Risultati Europa League/ Diretta gol livescore: Shakhtar e Siviglia in semifinale

- Michela Colombo

Risultati Europa League: la diretta gol live score delle partite, valide per i quarti di finale della competizione: passano il turno Shakhtar e Siviglia

Shakhtar Donetsk grigio esultanza lapresse 2019 640x300
Pronostici Inter Shakhtar (Foto LaPresse)

Terminati gli ultimi due quarti di finale di Europa League nella final eight tedesca. Lo Shakhtar Donetsk dopo aver chiuso con un doppio vantaggio il primo tempo ha chiuso il poker contro il Basilea, andando a segno con un rigore di Alan Patrick e con Dodo. Gli svizzeri sono riusciti solamente a segnare al 92′ il gol della bandiera con Van Wolfswinkel. Sul filo del rasoio invece l’altra sfida, il Siviglia ha condotto costantemente le danze contro il Wolverhampton che aveva però sbagliato un rigore nel primo tempo con Raul Jimenez. A 2′ dal novantesimo è stato però Lucas Ocampos a trovare il gol che ha mandato al tappeto i Wolves e ha regalato al Siviglia l’ennesima semifinale di Europa League, da affrontare contro il Manchester United. Lo Shakhtar Donetsk se la vedrà invece contro l’Inter di Antonio Conte. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO VANTAGGIO PER LO SHAKHTAR

Terminati i primi tempi di questo martedì sera che chiude il programma dei quarti di finale di Europa League. Il Wolverhampton ha sprecato una grande occasione in avvio di match contro il Siviglia, calcio di rigore che Raul Jimenez si è fatto parare, tirando debole e centrale. Prima frazione di gioco che si è chiusa 0-0 con gli andalusi che hanno comunque imposto una certa supremazia territoriale. Invece ottima partenza dello Shakhtar Donetsk che ha chiuso in doppio vantaggio la sfida contro il Basilea. 2-0 per gli ucraini il risultato alla fine del primo tempo con i gol di Junior Moraes e Taison che sembrano aver ipotecato il raggiungimento della semifinale per gli arancioneri. (agg. di Fabio Belli)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Si accende questo martedì sera tutto riservato ai risultati di Europa League e solo tra pochi minuti pure avrà inizio la sfida tra Wolverhampton e Siviglia, match a cui la formazione spagnola non può che approdare da favorita. Se la squadra inglese è avversario ben temibile (anche se non al top della condizione nel post pandemia), rimangono i biancorossi di Bordalas i netti favoriti, sia per stato di forma che per storia e prestigio del blasone. Dopo tutto ricordiamo bene che il Siviglia nella sua storia ha già vinto cinque volte questa competizione UEFA (tra Europa League e Coppa UEFA) e pure scende oggi in campo da imbattuto da ben 18 partite (tra Liga e altre competizioni). Non solo: statistica curiosa vede proprio il club spagnolo imbattuto contro le squadre inglesi negli scontro diretti di Europa League (3 vittorie e due pari). Sono dunque numeri importanti, da tenere d’occhio, ma che potrebbero valere comunque relativamente in una sfida secca come è quella che si accenderà solo tra pochi istanti: chissà che succederà in campo! (agg Michela Colombo)

IL SOGNO DEL BASILEA

Reginetta in questo martedì sera tutto dedicato ai risultati dell’Europa League è certo il Basilea di Mister Koller, che solo tra poche ore sarà in campo contro lo Shakhtar per i quarti di finale di Coppa. Il club svizzero infatti è una delle grandi sorprese di questa edizione della competizione UEFA, ora pronta a fare la storia raggiungendo un’eccezionale semifinale, a 7 anni dall’ultimo grande risultato ottenuto in questo tipo di competizione. Il Basilea, uno dei club più titolati della Svizzera infatti nella sua storia non conta grandi imprese a livello internazionale e pure alla vigilia die gusta edizione dell’Europa League, non pareva certo tra le favorite per strappare anche solo il pass per questa Final Eight. I rossoblu di Koller però hanno smentito ogni pregiudizio, trovando prima un eccezionale primo posto nella classifica del girone C (di fronte a Getafe, Krasnodar e Trabzonspor) e poi superando nel tabellone finale scegli importanti come Apoel e Eintracht: e ora sono pronti a ripetere la storia. Ricordiamo infatti che è stato già nell’edizione 2012-13 dell’Europa League che il Basilea era riuscito a superare la barriera dei quarti (contro il Tottenham): in semifinale però gli svizzeri nulla hanno potuto contro il Chelsea (poi vincitore). Chissà che quest’anno i rossoblu abbiano maggiore fortuna: vedremo se intanto il Basilea riuscirà a superare lo Shakhtar questa sera! (agg Michela Colombo)

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

In attesa di conoscere i risultati di Europa League per le sfide di questa sera, le ultime per il tabellone dei quarti di finale, ci pare certo utile ora fare un passo avanti per ricordare a tutti gli appassionati quali saranno le prossime tappe per l’edizione 2019-20 della seconda competizione per club europea. Ecco che, come da decisione della stessa Federazione per la ripartenza del torneo nel post pandemia, anche per la fase delle semifinali ci attenderanno gare secche, tutte ambientate in Germania : nessun andata e ritorno dunque per la prossima fase, che aprirà i battenti il 16 agosto a Colonia e terminerà già il giorno seguente, il 17 di agosto a Dusseldorf. Sarà poi chiaramente la volta della finalissima dell’Europa League 2019-20 e la partita è già stata messa in calendario per il prossimo 21 agosto 2020 alle ore 21.00 e tra le mura della Stadion di Colonia. (agg Michela Colombo)

LE PARTITE DI OGGI

Occhi puntati sui risultati di Europa League che otterremo oggi, martedì 11 agosto 2020, quando avranno luogo le ultime due partite valide per i quarti di finale della seconda competizione del continente. Dopo le bollenti partite andate in scena ieri sera, ecco che dunque si chiuderà solo oggi il quadro per la Final Eight della seconda manifestazione UEFA e dunque conosceremo i nomi delle ultime due squadre semifinaliste di questa edizione dell’Europa League, che davvero si sta rivelando unica nel suo genere. Vediamo allora subito che cosa ci propone il calendario ufficiale, che come già accennato in precedenza, avranno tutte sede in terra tedesca, si disputeranno a porte chiuse e pure saranno a gara secca, come deciso dalla Federazione, che ha rivoluzionato il format dell’Europa League per il post pandemia. Calendario alla mano ricordiamo che allora alle ore 21.00 e tra le mura della Veltis Arena si accenderà la partita tra Shakhtar e Basilea: alla stessa ora ma ospiti della Schauinsland Reisen Arena di Duisburg invece avrà inizio la partita tra Wolverhampton e Siviglia.

RISULTATI EUROPA LEAGUE: NEGLI OTTAVI…

Nella trepidante attesa di dare la parola al campo da cui otterremo gli ultimi risultati dell’Europa League per il quadro dei quarti di finale, pure ci pare utile ora andare a rinfrescare la memoria a tutti gli appassionati, ricordando come le 4 squadre oggi protagoniste, nei giorni scorsi si sono qualificate a questa fase del torneo. Partiamo dunque dalla partita tra Shakhtar e Basilea, match a cui la formazione ucraina ha avuto accesso superando brillantemente il Wolfsburg durante gli ottavi di finale, battuto sia nel match di andata (2-1) che al ritorno con un netto 3-0: il Basilea invece ha avuto accesso ai quarti avendo eliminato i tedeschi dell’Eintracht Francoforte, superati nel primo turno per 3-0 e al ritorno pochi giorni fa col risultato di 1-0. Per quanto riguarda invece l’incrocio tra Wolverhampton e Siviglia, segnaliamo che il team inglese agli ottavi ha avuto la meglio sull’Olympiacos, con cui ha pareggiato per 1-1 all’andata e vinto per 1-0 al ritorno: fu invece solo match secco per il Siviglia, dove Bordalas ha avuto successo alle spalle della Roma di Fonseca, con un netto 2-0.

RISULTATI EUROPA LEAGUE

FINALE Shakhtar-Basilea 4-1 (2′ Junior Moraes (S), 22′ Taison (S), 75′ Alan Patrick rig. (S), 88′ Dodo (S), 92′ Van Wolfswinkel (B))

FINALE Wolverhampton-Siviglia 0-1 (88′ Ocampos)

© RIPRODUZIONE RISERVATA