Risultati Europei 2020, Classifica/ Diretta gol: Spagna frena a Siviglia! Live score

- Claudio Franceschini

Risultati Europei 2020, classifica: diretta gol live score delle tre partite che si giocano sabato 19 giugno, per la seconda giornata dei gironi E e F. Si rivede dunque il gruppo di ferro.

Cristiano Ronaldo Portogallo esultanza facebook 2021 1 640x300
Pronostici Europei 2020, mercoledì 23 giugno (da facebook.com/EURO2020)

RISULTATI EUROPEI 2020: LA SPAGNA SBATTE SUL MURO POLONIA

Si conclude questo sabato sportivo dedicato agli Europei 2020 ora che abbiamo il quadro completo dei risultati di giornata. Dopo il pareggio odierno tra Ungheria Francia (1-1), la Germania si è resa protagonista di una prestazione super contro il Portogallo, schiacciandolo con un netto e convincente 4-2. finale Tra i protagonisti assoluti della gara l’atalantino Gosens, autore tra le altre cose di un bel gol. Partita divertente e combattuta quella offerta a Siviglia da Spagna Polonia. Le furie rosse non sono riuscite ad andare oltre l’uno a uno contro la Nazionale guidata da Sousa. Ad aprire le danze ci ha pensato l’attaccante Alvaro Morata, con una giocata nel primo tempo. Nella ripresa il pareggio della Polonia con un gol di Lewandoski; subito dopo la nazionale polacca rischia grosso sul rigore calciato sul palo da Moreno. Si chiude quindi in parità, con i tifosi spagnoli che salutano i propri giocatori tra i fischi. Il discorso qualificazione è ancora aperto nel girone E. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

RISULTATI EUROPEI 2020: GERMANIA TRAVOLGENTE

La Germania si prende in modo prepotente la ribalta nei risultati Europei 2020 con la vittoria per 4-2 contro il Portogallo che modifica profondamente le gerarchie del girone F, già condizionato dal sorprendente pareggio per 1-1 tra Ungheria e Francia. Eppure, l’inizio della partita sembrava sorridere al Portogallo, in vantaggio con Cristiano Ronaldo dopo un gol annullato a Robin Gosens. Già, Gosens: il mattatore della partita è stato un giocatore della Serie A italiana, ma non il portoghese della Juventus, bensì il tedesco dell’Atalanta. Dopo il gol annullato, Gosens ha messo lo zampino in entrambe le autoreti del Portogallo – ha messo in mezzo il pallone messo in porta da Dias e ha avviato l’azione chiusa con l’autogol di Guerreiro -, poi ha servito l’assist ad Havertz ed infine ha segnato in prima persona. Tutto questo in soli 60′, perché poi Loew ha pensato bene di sostituirlo per farlo riposare in vista della terza e decisiva giornata per la classifica del girone F. Adesso però si torna a pensare al gruppo E: alle 21.00 ci sarà Spagna Polonia, forse ultima spiaggia per i polacchi ma sfida delicata anche per la Spagna, reduce da un pareggio contro la Svezia. Che cosa succederà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI EUROPEI 2020: L’UNGHERIA FRENA LA FRANCIA

Un pareggio per 1-1 tra Ungheria e Francia apre il quadro dei risultati Europei 2020 per le tre partite in programma oggi. Bella impresa per i magiari padroni di casa allenati dall’italiano Marco Rossi, che hanno raccolto contro i campioni del Mondo il punto già sfiorato all’esordio contro il Portogallo. In vantaggio con Fiola nel recupero del primo tempo, l’Ungheria è stata raggiunta dal gol di Griezmann al 66′, ma la Francia non ha saputo andare oltre. Didier Deschamps sale a quota 4 punti, ma dovrà lottare fino all’ultima giornata di questo gruppo complicatissimo, nel quale nemmeno la Francia può dormire sonni tranquilli – onore all’Ungheria, che in altri raggruppamenti avrebbe fatto sicuramente una figura eccellente. Il girone F resterà protagonista anche alle ore 18.00, quando all’Allianz Arena di Monaco di Baviera scenderanno in campo i padroni di casa della Germania e i detentori del Portogallo: partita delicatissima per i tedeschi, che all’esordio contro la Francia hanno perso e di conseguenza non possono permettersi altri passi falsi. Che cosa succederà? Ancora un attimo di pazienza e lo scopriremo: lo spettacolo prosegue! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI EUROPEI 2020: SI COMINCIA

Con Ungheria Francia inizia il sabato dedicato ai risultati degli Europei 2020: alla Puskas Arena di Budapest la nazionale magiara incrocia i campioni del mondo in carica, che all’esordio hanno piegato la Germania. Ai Bleus è bastata l’autorete di Mats Hummels nel primo tempo, ma la sensazione destata è che la nazionale di Didier Deschamps potesse anche dilagare in certi momenti della partita: Kylian Mbappé ha segnato uno splendido gol (annullato per fuorigioco), ne ha fallito un altro in un’occasione che lo aveva portato a bruciare Hummels che aveva 10 metri di vantaggio, mentre a centrocampo lo strapotere di Pogba e Kanté è stato evidente pur contro giocatori navigati come Kroos e Gundogan. Al momento sembra quindi che questa Francia debba temere soltanto se stessa; oggi gioca contro quella che sulla carta è la squadra materasso del gruppo F e deve approfittarne, prima della sfida infinita al Portogallo avere 6 punti e mettere in ghiaccio la qualificazione agli ottavi sarebbe buona cosa, anche magari per provare a far rifiatare qualcuno dei titolarissimi. Ora siamo davvero pronti a metterci comodi e stare a vedere come andranno le cose, la parola passa subito al campo perché per i risultati degli Europei 2020 si inizia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI EUROPEI 2020: ALTRO FLOP?

Per i risultati degli Europei 2020 bisogna tenere gli occhi fissi sulla Germania. La nazionale tedesca è uscita sconfitta dalla Francia, in una partita equilibrata; vero è anche che la nazionale transalpina aveva segnato altri due gol, ma sono stati giustamente annullati per fuorigioco; era chiaro che in una partita del genere una delle due sarebbe potuta uscire sconfitta, è successo alla Germania e adesso per Joachim Loew si tratta di battere il Portogallo all’Allianz Arena per evitare un altro flop. Ricordiamo che i tedeschi, idealmente, arrivano dalla clamorosa eliminazione al primo turno del Mondiale, quando avevano perso la partita decisiva contro la Corea del Sud; sembrava la fine dell’epoca Loew, invece il CT è rimasto in sella – lascerà dopo gli Europei 2020 – e con un gruppo che ha inserito altri giovani vuole ora riscattarsi. Capitato nel girone di ferro, non ha alternative: non è affatto detto che una vittoria anche larga contro l’Ungheria, all’ultima giornata, gli consenta di superare il girone e quindi servirà almeno un pareggio contro il Portogallo, meglio sarebbe una vittoria per rimettersi del tutto in corsa ed evitare guai peggiori. Staremo allora a vedere come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI EUROPEI 2020: OCCASIONE MANCATA

Nel presentare i risultati degli Europei 2020, non possiamo non parlare dell’occasione che virtualmente ha sprecato l’Ungheria. Davanti a una Puskas Arena piena (unico stadio con il 100% di capienza consentita) i magiari hanno tenuto testa al Portogallo crescendo con il passare dei minuti, hanno anche segnato (in fuorigioco) il primo gol e a 6 dal 90’ speravano davvero di poter fermare i campioni in carica, cosa che avevano già fatto nel girone cinque anni fa (pirotecnico 3-3). Poi però è arrivato il gol anche fortunoso di Raphael Guerreiro, e l’Ungheria è definitivamente evaporata: ha incassato altre due reti da Cristiano Ronaldo perdendo tutti i riferimenti in difesa, e chiudendo con un -3 di differenza reti che in un girone del genere è una sentenza, considerato che adesso bisogna giocare contro Francia e Germania. Per il CT Marco Rossi sembra già la fine del sogno: peccato, perché nel 2016 l’Ungheria aveva raggiunto gli ottavi di finale e agli Europei 2020 avrebbe comunque potuto giocarsela, pur se contro delle corazzate; ora vedremo se a Budapest arriverà una sorpresa contro la nazionale tedesca, per un grande risultato e per provare a tener vivo il sogno… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI EUROPEI 2020: C’È PORTOGALLO GERMANIA!

I risultati degli Europei 2020 per sabato 19 giugno ci consegnano tre partite di cartello: siamo nella seconda giornata dei gironi E e F e allora possiamo dire che come al solito si partirà alle ore 15:00, saremo alla Puskas Arena di Budapest per Ungheria Francia. Alle ore 18:00 ecco il secondo appuntamento, qui andiamo nel gruppo E e al La Cartuja di Siviglia è di scena Spagna Polonia; la chiusura sarà alle ore 21:00, nuovamente per il gruppo F e con vista sull’Allianz Arena di Monaco di Baviera, per Portogallo Germania.

Saranno quindi tre partite che ci presentano sei nazionali che sulla carta possono fare strada, addirittura quattro di queste sono tra le principali candidate per vincere il titolo anche se l’esordio ci ha dato indicazioni significative, e due delle protagoniste di oggi devono già risalire la corrente. Vedremo come andranno le cose: aspettando che si giochi, possiamo addentrarci più a fondo nel quadro dei risultati degli Europei 2020 provando a ipotizzare alcuni dei temi principali legati a queste sfide, che sono sicuramente molto interessanti.

RISULTATI EUROPEI 2020: SITUAZIONE E CONTESTO

Il quadro dei risultati degli Europei 2020 per questo sabato è davvero ricco: tra le big non hanno sbagliato l’esordio Portogallo e Francia, ma analizzando le loro prime partite va detto che i Bleus hanno superato la Germania con un’autorete (anche se poi hanno segnato due gol annullati per fuorigioco) mentre i lusitani a sei minuti dal 90’ erano ancora bloccati dall’Ungheria, che per altro si era anche portata in vantaggio – anche qui però tutto cancellato per offside. I campioni in carica hanno poi esagerato con tre reti in 8 minuti, i campioni del mondo hanno comunque dato la sensazione di poter accelerare a piacimento; delle big è la Spagna ad aver deluso, perché certamente la Roja ha dominato contro la Svezia ma ha pagato un peso offensivo davvero scarso, e per di più in un paio di occasioni (una clamorosa) ha rischiato di andare sotto. La Polonia ha pagato una condizione rivedibile di Lewandowski e un’espulsione all’ora di gioco, anche se in generale non ha destato chissà quale impressione; battuta dalla Slovacchia, fronteggia una possibile eliminazione se non riuscirà a esprimere il meglio di sé questo pomeriggio, peccato ci sia di fronte una Spagna comunque superiore e a caccia di rivalsa…

GIRONE E

Spagna Polonia 1-1 26′ Morata (S)

CLASSIFICA: Svezia 4, Slovacchia 3, Spagna 2, Polonia 1

 

GIRONE F

Ungheria Francia 1-1 – 47′ pt Fiola (U), 66′ Griezmann (F)

Portogallo Germania 2-4 – 15′ Ronaldo (P), 35′ aut. Dias (P), 39′ aut. Guerreiro (P), 51′ Havertz (G), 60′ Gosens (G), 67′ Diogo Jota (P)

CLASSIFICA: Francia 4, Germania 3, Portogallo 3, Ungheria 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA