Risultati Europei 2020, classifiche/ L’Olanda batte l’Ucraina, ma che brividi!

- Mauro Mantegazza

Risultati Europei 2020: classifiche dei gironi C e D, che hanno iniziato la loro avventura domenica 13 giugno 2021. Esordio positivo per l’Inghilterra, Olanda con il brivido, Austria ok.

Croazia Europei
Europei 2020: oggi debutta la Croazia (Foto LaPresse)

RISULTATI EUROPEI 2020: L’OLANDA BATTE L’UCRAINA

L’ultimo dei risultati degli Europei 2020 per questa domenica arriva dalla Johan Cruyff Arena di Amsterdam, dove l’Olanda batte l’Ucraina con il brivido e inizia bene il suo percorso nel gruppo C. L’Olanda segna due volte nel giro di sette minuti, all’inizio del secondo tempo: a sbloccare la partita è Georginio Wijnaldum, fresco di firma con il Psg ma soprattutto uomo dei gol pesanti. Al 59’ il raddoppio porta la firma di Wout Weghorst, giustamente titolare nella prima degli Europei 2020 dopo la grande stagione con la maglia del Wolfsburg (20 gol in Bundesliga, fanno 53 in 100 partite spalmate su tre campionati). Sembra fatta, ma l’Ucraina è una nazionale di qualità e che non molla: il suo giocatore più rappresentativo, Andriy Yarmolenko, realizza al 75’ minuto la rete che la rimette in gara. Passano 4 minuti e accade l’incredibile: il pareggio di Roman Yaremchuk, che ammutolisce uno stadio pronto a fare festa e scopre le difficoltà difensive dell’Olanda che, ricordiamo, si è presentata agli Europei senza Van Dijk e questa sera non ha potuto schierare l’acciaccato De Ligt. Tuttavia non è finita: gli orange trovano la forza di gettarsi in avanti e, a 5 minuti dal 90’, trovare con Denzel Dumfries il gol del nuovo vantaggio. Che tiene fino al termine: l’Olanda dunque non stecca all’esordio anche se ora dovrà provare a sistemarsi difensivamente, intanto aggancia l’Austria in vetta al gruppo C restando virtualmente al secondo posto per differenza reti. Giovedì ad Amsterdam arriva proprio la nazionale di Franco Foda, sarà già una partita molto importante per blindare la qualificazione agli ottavi degli Europei 2020. L’Ucraina invece andrà a Bucarest per affrontare la Macedonia del Nord, in caso di mancata vittoria proseguire la corsa sarebbe un affare complicato… (agg. di Claudio Franceschini)

L’AUSTRIA VINCE ALL’ESORDIO

Il secondo dei risultati degli Europei 2020 per questa domenica è agli archivi: il gruppo C si apre con la vittoria dell’Austria, che a Bucarest rovina l’esordio assoluto della Macedonia del Nord nella fase finale di un grande torneo. Nel primo tempo Goran Pandev, sempre lui, aveva risposto al gol con cui Stefan Lainer aveva aperto i giochi a favore della nazionale austriaca; i balcanici hanno cullato la speranza di uscire dalla partita con un pareggio, ma al 78’ minuto Michael Gregoritsch ha messo in porta la rete del nuovo vantaggio dell’Austria. A minuto dal 90’ un altro giocatore entrato dalla panchina, quel Marko Arnautovic visto (si fa per dire) anche con l’Inter oltre 10 anni fa, ha realizzato il terzo gol; finisce dunque così, con la nazionale allenata da Franco Foda che ottiene un successo con due gol di margine, una differenza reti questa che potrebbe anche essere molto utile per un eventuale raffronto tra le terze nelle classifiche dei gironi. Dunque l’Austria si porta in testa al gruppo C, ma adesso Olanda e Ucraina sono chiamate a rispondere: alla Johan Cruyff Arena di Amsterdam sta per prendere il via la terza e ultima partita per i risultati degli Europei 2020 legati a domenica 20 giugno, e così un altro gruppo sta per vedere conclusa la sua prima giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

INGHILTERRA BATTE CROAZIA

Il primo dei risultati Europei 2020 per la domenica è la vittoria dell’Inghilterra: i tre leoni aprono bene il loro percorso nel torneo continentale, sfruttano il fattore campo e battono la Croazia per 1-0. Massimo risultato con il minimo sforzo: decide il gol messo a segno da Raheem Sterling al 57’ minuto, l’esterno del Manchester City dunque è subito protagonista come già era stato in passato con la maglia della sua nazionale, e nella classifica del gruppo D l’Inghilterra prende subito il comando vincendo quella che sulla carta era la partita più difficile, lasciando la Croazia a inseguire. Scopriremo domani, con Scozia Repubblica Ceca, come si concluderà la prima giornata del gruppo di Londra e Glasgow; intanto per i risultati degli Europei 2020 siamo ad un altro momento importante, quello dell’esordio assoluto della Macedonia del Nord nella fase finale del torneo. I balcanici sfidano l’Austria: ieri, in una partita che purtroppo sarà ricordata soprattutto per il malore occorso a Christian Eriksen e gli attimi di assoluto terrore, la Finlandia ha bagnato la sua prima con la vittoria sulla Danimarca; vedremo se i ragazzi di Igor Angelovski sapranno fare lo stesso, come sempre risponderà il campo… (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA INGHILTERRA CROAZIA

Eccoci pronti a vivere le emozioni del big-match Inghilterra Croazia, che aprirà il quadro dei risultati Europei 2020 in questa domenica 13 giugno. Abbiamo detto che per il girone D è una sorta di “anticipo”, visto che la partita arriva prima dei due incontri del girone C. Ricordiamo allora che la prima giornata del gruppo di Inghilterra e Croazia si completerà poi solamente domani, quando alle ore 15.00 sarà la volta di Scozia Repubblica Ceca a Glasgow. Inglesi e croati avranno in questo modo un giorno di riposo in più verso la seconda giornata, che per il girone D si giocherà per intero venerdì 18 giugno. Questo sarà di certo un vantaggio per Inghilterra e Croazia, mentre più in generale le squadre di questo girone beneficeranno del fatto che le distanze tra Londra e Glasgow sono ben più brevi rispetto a quelle medie in questo Europeo itinerante (si pensi ad esempio a Roma-Baku o Siviglia-San Pietroburgo). Tutti aspetti che alla lunga potrebbero fare la differenza, ma per ora non pensiamo troppo in là: si scende in campo in questa prima domenica di Euro 2020! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL RITORNO

Dopo avere parlato della debuttante, nella nostra panoramica sui risultati Europei 2020 dobbiamo celebrare anche il grande ritorno dell’Olanda, che clamorosamente non si era qualificata per l’edizione 2016, un’assenza che fece ragione a maggior ragione se si considera che quella fu la prima edizione degli Europei allargata a 24 squadre e che appena due anni prima l’Olanda era stata terza ai Mondiali 2014 in Brasile. Da terza al mondo a nemmeno tra le prime 24 in Europa nel giro di due anni fu un tracollo tremendo per l’Olanda, che poi ha fallito la qualificazione anche per i Mondiali di Russia 2018. Dunque l’ultima partita degli Orange in un grande evento è ancora la finale terzo posto di Brasile 2014, vinta proprio contro i padroni di casa. Nessuno avrebbe potuto immaginare che sarebbero dovuti passare ben sette anni per rivedere l’Olanda in un grande torneo – e certamente non solo perché nessuno avrebbe pensato a un Europeo rinviato di un anno a causa di una pandemia globale. Stasera di conseguenza ci saranno davvero tanti occhi puntati sull’Olanda… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA DEBUTTANTE

Nel quadro dei risultati degli Europei 2020 attesi per oggi, la partita meno “nobile” è sicuramente quella che andrà in scena alle ore 18.00 tra l’Austria e la Macedonia del Nord, tuttavia oggi pomeriggio a Bucarest si scriverà una pagina di storia indimenticabile per la Nazionale della Macedonia del Nord, il piccolo Stato sorto dalla dissoluzione della ex Jugoslavia, che ha dovuto pure cambiare nome aggiungendo “del Nord” per risolvere contenziosi con i vicini come Grecia e Bulgaria e che in genere nel calcio ha sempre avuto un ruolo da comprimario, trovando gloria magari a titolo individuale, in particolare con Goran Pandev, sicuramente il mito del calcio macedone, volto conosciutissimo soprattutto in Italia, dove ha giocato per gran parte della carriera con la perla del Triplete con l’Inter nel 2010. Portare la Macedonia del Nord alla fase finale degli Europei è a sua volta stata una grande impresa, che corona il finale di carriera di Pandev. Ora il sogno sta per diventare realtà, chissà se contro l’Austria diventerà ancora più bello… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI INZIA CON INGHILTERRA CROAZIA

I risultati degli Europei 2020, come da denominazione ufficiale rimasta tale anche con lo slittamento al 2021, entrano sempre più nel vivo perché oggi, domenica 13 giugno 2021, sono in programma altre tre partite con cui faranno il proprio debutto anche il girone C per intero e parzialmente il girone D.

Finora ci sono già state molte emozioni, naturalmente a cominciare dalla partita inaugurale di Roma con l’Italia protagonista venerdì sera, ma oggi Euro 2020 ci farà compagnia dal primo pomeriggio fino a sera. Andiamo allora a dire subito quali saranno le partite di oggi per i risultati Europei 2020, importanti anche per iniziare a delineare le classifiche dei gironi – ovviamente per ora ferme a zero.

Si inizierà alle ore 15.00 a Wembley con Inghilterra Croazia, sicuramente il big-match di giornata, valido per il girone D che così debutterà prima del girone C, che però poi si prenderà la scena a partire dalle ore 18.00 a Bucarest con Austria Macedonia del Nord e poi naturalmente anche con Olanda Ucraina, partita senza dubbio interessante che da calendario è fissata alle ore 21.00 ad Amsterdam.

RISULTATI EUROPEI 2020: IL BIG-MATCH

Come abbiamo già avuto modo di capire, il big-match dei risultati Europei 2020 oggi sarà quello pomeridiano, nobilitato anche dalla ribalta di Wembley, che ospiterà i padroni di casa dell’Inghilterra contro la Croazia per dare il via al girone D di Euro 2020.

Basterebbe dire che si tratta di due delle prime quattro dei Mondiali 2018 per rendere l’idea dell’importanza di Inghilterra Croazia, anche se gli slavi adesso sembrano meno competitivi rispetto a tre anni fa in Russia, di conseguenza la squadra più attesa oggi pomeriggio a Londra dovrebbe essere l’Inghilterra di Gareth Southgate, che dopo le amichevoli di prammatica si presenta ai nastri di partenza degli Europei tra le favorite – anche se gli inglesi nella storia non hanno mai vinto la manifestazione continentale e sono fermi al Mondiale 1966 vinto in casa.

La finale questa volta sarà di nuovo a Wembley e questo potrebbe essere un buon auspicio per l’Inghilterra, ma naturalmente c’è una lunga strada da percorrere per arrivare a domenica 11 luglio…

RISULTATI EUROPEI 2020, CLASSIFICHE

GIRONE C

RISULTATO FINALE Austria Macedonia del Nord 3-1 – 18′ Lainer (A), 28′ Pandev (M), 78′ Gregoritsch (A), 89′ Arnautovic (A)

RISULTATO FINALE Olanda Ucraina 3-2 – 52′ Wijnaldum (O), 59′ Weghorst (O), 75′ Yarmolenko (U), 79′ Yaremchuk (U), 85′ Dumfries (O)

CLASSIFICA: Austria 3, Olanda 3, Ucraina 0, Macedonia del Nord 0.

GIRONE D

RISULTATO FINALE Inghilterra Croazia 1-0 – 57′ Sterling

CLASSIFICA: Inghilterra 3, Repubblica Ceca 0, Scozia 0, Croazia 0

© RIPRODUZIONE RISERVATA