Risultati Serie A, classifica/ Il Milan pareggia al 91′: ancora imbattuto ma frenato!

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A, classifica: nella domenica della 11^ giornata vincono tutte le big tranne il Milan, che va sotto di due gol a San Siro ma pareggia al 91′ e resta imbattuto, pur frenato.

Juventus gruppo Serie A
Risultati Serie A, 11^ giornata (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: MILAN FRENATO DAL PARMA

Beffarda serata ducale nei risultati di Serie A: il Parma in vantaggio di due gol a San Siro si fa rimontare da un Milan che resta imbattuto ma per la terza volta pareggia a San Siro, accorciando ancor più la classifica. Partita bella, e dominata dai rossoneri: eppure al 13’ la sbloccano gli ospiti con Hernani, la capolista nel solo primo tempo centra tre pali e poi ne arriva un quarto all’inizio della ripresa (tre sono di Calhanoglu), così il Parma trae coraggio e colpisce ancora con Jasmin Kurtic. Fondamentale per il Milan trovare immediatamente il gol della speranza, che viene timbrato da Theo Hernández; a quel punto però la partita sembra trascinarsi stancamente verso il finale, sinchè al 91’ lo stesso terzino francese riprende una miracolosa parata di Sepe su Rebic e inchioda la doppietta. Stefano Pioli evita la sconfitta contro la squadra della sua città e delle sue origini, ma il Milan perde due punti da tutte le inseguitrici: adesso l’Inter è a -3 e a portata di aggancio, Juventus e Napoli sono a -4 e la Roma a -6 alle spalle del Sassuolo, per un campionato di Serie A che sta diventando assolutamente entusiasmante. In più, adeso arriva anche il turno infrasettimanale che potrebbe sparigliare le carte… (agg. di Claudio Franceschini)

TRIS DELLA JUVENTUS A MARASSI

La Juventus infiamma i risultati di Serie A per la 11^ giornata: dopo la paura i bianconeri tornano a vincere in trasferta e lo fanno ancora in Liguria. Dopo lo Spezia viene piegato il Genoa, anche questa volta con una doppietta di Cristiano Ronaldo: il portoghese toglie le castagne dal fuoco con due rigori nel finale, dopo che il Genoa era riuscito a pareggiare con l’ex Stefano Sturaro il gol di Paulo Dybala, il primo in questo campionato. Per CR7 fanno 10 gol nel torneo e 14 in stagione, aumenta il conto con la maglia della Juventus ma soprattutto i bianconeri si portano a quota 23 punti in classifica, agganciando nuovamente il Napoli e riprendendo il terzo posto. Le big hanno vinto tutte, Sassuolo compreso: in questo momento ci sono sei squadre nello spazio di 5 punti aspettando che il Milan – impegnato tra poco contro il Parma – ampli nuovamente la forbice, il Verona contribuisce a rendere compatta la classifica ma per i risultati di Serie A stiamo assistendo a un campionato stupendo, nel quale davvero la lotta per lo scudetto potrebbe veder spuntare tante squadre. Mancano solo pochi minuti al calcio d’inizio di San Siro, non vediamo l’ora di scoprire se il Milan tornerà a +5 sull’Inter o il Parma sarà in grado di fare il colpo grosso, intanto bisogna dire che in chiave salvezza il Genoa si ritrova ancora al penultimo posto in compagnia del Torino, con il Crotone adesso ad un solo punto. (agg. di Claudio Franceschini)

LA ROMA STRAVINCE A BOLOGNA

Ecco i risultati di Serie A per le tre partite del pomeriggio: l’Inter aveva bussato vincendo a Cagliari, Roma e Atalanta rispondono presente infiammando la parte alta della classifica. A Bologna la Roma gioca un primo tempo devastante: segna la bellezza di cinque gol – incassandone uno – e mettendo in ghiaccio quanto prima la sua partita, impedendo ai felsinei di prendere altro terreno verso le posizioni e facendo vivere all’ex Sinisa Mihajlovic una giornata da incubo. I giallorossi dunque riscattano due partite senza gol trovando una goleada, nel finale il Bologna resta anche in inferiorità numerica per l’espulsione di Nicolas Dominguez; succede qualcosa di simile a Bergamo, dove l’Atalanta si ritrova in campionato rifilando una sconfitta netta alla Fiorentina, sempre più in crisi. Cesare Prandelli ha fatto un punto in 4 partite; i viola restano al quartultimo posto in classifica ma potrebbero essere scavalcati dal Genoa che tra poco sfida la Juventus (altra big chiamata a vincere per rimanere in scia al Milan e alle altre concorrenti), situazione davvero pessima. Infine il Napoli, che subisce gol dalla Sampdoria nel primo tempo ma ha la forza di reagire e ribaltare tutto: anche i partenopei si iscrivono all’entusiasmante corsa scudetto, tra poco avremo dunque Genoa Juventus e poi sarà la volta della capolista Milan… (agg. di Claudio Franceschini)

L’INTER VINCE IN RIMONTA

Il primo dei risultati di Serie A per la domenica della 12^ giornata ci consegna la vittoria in rimonta dell’Inter: i nerazzurri rischiano di affondare a Cagliari andando sotto nel finale del primo tempo – gol di Riccardo Sottil – entrano nell’ultimo quarto d’ora con una crisi aperta anche dall’ennesimo sgarro a Eriksen (questa volta sostituito al 58’) e la posizione di Antonio Conte sempre più traballante almeno nella critica e nella considerazione del pubblico, ma poi ribaltano tutto grazie all’ex Nicolò Barella, che timbra la rete del pareggio, e Danilo D’Ambrosio che poco dopo toglie le castagne dal fuoco. Una vittoria scacciaguai forse, che se non altro rilancia l’Inter in classifica; a corredo di questa rimonta la Beneamata trova anche la terza rete con l’immancabile Romelu Lukaku, che affonda forse oltre i propri demeriti un Cagliari che si deve mangiare le mani per come sono andate le cose. Dunque l’Inter rinasce in campionato, e si lancia nuovamente all’inseguimento del Milan capolista mettendogli pressione; intanto Roma e Napoli sono pronte a dare vita ad altri risultati di Serie A sfidando rispettivamente Bologna e Sampdoria per testare le loro ambizioni, attenzione anche a quello che succederà a Bergamo con una Fiorentina in crisi che vuole fermare la possibilità di riscatto dell’Atalanta, staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA CAGLIARI INTER

Fra pochi minuti comincerà Cagliari Inter e con la sfida della Sardegna Arena inizierà anche una domenica che ci offrirà tante emozioni per quanto riguarda i risultati Serie A per l’undicesima giornata di campionato. Nella scorsa stagione, il turno numero 11 cadde alla prima domenica di novembre: siamo dunque in ritardo di ben sei settimane e ciò spiega la brusca accelerazione che ci attende prossimamente, con due turni infrasettimanali nei due mercoledì che ancora ci separano dal Natale, una pausa per le festività ridotta al minimo (si gioca mercoledì 23 e poi di nuovo domenica 3 gennaio 2021) e un altro turno infrasettimanale all’Epifania. Da qui a domenica 10 gennaio 2021 ci sono dunque la bellezza di sette giornate nonostante la pausa natalizia: per le big sarà un ciclo continuo con le settimane precedenti, quando erano sempre presenti le Coppe europee; per le medio-piccole invece una variabile molto importante, perché il tour de force sarà uguale per tutti. Parola dunque al campo di Cagliari: la Serie A scende in campo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I NUMERI

In vista di una domenica che ci regalerà importanti risultati Serie A, possiamo evidenziare alcuni numeri delle big che sono in corsa per lo scudetto. Partendo dalla capolista Milan, per Stefano Pioli dobbiamo naturalmente evidenziare il +13 in classifica rispetto allo scorso campionato, ma anche gli otto rigori a favore, numeri nettamente più alto di quello di ogni altra squadra della Serie A 2020-2021. Per l’Inter spiccano i 26 gol segnati, migliore attacco del campionato, anche se i 14 al passivo non sono degni di una squadra di Antonio Conte. Per il Napoli bruciano le due sconfitte casalinghe, soprattutto se si pensa che invece i partenopei di Gennaro Gattuso in trasferta hanno sempre vinto sul campo (la sconfitta è quella a tavolino contro la Juventus). Per i campioni d’Italia in carica, potrebbero essere troppi i cinque pareggi su nove partite effettivamente giocate da parte della Juventus di Andrea Pirlo. Questi sono alcuni dei dati più curiosi emersi fino ad oggi: l’undicesima giornata potrà far cambiare qualcosa? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANTICIPO DI OGGI È CAGLIARI-INTER

I risultati Serie A, dopo i ben quattro anticipi disputati fra venerdì sera e ieri, saranno naturalmente protagonisti anche oggi, domenica 13 dicembre 2020, quando si completerà il programma della undicesima giornata del massimo campionato edizione 2020-2021. Sarà dunque una domenica di Serie A con sei partite ma tutte di grande interesse, anche perché dobbiamo evidenziare che – Lazio e volendo Sassuolo a parte – tutte le big devono ancora giocare e di conseguenza anche per la classifica di Serie A sarà una domenica davvero significativa. Andiamo allora senza ulteriori indugi a presentare il programma e gli orari di tutte le partite attese oggi per i risultati Serie A: si comincia alle ore 12.30 con Cagliari Inter, lunch match già molto intrigante; alle ore 15.00 si proseguirà con Atalanta Fiorentina, Bologna Roma e Napoli Sampdoria, mentre alle ore 18.00 il primo posticipo sarà Genoa Juventus ed infine alle ore 20.45 scenderà in campo la capolista, perché l’undicesima giornata si chiuderà con Milan Parma.

RISULTATI SERIE A E CLASSIFICA: LA LOTTA SCUDETTO

Presentando i risultati Serie A per le partite in programma oggi, possiamo allora ribadire che si tratterà di una domenica di lusso, con Santa Lucia che a qualcuno porterà regali e ad altri invece il carbone. Si potrà testare ad esempio il rilancio del Napoli, che arriva da due vittorie consecutive sempre per 4-0 ma in precedenza aveva avuto qualche alto e basso di troppo, soprattutto al San Paolo-Diego Maradona: di conseguenza, guai a sottovalutare la partita contro la Sampdoria. Il test più impegnativo sulla carta dovrebbe però essere quello che attende l’Inter a Cagliari, perché i sardi giocano bene e fare risultato a casa loro non è facile per nessuno. Trasferta anche per la Juventus, che però si ritrova di fronte un Genoa messo davvero male: il Grifone saprà fare la sorpresa contro i campioni d’Italia? Più complicato potrebbe essere l’impegno della Roma a Bologna, ma i giallorossi devono rilanciarsi dopo l’unico punto raccolto nelle ultime due giornate, infine il Milan sarà senza dubbio favorito in casa contro il Parma. I rossoneri consolideranno la loro fuga?

RISULTATI SERIE A, 11^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Cagliari Inter 1-3 – 42′ R. Sottil (C), 77′ Barella (I), 84′ D’Ambrosio (I), 94′ R. Lukaku (I)

RISULTATO FINALE Atalanta Fiorentina 3-0 – 44′ Gosens, 55′ Malinovskyi, 63′ Toloi

RISULTATO FINALE Bologna Roma 1-5 – 5′ aut. A. Poli (R), 11′ Dzeko (R), 15′ Lo. Pellegrini (R), 24′ aut. Cristante (B), 35′ Veretout (R), 44′ Mkhitaryan (R)

RISULTATO FINALE Napoli Sampdoria 2-1 – 21′ Jankto (S), 53′ Lozano (N), 68′ Petagna (N)

RISULTATO FINALE Genoa Juventus 1-3 – 57′ Dybala (J), 61′ Sturaro (G), 78′ rig. Cristiano Ronaldo (J), 89′ rig. Cristiano Ronaldo (J)

RISULTATO FINALE Milan Parma 1-2 – 13′ Hernani (P), 56′ Kurtic (P), 58′ T. Hernandez (M)

CLASSIFICA SERIE A

Milan 27

Inter 24

Juventus, Napoli (-1) 23

Sassuolo 22

Roma 21

Verona 19

Atalanta, Lazio 17

Udinese 13

Cagliari, Bologna 12

Sampdoria, Parma, Benevento 11

Spezia 10

Fiorentina 9

Torino, Genoa 6

Crotone 5

© RIPRODUZIONE RISERVATA