Risultati Elezioni Svizzera 2019/ Proiezioni: boom Verdi al 13%, Udc in calo al 25,8%

- Niccolò Magnani

Risultati Elezioni Svizzera 2019, proiezioni e seggi in Parlamento: boom dei Verdi al 13%, Udc in calo al 25,8%. Giù socialisti e democristiani

Verdi Svizzera
Elezioni in Svizzera, boom Verdi di Regula Rytz (LaPresse)

Dopo le prime tre proiezioni delle Elezioni Politiche in Svizzera, i risultati certificano l’ennesimo boom dei Verdi elvetici della Presidente Regula Rytz; in testa l’Udc, anche se in calo, mentre scendono ancora i socialisti. 4600 candidati in corsa per i 246 seggi delle due Camere (Consiglio nazionale, o Camera del Popolo; Consiglio degli Stati, o Camera dei Cantoni), con le prime proiezioni che lanciano in ascesa al 13% il partito ecologista, quarta forza del Paese dietro alla destra Udc (primo partito ma in calo al 25,6%), Partito Radicale di Centro (15,3%) e Partito Socialista al 16,6%. Il Ppd (Partito Popolare Democratico) al momento viene dato nella terza proiezione all’11,4% in leggera risalita, segue poi il Partito Dei Verdi Liberali (7,9%) e Partito Borghese Democratico al 2,4%. In difficoltà liberali e socialisti, la prima forza della Svizzera resta l’Udc di destra ma in calo rispetto alle Legislative del 2015. Le urne si sono chiuse alle ore 12 e lo spoglio è ancora in corso, e solo domani mattina si avrà il pieno risultato sui nuovi 200 seggi del Consiglio Nazionale e 46 del Consiglio degli Stati.

RISULTATI ELEZIONI SVIZZERA: LA PROIEZIONE SUI SEGGI ELETTORALI

Più verdi e più donne nel nuovo Parlamento svizzero: questo dicono le liste elettorali presentati praticamente da tutte le principali liste del Paese, a seguito dello sciopero nazionale delle donne promosso lo scorso 14 giugno. Come riporta la Tv Svizzera, «l’UDC rimane il primo partito svizzero, ma scende dal 29,4 al 25,8% delle preferenze. Il PS ottiene il 16,6% dei suffragi, contro il 18,8% di quattro anni fa, e si mantiene al secondo rango. In terza posizione si piazza anche questa volta il PLR, che deve però accontentarsi del 15,3% delle preferenze (16,4%)». In generale però i Verdi fanno il botto sia con il partito di Rytz che con i Verdi Liberali che schizzano al 7,99% dopo il basso 4,6% nelle Elezioni Politiche del 2015. Sotto il profilo dei seggi conquistabili, secondo i dati in mano alla Tv Svizzera (i risultati della terza proiezione Srg-Ssr) il Consiglio Nazionale al momento sarebbe così composto: UDC 54 seggi (-11 rispetto al 2015), PS 39 (-4), PLR 29 (-4), Verdi 27 (+16), PPD 26 (-2), Verdi liberali 15 (+8), PBD 3 (-4). Secondo quanto invece raccolto nei risultati provvisori per il Consiglio degli Stati, la situazione seggi di queste Elezioni in Svizzera prevede al momento come primi eletti (in attesa delle prossime votazioni in vari altri Cantoni): 8 seggi per il Ppd, 7 per il Plr, 3 per l’Udc, 2 per Ps, 2 ai Verdi e 23 ancora tutti da assegnare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA