Risultati elezioni Roma 2021/ Diretta, Michetti vs Gualtieri. Raggi: “No indicazioni”

- Niccolò Magnani

Risultati in diretta, Elezioni Comunali Roma 2021: affluenza e proiezioni Amministrative. Gualtieri e Michetti verso ballottaggio, Raggi-Calenda sconfitti

sondaggi elezioni roma
Elezioni Comunali Roma: i candidati sindaco Michetti, Gualtieri, Raggi e Calenda (LaPresse, 2021)

In attesa dei risultati definitivi delle elezioni comunali di Roma 2021, arrivano le prime dichiarazioni dei due contendenti al ballottaggio sui voti “esclusi” dal secondo turno. Michetti ha parlato così dal suo quartiere generale: «Raggi ha detto mai con le destre? Io sono contrario a ogni discriminazione. Rispetto ogni posizione. Sono una persona assolutamente moderata». Gualtieri ha già annunciato di volersi rivolgere agli elettori M5s e di Calenda: «Ci rivolgeremo a tutti i romani, con grande fiducia ma anche con grande umiltà a partire dagli elettori di Raggi e Calenda, chiedendo loro di sostenerci al ballottaggio».

La sindaca uscente Virginia Raggi è intervenuta in conferenza stampa e si è congedata così: «Dopo cinque anni di attacchi violentissimi e spesso personali, ai quali in pochi avrebbero resistito, ho ottenuto poco meno di quanto hanno ottenuto le corazzate di Cdx e Csx. Quello che abbiamo ottenuto è un risultato importante, che dà voce a tantissime persone che hanno creduto in me e al lavoro fatto in questi cinque anni».

«Abbiamo gettato le basi per fare risorgere Roma», ha aggiunto Virginia Raggi: «Il mio cuore e il mio pensiero va agli ultimi, ai fragili, alle periferie che sono stato oggetto di passerelle elettorali in questi ultimi giorni. Mi auguro che il nuovo sindaco mantenga le promesse fatte e non abbandoni le periferie». Assolutamente nessun apparentamento e nessuna indicazione: «Non darò indicazioni di voto: il voto è libero, non sono pacchetti da spostare, i cittadini non sono mandrie da portare al pascolo». (Aggiornamento di MB)

RISULTATI ROMA: BALLOTTAGGIO MICHETTI-GUALTIERI

Con la terza proiezione di Opinio Italia per Rai si delineano risultati più consolidati per le Elezioni Comunali a Roma: il ballottaggio, a meno di sconvolgimenti improvvisi negli scrutini notturni, vedrà confrontarsi Michetti e Gualtieri. Centrodestra al 29.8-30-6, Pd-Centrosinistra invece al 26,9-31%: sconfitti e dati anche loro molto vicini Carlo Calenda (15.3-19.6) e Virginia Raggi (19.6-20.2). Per la seconda proiezione di Swg per La7 (copertura al 21%) Michetti procede con il 31,4% davanti al 25,9% di Gualtieri, 20,1% del M5s e 18,4% per il candidato di Azione.

I risultati reali dalle sezioni – scrutinate solo 49 su 2.603 – vedono Michetti al 31,7%, Gualtieri 27,6%, Calenda 18,8%, Raggi 18,22%: per le liste a Roma, le Amministrative 2021 vedono il Pd primo partito del Csx con il 15%, davanti a M5s 11,3%, mentre nelle file del Cdx Fratelli d’Italia sale al 18,3%, mentre Lega al 6,5% e Forza Italia 3,5%. «Non farò apparentamenti né alleanze», fa sapere in conferenza stampa Carlo Calenda, commentando i risultati comunque importanti, mentre da Giuseppe Conte l’indirizzo è ancora interlocutorio, «La nostra proposta politica non può avere alcuna affinità con le forze politiche di destra. Aspettiamo si consolidino i dati, poi valuteremo per i ballottaggi le possibilità di un dialogo».

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni in tempo reale. Dati: Roma – Milano – Napoli – Torino – Bologna

PROIEZIONI ELEZIONI ROMA: SFIDA RAGGI-GUALTIERI PER UN POSTO AL BALLOTTAGGIO

Visto il ritardo negli scrutini per la priorità data alle Elezioni Suppletive di Roma Primavalle, si sta delineando una situazione tutt’altro che lineare per i risultati delle Comunali 2021: secondo le proiezioni giunte da Tecné per Mediaset e Opinio Italia per Rai, al ballottaggio a Roma finiranno Michetti-Cdx e Gualtieri-Csx. Per la proiezione invece di Swg per La7, il dato clamoroso vedrebbe sfida alla pari tra Raggi e Gualtieri per un posto al ballottaggio del 17-18 ottobre 2021.

Partiamo da quest’ultimo dato, ripetiamo clamoroso, che arriva dalla proiezione al 4% data da Swg sulla “Maratona Mentana”: Michetti sarebbe in una forbice tra il 29,9% e il 33,9%, mentre sarebbero pari merito Raggi e Michetti al 21.1-25.1%. Al quarto posto, fuori dai giochi ma di poco il candidato di “Azione” Carlo Calenda (15.1-19.1%); una seconda proiezione giunta però al 9% della copertura totale, vedrebbe già Raggi in lieve discesa 21,1% contro il 24,1% di Gualtieri (Michetti al 31,85, Calenda al 18%). Per la proiezione di Tecné, Michetti otterrebbe il 29,6% seguito dall’ex Ministro Dem al 26,6%, la sindaca uscente al 20%, Calenda al 18,2%. Infine, per Opinio Italia su Rai la situazione su Roma sarebbe ancora più standardizzata: Michetti-Gualtieri con forbice 27-31%, Raggi tra il 17 e il 21%, Calenda tra il 16 e il 20%. (agg. di Niccolò Magnani)

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI ROMA 2021: MICHETTI-GUALTIERI VERSO BALLOTTAGGIO

Urne chiuse nella Capitale per le Elezioni Comunali 2021 a Roma. In attesa dei risultati definitivi, è tempo di exit poll. Secondo quello di Opinio Italia per Rai, sarà ballottaggio tra Enrico Michetti e Roberto Gualtieri, perché il candidato del centrodestra è al 27-31%, mentre l’ex ministro dell’Economia del Governo Conte II è al 26,5-30,5%. Invece sono indietro Carlo Calenda e Virginia Raggi, fuori dai giochi con la forchetta 16,5-20,05%.

Secondo gli Instant poll Quorum/YouTrend per Sky TG24, invece è Gualtieri ad essere avanti col 26-30%, mentre Michetti sarebbe al 24-28%. Sempre indietro Calenda e Raggi con 18-22%. Secondo i dati forniti invece da La7, che parla al momento di tendenze tramite il direttore del Tg Enrico Mentana, il leader di Azione Carlo Calenda avrebbe un piccolo vantaggio rispetto alla sindaca uscente Virginia Raggi alle Elezioni Comunali 2021 a Roma. (agg. di Silvana Palazzo)

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI ROMA 2021: CAOS SCHEDE

Le Elezioni Comunali 2021 a Roma rischiano di chiudersi nel caos. Ancor prima di conoscere i risultati, sono emersi i primi problemi legali, tanto che sembra allungarsi lo spettro dei ricorsi post voto. Tutto per le schede elettorali, diverse da quartiere a quartiere. Così alcuni elettori si sono ritrovati fogli su cui erano stampati i nomi dei candidati di un’altra zona. È accaduto, ad esempio, come riportato da Il Messaggero, a Case Rosse, nel IV Municipio, dove il seggio 2301 è stato chiuso (e poi riaperto) con una cinquantina di elettori che avevano già votato e che quindi sono stati richiamati.

Ma questo è solo un esempio della carrellata di errori che si sono verificati, tanto che lista Roma Futura, a sostegno del candidato sindaco Gualtieri, teme che così le persone rinuncino a votare. Ci sono stati casi in cui le schede sono state cambiate in corsa, altri – come al seggio 2337 di San Godenzo, zona Cassia – dove non c’erano i registri elettorali degli uomini. Il rischio è che piovano ricorsi al termine delle Elezioni Comunali 2021 a Roma, visto che anche pochi voti possono fare la differenza. (agg. di Silvana Palazzo)

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI ROMA 2021: DATI AFFLUENZA

Urne nuovamente aperte dopo la prima giornata di Elezioni Comunali 2021 a Roma. Comincia così una giornata decisiva per la Capitale, perché questo è il secondo e ultimo giorno disponibile per esprimere il proprio voto. Dopo le 15 gli occhi saranno tutti puntati sui risultati, per ora ci sono quelli relativi all’affluenza, seppur parziali. Dopo la prima rilevazione delle 12, è stato registrato un 11,83% che alle ore 19 è passato al 29,50%, per chiudere al 36,82% alle ore 23. Si tratta di un dato molto basso rispetto al precedente a disposizione (57,03%), d’altra parte va tenuto conto del fatto che questa tornata elettorale si esplica in due giornate. Quindi, chi ieri non ha potuto esprimere il suo voto, ha occasione di farlo oggi.

Interessante comunque il dato dei municipi. Quello dove si è votato di più è il II, ma è andata bene anche in quelli centrali, invece è al di sotto della media il VI. Nello specifico, ecco i dati sull’affluenza municipio per municipio. Municipio I: 37,55%. Municipio II: 42,98%. Municipio III: 38,90%. Municipio IV: 37,39%. Municipio V: 35,70%. Municipio VI: 31,68%. Municipio VII: 38,30%. Municipio VIII: 38,63%. Municipio IX: 38,16%. Municipio X: 34,57%. Municipio XI: 35,41%. Municipio XII: 37,70%. Municipio XIII: 36,46%. Municipio XIV: 35,70%. Municipio XV: 34,16%. (agg. di Silvana Palazzo)

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI ROMA 2021: TESTA A TESTA?

La sfida forse più imprevedibile è nei risultati delle Elezioni Comunali di Roma 2021: Urne aperte anche oggi, lunedì 4 ottobre (dalle 7 alle 15) per rinnovare Sindaco, Consiglio Comunale (Campidoglio) e 15 Municipi con relativi Consigli. Nella giornata di ieri, l’affluenza a Roma si è attestata al 36,82%, sotto l’affluenza media nazionale del 41%.

5 anni dopo la “rivoluzione” del M5s con Virginia Raggi, la sindaca uscente prova la riconferma con la concorrenza però agguerrita di almeno altri 3 candidati in lizza per conquistare un posto al ballottaggio fissato domenica 17 ottobre (dalle 7 alle 23) e lunedì 18 ottobre (dalle 7 alle 15), ovviamente qualora nessuno ottenesse il 50% più uno dei voti già al primo turno.

Una campagna elettorale a colpi di attacchi e polemiche tra i 4 candidati più in lizza, ma con un numero record di liste presentate su 21 candidati sindaco totali che rendono assai probabile il ricorso al secondo turno per stabilire chi governerà nei prossimi 5 anni nella città più complicata e importante d’Italia. Alle Amministrative 2021 il Centrosinistra si presenta separato in tre “tronconi” che potrebbe favorire al primo turno il candidato unico del Centrodestra (Michetti): situazione che però potrebbe ribaltarsi al ballottaggio, con la coalizione Lega-FdI-FI tutt’altro che compatta al proprio interno sulla scelta del candidato civico speaker delle radio romane. In vista della due giorni di diretta con tutti i risultati, l’affluenza parziale e finale e gli eletti, qui sotto un utile vademecum con le informazioni necessarie per “muoversi” nelle intricate Elezioni Comunali a Roma.

RISULTATI ELEZIONI ROMA: I DATI DELLE COMUNALI 2016

Fu un’autentica sorpresa vedere i risultati delle Elezioni Comunali a Roma nel 2016 dopo il “suicidio politico” del Centrodestra che si presentò divisa al voto delle Amministrative perdendo la possibilità assai concreta di finire al ballottaggio. Al primo turno infatti la candidata e consigliera comunale uscente in quota M5s Virginia Raggi ottenne il 35,26%, staccando il candidato del Centrosinistra Roberto Giachetti (24,91%): Giorgia Meloni (FdI-Lega) non andò oltre al 20,62%, con il candidato di Forza Italia e dei civici di centro Alfio Marchini che chiuse al 10,99%.

Al secondo turno fu invece trionfo grillino con la Raggi eletta sindaca col 67,15% dei voti contro il 32,85% dello sfidante Dem. Sul fronte eletti e seggi, al Movimento 5 Stelle andranno ben 29 posti in Campidoglio: 6 al Pd, 1 per la lista Civica RomaTornaRoma. All’opposizione invece rimasero i 4 seggi di FdI, 1 per Lista Civica Giorgia Meloni sindaco, 2 per Lista Civica Alfio Marchini Sindaco, 1 per Forza Italia.

SONDAGGI ELEZIONI COMUNALI ROMA 2021: I CANDIDATI SINDACO

21 candidati in tutto, un’infinità di liste a sostegno e una “partita” tutt’altro che già decisa per le Elezioni Amministrative Roma 2021: eccoli qui di seguito nel dettaglio tutti i nomi dei candidati sindaco che si contendono la poltrona del Campidoglio, nel tentativo di risollevare la città di Roma dopo decenni di difficoltà, scandali e ‘ribaltoni’ nelle diverse giunte che si sono susseguite.

Enrico Michetti (Centrodestra: Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, UdC, Rinascimento e Cambiamo, Partito Popolare Europeo, Civica per Marchetti Sindaco); Roberto Gualtieri (Partito Democratico, Sinistra Civica Ecologista, Roma Futura, Civica per Gualtieri Sindaco, Demos, Europa Verde, PSI); Virginia Raggi (M5s, Civica per Virginia, Ecodigital, Roma Decide, Donne per Roma, Sportivi per Roma); Carlo Calenda (Azione, Calenda Sindaco); Rosario Trefiletti (Italia dei Valori); Luca Teodori (Movimento 3V); Francesco Grisolia (Sinistra Rivoluzionaria); Cristina Cirillo (Partito Comunista Italiano); Fabrizio Marrazzo (Partito Gay); Margherita Corrado (Attiva Roma); Gianluca Gismondi (Movimento Idea Sociale); Paolo Berdini (Roma Ti riguarda); Andrea Bernaudo (Liberisti Italiani); Giuseppe Cirillo (Partito delle Buone Maniere); Paolo Oronzo Mogli (Movimento Popolare Libertas); Fabiola Cenciotti (Popolo della Famiglia); Micaela Quintavalle (Partito Comunista); Elisabetta Canitano (Potere al Popolo); Carlo Priolo (Figli d’Italia, Bambini nel Mondo); Sergio Iacomoni (Movimento Storico Romano); Monica Lozzi (rEvoluzione Civica); Gilberto Trombetta (Riconquistare l’Italia).

Negli ultimi sondaggi disponibili prima del silenzio elettorale, la situazione appariva alquanto “intricata” con nessun candidato in grado di ottenere la vittoria al primo turno: Michetti e Gualtieri erano i favoriti della vigilia nell’accesso al ballottaggio, con la media tra i sondaggi ufficiali pre-silenzio che vedevano Michetti 31,1%, Gualtieri 26,8, Raggi 19,3 e Calenda 18.

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI DI ROMA 2021: SINDACO E MUNICIPIO

Esattamente come tutte le altre grandi città al voto, per capire come si vota a Roma nelle odierne Elezioni Comunali 2021 non serve altro che ricordare il sistema elettorale vigente con l’elezione diretta del sindaco: via libera già al primo turno al candidato che dovesse ricevere la maggioranza assoluta dei voti, ossia il 50 per cento più uno, in alterativa ricorso al ballottaggio tra due settimane.

Le regole sono le medesime di tutte le ultime votazioni in pandemia: obbligo mascherina, oltre che scheda elettorale attiva e documento d’identità, non necessario invece il Green Pass né per elettori né per scrutatori. Si vota con una croce sul candidato sindaco, sul simbolo di una lista (e il voto va al candidato collegato), oppure facendo due simboli su un candidato sindaco e su una lista.

Concesso il voto disgiunto (voto al candidato e ad una lista non collegata): la scheda elettorale per l’elezione diretta del sindaco e del Consiglio Comunale sarà di colore azzurro, con possibilità di esprimere fino a 2 preferenze (ma di genere opposto); la scheda sarà invece grigia per l’elezione del Presidente e consiglieri dei 15 Municipi in cui è suddivisa Roma Capitale. In alcuni municipi sarà consegnata agli elettori anche la scheda di colore rosa per le Elezioni Suppletive alla Camera dei Deputati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA