Risultati playout Serie C/ Diretta gol live score: passa il Bisceglie! (ritorno)

- Claudio Franceschini

Risultati playout Serie C: sabato 25 e domenica 26 maggio si giocano le sfide di ritorno nelle tre partite che stabiliranno le prime tre squadre che retrocederanno in quarta divisione.

Scalzone Bisceglie delusione lapresse 2019
Video Picerno Bisceglie (Foto LaPresse)

Andiamo a riepilogare i verdetti di questa giornata dedicata ai playout di Serie C, coi risultati delle due partite in programma. La prima partita, andata in scena a Cuneo, ha visto i padroni di casa soccombere contro la Lucchese per una rete a zero. A decidere l’incontro un gol di Zanini, che ha blindato il doppio vantaggio che i rossoneri avevano costruito nel match dell’andata. Alle 18.00 sono scese in campo Bisceglie Paganese, in un match che ha visto i nerazzurri allungare fino al 4-1. Poi due jolly pescati dalla Paganese hanno rimesso tutto in discussione, benchè non siano stati sufficienti per la rimonta. In finale dunque approdano Lucchese e Bisceglie. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA A BISCEGLIE

Siamo finalmente arrivati al fischio di inizio della partita valida per i playout di Serie C tra Bisceglie Paganese. I risultati di questa sera forniranno il verdetto definitivo su chi andrà in finale e chi invece dovrà rassegnarsi alla retrocessione. Già con il pass in mano per la finale abbiamo la Lucchese, che questo pomeriggio ha sbancato il Fratelli Paschiero di Cuneo con la vittoria di misura sui piemontesi. Per quanto riguarda il match tra Bisceglie Paganese ricordiamo che gli azzurrostellati si sono aggiudicati la sfida d’andata per due reti a uno. Tra i marcatori dell’incontro Piana, Scalzone e Calandra. Alla Paganese basterà non perdere per conquistare la permanenza in Serie C. Al campo l’ardua sentenza. Si comincia adesso! (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

LUCCHESE IN FINALE

Arriva il primo verdetto del giorno per quanto riguarda la lotta salvezza di Serie C. La prima gara disputata al Fratelli Paschiero di Cuneo tra i padroni di casa e la Lucchese è finita sul risultato di zero a uno, con la compagine rossonera che ha conquistato una vittoria pesantissima. Infatti grazie al gol messo a segno da Zanini al settantottesimo minuto della gara, i toscani hanno ottenuto l’accesso alla finale playout che si disputerà contro la vincente di Bisceglie-Paganese. Nulla da fare per il Cuneo che abbandona la terza serie al termine di una stagione difficile e complessa, complice anche le varie penalizzazioni. Il programma odierno prosegue appunto con l’incontro tra Bisceglie-Paganese, con la squadra ospite che è reduce dal due a uno ottenuto nella partita di andata. Chi avrà la meglio? Tra una mezzora circa squadre in campo per il fischio di inizio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA A CUNEO

Siamo finalmente al via delle partite che forniranno i risultati playout di Serie C: la prima gara è quella del Fratelli Paschiero di Cuneo, ma noi vogliamo dire che la Paganese farebbe un vero e proprio miracolo salvandosi. Per buona parte della stagione i campani non sono stati nemmeno sicuri di arrivare allo spareggio, perchè finendo a 9 o più punti dalla penultima sarebbero direttamente retrocessi; il Bisceglie ne aveva anche costruiti 11, ma poi la squadra oggi allenata da Alessandro Erra si è ripresa e, una volta capito di potersela giocare, ha centrato tre vittorie nelle ultime quattro partite dopo aver pareggiato cinque volte in sei gare tra febbraio e marzo. Una Paganese che tra la prima e la diciannovesima giornata non aveva mai vinto, e che dopo il successo contro il Rende (30 dicembre) ha dovuto aspettare il 20 aprile per festeggiare ancora, escludendo il 3-0 a tavolino contro il Matera; eppure, anche con un campionato da 23 punti e 72 gol subiti, pareggiando oggi sul campo del Bisceglie gli stellati sarebbero clamorosamente salvi. Non resta che vedere se sarà così, ma prima la parola passa alla sfida tra il Cuneo e la Lucchese, che finalmente sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

GIA’ RETROCESSE

Avvicinandoci ai risultati dei playout di Serie C, dobbiamo parlare delle squadre che sono già retrocesse: l’unica ad averlo fatto sul campo è il Fano, che nel girone B ha chiuso con gli stessi punti della Virtus Verona ma, pur avendo battuto la Triestina all’ultima giornata, è sceso in Serie D per la doppia sfida a sfavore con i rossoblu, una beffa visto che al ritorno è arrivato un 1-1 (due gol nel primo tempo) con i marchigiani che hanno giocato in casa. Le altre due retrocesse hanno davanti a loro un futuro nebuloso: la Pro Piacenza si è vista radiare dal campionato per aver mancato le quattro partite limite, ma prima era “riuscita” a presentarsi in campo contro il Cuneo con otto giocatori non tesserati e Under 17. Una partita persa 20-0, risultato chiaramente non omologato e ultimo atto di una società che in passato aveva fatto molto bene in Serie C; il Matera, recentemente semifinalista playoff, ha invece provato a giocarsela con la Berretti dopo lo sciopero dei calciatori della prima squadra, ma ha incassato pesanti rovesci (ultimo, quello contro la Vibonese) e alla fine anche i ragazzi hanno alzato bandiera bianca, condannando la squadra lucana a scomparire dal girone C del campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

ALL’ANDATA

Come abbiamo avuto modo di vedere, nei risultati playout di Serie C le partite di ritorno partono tutte da vittorie interne: significa che le tre squadre che oggi giocano in casa hanno comunque bisogno di vincere, ma potranno farlo pareggiando il risultato dell’andata come differenza reti. Il compito più ostico ce l’ha senza ombra di dubbio il Cuneo: lo scorso sabato i piemontesi hanno perso 2-0 al Porta Elisa, contro una Lucchese che ha trovato due gol nei primi 14 minuti grazie a Lorenzo Sorrentino e Matteo Zanini e poi ha gestito il risultato, nonostante l’inferiorità numerica al 60’ (espulso Mariano Bernardini) e l’infortunio di Roberto Strechie, sostituito al 30’ proprio dal giocatore allontanato poi dal campo. Potranno invece vincere con un gol di scarto Bisceglie e Rimini: i romagnoli hanno incassato il gol di Ciro Sirignano al Gavagnin-Nocini ma, avendo chiuso un punto sopra la Virtus Verona, pareggiando il risultato dell’andata (anche con un 2-1 o un 3-2) saranno salvi. Il Bisceglie, che dovrà giocare senza lo squalificato Franck Djoulou, ha incassato al Torre il gol di Luca Piana dopo pochi secondi; ha pareggiato con il rigore di Angelo Scalzone ma alla fine del primo tempo l’autorete di Andrea Calandra ha sancito la vittoria della Paganese, che ora può sperare. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI OGGI

I risultati dei playout di Serie C 2018-2019 riguardano le partite che valgono come ritorno delle sfide che si sono giocate la scorsa settimana, e che sanciscono le retrocessioni nella quarta divisione del calcio italiano: in questo contesto si gioca esclusivamente girone per girone, dunque con sfide che si sono già registrate nel corso della stagione regolare. Sabato 25 maggio sono in programma le prime due: alle ore 14:30 avremo Cuneo Lucchese per il girone A, alle ore 18:00 vivremo invece Bisceglie Paganese per il girone C. Dovremo aspettare le ore 15:00 di domenica 26 maggio per la terza partita, ovvero quella del girone B: sarà Rimini Virtus Verona. Il regolamento è lo stesso che conosciamo dai playoff: a parità di differenza reti non conta il numero di gol segnati in trasferta e non ci saranno tempi supplementari, ma a superare il turno – e dunque salvarsi direttamente o, come stiamo per vedere, per il momento – sarà la squadra che abbia ottenuto la migliore posizione nella classifica della stagione regolare. Vale a dire, quella che nelle partite di ritorno ha la possibilità di giocare in casa. E dunque, vedremo quello che succederà oggi nei risultati dei playout di Serie C.

RISULTATI PLAYOUT SERIE C: IL REGOLAMENTO

Nel parlare dei risultati dei playout di Serie C dobbiamo anche tenere conto del fatto che il girone A e il girone B hanno un regolamento leggermente diverso rispetto al girone B: quest’ultimo è stato l’unico ad avere le 20 squadre regolari fino al termine della stagione, il che significa che il Fano è già retrocesso e che la squadra che perderà questa sfida che si gioca al Romeo Neri (dove la Virtus Verona può permettersi di vincere con un gol di scarto) sarà retrocessa direttamente in Serie D, con l’altra che invece sarà definitivamente salva. Gli altri due gironi invece hanno visto, rispettivamente, le radiazioni di Pro Piacenza e Matera nel corso del campionato: queste due società si considerano già retrocesse, ma altre tre squadre finiranno nella quarta divisione del calcio italiano. Le due che perderanno questo turno dei playout saranno condannate senza appelli, mentre le due vincenti non avranno ancora concluso la loro stagione perchè dovranno giocare un vero e proprio spareggio. Dunque, da questi playout di Serie C saranno in totale quattro le squadre che finiranno in Serie D. Ora, restiamo in attesa dei risultati delle partite…

RISULTATI PLAYOUT SERIE C: LE PARTITE DI RITORNO

Sabato 25 maggio

ore 14:30 Cuneo-Lucchese 0-1 (andata 0-2)

ore 18:00 Bisceglie-Paganese 4-3 (andata 1-2)

 

Domenica 26 maggio

ore 15:00 Rimini-Virtus Verona (andata 0-1)

© RIPRODUZIONE RISERVATA