra vince in 12 Comuni e si ritrova al ballottaggio in 31 casi. I risultati sono più convincenti per il Centrosinistra con 23 Comuni vinti e ballottaggio in 38 territori: al M5s restano solo 3 Comuni al ballottaggio, ma sempre in svantaggio e senza alcun sindaco conquistato. Scendendo nelle pieghe dei primi risultati certi, a Venezia trionfa Brugnaro (Cdx) mentre il Pd si prende Mantova (Palazzi) e Trento (Ianeselli). A Lecco, Arezzo e Bolzano il Centrodestra partirà al ballottaggio dal vantaggio del primo turno, ma per Ciresa, Ghinelli e Zanin resta l’amarezza di una vittoria solo sfiorata e ora per nulla “scontata”. Ecco invece tutti i sindaci già eletti al primo turno dopo i risultati emersi dallo spoglio elettorale in giornata: Imola, provincia di Bologna: Marco Panieri (Pd); Faenza, provincia di Bologna: Massimo Isola (Pd); Valleve, provincia di Bergamo: Gianfranco Lazzarini (Uniti per Valleve); Colere, provincia di Bergamo: Gabriele Bettineschi (Avanti per Colere); Carrega Ligure, provincia di Alessandria: Luca Silvestri (Tradizione e futuro in Cariega); Zoppè di Cadore, provincia di Belluno: Paolo Simonetti (Bronze Squerte); Pazzano, provincia di Reggio Calabria: Francesco Valenti (Uniti si può); Vobbia, provincia di Genova: Simone Franceschi (Vobbia vuole vivere); Rocchetta Nervina, provincia di Imperia: Claudio Basso (Castrvm Barbarie); Ferriere, provincia di Piacenza: Carlotta Oppizzi (Ferriere radici e futuro); Moncestino, provincia di Alessandria: Bruno Poles (Moncestino… riparte!); Montacuto, provincia di Alessandria: Piero Frascaroli Calvino (Stretta di Mano); Vovo Cadore, provincia di Belluno: Domenico Belfi (Insieme): Gosaldo, provincia Belluno: Stefano De Zanche detto Deza (Viviamo Gosaldo); Colle Santa Lucia, provincia Belluno: Paolo Frena (Auna per Col); Guilmi, provincia di Chieti: Carlo Racciatti (Buongoverno per Guilmi); Villa Santa Lucia degli Abruzzi, provincia de L’Acquila: Antonio Paride Ciotti (Noi per Villa Santa Lucia e Carrufo); Verghereto, provincia di Forlì-Cesena: Enrico Salvi (Protagonisti del territorio); Pellegrino Parmense, provincia di Parma: Alberto Canepari (Impegno comune per Pellegrino); Villadose, provincia di Rovigo: Pierpaolo Barison (Vivere Villadose).

Risultati Comunali: Trento, Venezia, Bolzano  – Nord, Centro ItaliaSud Italia

VENEZIA AL CDX, MANTOVA AL PD

Il Centrodestra punta ad incassare una più che buon vittoria in molti dei Comuni al voto alle Elezioni Amministrative 2020, a cominciare da Venezia dove sindaco eletto al primo turno – ora è certo – è Luigi Brugnaro, al 56,05% delle preferenze a metà scrutinio. In vantaggio anche se si andrà al ballottaggio il Csx con Falcomatà a Reggio Calabria (34%) contro il 33% del candidato Cdx Minicuci: a Mantova viene rieletto sindaco Mattia Palazzi (Pd) con i dati reali che lo proiettano oltre il 70% (Rossi al 22,16%). Ad Arezzo invece è vicino alla vittoria – ma non è ancora detto se al primo turno – il candidato del Centrodestra Alessandro Ghinelli al 49%, contro Luciano Ralli del Pd al 34,78%. Al Centrodestra poi andrebbero anche Lecco (Ciresa avanti con il 48,55%), Chieti (Di Stefano in vantaggio) e Crotone, con Manica vicino al 50% contro Voce. A Matera la sfida inedita al ballottaggio sarà tra Rocco Sassone del Cdx e il candidato Bennardi del M5s mentre in Trentino Alto Adige il risultato è opposto nei due capoluoghi: Trento con Ianeselli del Csx vincente al primo turno, Bolzano con la sfida probabile al ballottaggio tra Zanin (Cdx, in vantaggio) e Caramaschi (Csx). A Fermo eletto sindaco Paolo Calcinaro con il 72,18% dei dati contro Interlenghi (Cdx) al 14,55%.

VENEZIA TOO CLOSE TO CALL

Saranno molti i ballottaggi determinati dal primo turno di queste importanti elezioni Comunali 2020. Ormai è certo, ad esempio, che a Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà non ripeterà l’exploit che nel 2014 lo portò sulla poltrona di sindaco vincendo al primo turno con il 60,99% dei voti. Secondo la prima proiezione Opinio-Rai, l’esponente del Pd è sì in testa sullo sfidante Minicuci del centrodestra, ma con uno scarto ridotto (35,8% contro 34,8%). Too close to call a Venezia: Luigi Brugnaro è al 50% per la seconda proiezione Rai, dunque non può ancora dirsi certo della rielezione. Lo stesso ragionamento è valido ad Arezzo, dove Alessandro Ghinelli del centrodestra viene dato al 50,4% contro il 31,7% di Luciano Ralli del centrosinistra. Sicuro è invece il ballottaggio a Bolzano fra Caramaschi (Csx) e Zanin (Cdx), così come a Matera tra Sassone e Bennardi. Può festeggiare Mattia Palazzi (CSX), rieletto sindaco di Mantova con una percentuale intorno al 67%. Secondo turno assicurato anche a Crotone fra Antonino Manica (centrodestra) e Vincenzo Voce (civico). (agg. di Dario D’Angelo)

ELEZIONI COMUNALI 2020: INIZIA LO SPOGLIO

Questa mattina inizia lo spoglio delle Elezioni Comunali 2020 nei 957 Comuni al voto il 20-21 settembre (606 nelle 15 Regioni a statuto ordinario, Sicilia e Sardegna il voto sarà in ottobre) dopo la giornata di ieri dedicata ai risultati del Referendum (trionfo del Sì) e Regionali (4-3 per il Centrodestra). Nel giro della mattinata si dovrebbero avere i primi dati definitivi quantomeno nei 18 capoluoghi di provincia al voto nelle Amministrative 2020, con alcuni risultati già indirizzati dagli exit poll pubblicati ieri subito dopo la chiusura delle urne “spalmate” su due giorni per via dell’emergenza Covid-19. Ad una prima occhiata generale sui principali dati già emersi per le Elezioni Comunali 2020 vedono il Centrodestra in vantaggio sui candidati del Centrosinistra, mentre si conferma l’estrema difficoltà del Movimento 5 Stelle di trovare una rappresentanza a livello territoriale: si profilano infine alcuni ballottaggi, tra cui quasi certamente Reggio Calabria, dove ancora ieri il Segretario del Pd Nicola Zingaretti ha rilanciato la polemica «a Reggio qualcuno ha fatto campagna elettorale con le camice nere. Non è più pensabile che, ancora oggi, ci sia gente che si candida con il motto boia chi molla».

ELEZIONI COMUNALI 2020: I PRIMI EXIT POLL

Ricordando che secondo la complessa legge sulle Elezioni Comunali, per i Comuni sopra i 15mila abitanti il candidato sindaco che ottiene la maggioranza assoluta dei voti (50% più uno) viene eletto, altrimenti è previsto il ballottaggio. Per i Comuni sotto i 15mila abitanti invece non è previsto ballottaggio, se non con parità assoluta tra i due candidati sindaco: vince dunque chi ha un voto in più. Osservando gli exit poll finora usciti di Opinio-Rai, in attesa dei risultati in diretta nella giornata di oggi a spoglio inoltrato, a Venezia si profila larga vittoria di Luigi Brugnaro con dati tra 49,5-53% contro Baretta (Csx) al 29.5-33,5%, con potenziale vittoria al primo turno per il candidato del Centrodestra. A Trento invece il Centrosinistra sembrerebbe mantenere la guida della città, con il candidato Franco Ianeselli davanti al 51-56% contro Merler del Centrodestra (30-34%): a Bolzano avanti invece il Cdx con Roberto Zanin al 33-37% negli exit poll, Renzo Caramaschi è al 29-33 mentre Luis Walcher di Svp tra 10,5-14,5%. A Lecco sarebbe trionfo del Centrodestra con Peppino Ciresa che tra il 4951% eviterebbe il ballottaggio staccando lo sfidante Gattinoni di oltre 10 punti; per Mantova, di contro, il Centrosinistra mantiene la guida della città con il sindaco Pd uscente Mattia Palazzi (sopra il 60%). Per tutti gli altri capoluoghi di provincia al voto sembra invece, secondo gli exit poll, che servirà necessariamente un ballottaggio (il 4-5 ottobre) per dirimere la contesa: a Reggio Calabria sfida Falcomatà (Csx) e Minicucci (Cdx) in sostanziale parità tra 31-35%; Arezzo con Ghinelli (46-50%) tenta il colpaccio al primo turno contro Luciano Ralli ma potrebbe necessitare il secondo turno, così come avviene a Chieti, mentre a Crotone in vantaggio liste civiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA