Risultati Serie A, classifica/ Nasce la stella Afena-Gyan: doppietta e la Roma vola!

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A, classifica dopo le partite della 13^ giornata di campionato: l’Inter infligge la prima sconfitta al Napoli ed è ora a -4 dalla vetta, Afena-Gyan fa volare la Roma a Genova

San Siro Serie A
Risultati Serie A, lo stadio di San Siro (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: AFENA-GYAN FA VOLARE LA ROMA

I risultati di Serie A di domenica, aspettando i due posticipi della 13^ giornata, si concludono con la notiziona: Felix Afena-Gyan toglie le castagne dal fuoco a José Mourinho, che fino al minuto 82 era bloccato a Marass dall’ottimo Genoa di Andriy Shevchenko. Un gol annullato a Tammy Abraham al 16’ per fallo di mano, poi una partita molto tattica che il Grifone stava per chiudere con un pareggio che non avrebbe cambiato le cose in classifica, ma sicuramente avrebbe dato tanto morale; invece Shevchenko è caduto sul gol del giovanissimo attaccante ghanese, che Mourinho aveva già fatto esordire con tanto di complimenti per l’attitudine.

Devastante in Primavera, Afena-Gyan fa ormai stabilmente parte della prima squadra della Roma e questa sera è stato lui a risolvere, mettendoci anche la doppietta: i giallorossi vincono sul campo del Genoa riprendendosi il quinto posto in classifica, recuperando 3 punti a Napoli e Milan (anche se siamo ancora a -10) e tenendo il passo di Inter e Atalanta per la zona Champions League. Per Shevchenko esordio rovinato: il Genoa resta terzultimo nella classifica di Serie A con 9 punti, alle sue spalle ha solo Cagliari e Salernitana e dunque avrà assoluto bisogno di fare qualche passo nelle prossime giornate, per evitare che le cose si complichino ulteriormente. Domani, con Verona Empoli e Torino Udinese, vedremo come si concluderanno i risultati di Serie A per la 13^ giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

L’INTER BATTE IL NAPOLI

Inter Napoli per i risultati di Serie A è stata splendida: a San Siro vincono i nerazzurri, che infliggono la prima sconfitta all’ex Luciano Spalletti e riaprono il discorso scudetto, portandosi a -4 dagli stessi partenopei e dal Milan che continuano a marcarsi tanto stretto da timbrare, anche in negativo, gli stessi risultati turno dopo turno. Nel primo tempo il Napoli ha sbloccato il risultato con Piotr Zielinski, ma un rigore di Hakan Calhanoglu – ancora lui dal dischetto, come nel derby – ha pareggiato i conti e poi l’Inter ha trovato un importantissimo gol appena prima dell’intervallo, con Ivan Perisic che ha ribaltato completamente il big match.

Appena dopo l’ora di gioco i nerazzurri hanno triplicato aumentando il divario con Lautaro Martinez, ma il Napoli ha dimostrato di essere squadra di grande carattere e con Dries Mertens è rientrato in partita; è mancato però il guizzo per andare a pareggiare, così la prima sconfitta in Serie A è diventata realtà. Il dato è chiaramente quello relativo ai gol subiti, perché il Napoli ha incassato questa sera quasi l’intero bottino al passivo in campionato; adesso per i risultati di Serie A si gioca Genoa Roma, un match nel quale i giallorossi affrontano l’esordiente Andriy Shevchenko nel tentativo di riscavalcare Juventus e Fiorentina (oltre alla Lazio) prendendosi così il quinto posto nella classifica di Serie A e tenendo il passo dell’Atalanta per la zona Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

VINCONO SAMPDORIA E VENEZIA

Grandi colpi di Venezia e Sampdoria per i risultati di Serie A: le due squadre vincono in trasferta e dunque si rilanciano in classifica, timbrando 3 punti di vitale importanza. Soprattutto quelli dei blucerchiati, che tornano a vincere con l’autorete di Di Tacchio e il gol di Candreva, tutto nel finale del primo tempo: all’Arechi cade ancora una Salernitana che ora torna a essere ultima in classifica, come abbiamo visto in precedenza agganciata dal Cagliari e con Ribéry che ancora una volta è stato costretto a uscire per infortunio. Il Venezia batte invece il Bologna: decide ancora il sempre più determinante Okereke, per i lagunari un successo che porta la squadra a 15 punti per una classifica di Serie A di tutto rispetto.

Battuta d’arresto inattesa per il Bologna, che rimane a quota 18: Sinisa Mihajlovic non sarà contento ovviamente, ma ora noi dobbiamo tornare a concentrarci sul campo perché tra un’ora, per i risultati di Serie A, sarà finalmente il grande momento di Inter Napoli, il big match che ci dirà se i partenopei torneranno da soli al comando della classifica, dopo il ko del Milan a Firenze, o se invece i nerazzurri riusciranno a diminuire il gap rientrando idealmente nella corsa scudetto. Non resta che scoprire cosa ci dirà il campo… (agg. di Claudio Franceschini)

PAREGGIO AL MAPEI STADIUM

Il primo dei risultati di Serie A per la domenica della 13^ giornata è un pareggio: finisce 2-2 Sassuolo Cagliari, con un andamento curiosamente identico tra primo e secondo tempo. Per due volte il Sassuolo si è portato in vantaggio, per due volte il Cagliari ha pareggiato nell’immediato: al 37’ gol neroverde di Gianluca Scamacca e risposta tre minuti più tardi di Keita Baldé Diao, con una fantastica rovesciata. Nella ripresa, al 51’ Sassuolo ancora avanti con il rigore di Domenico Berardi, al 56’ replica isolana sempre dal dischetto, con la trasformazione di Joao Pedro. Da quel momento, sostanzialmente vince la paura di sbagliare e così la partita del Mapei Stadium di Reggio Emilia termina, quasi inevitabilmente, con un punto a testa che è francamente deludente per entrambe le squadre.

Il pareggio non risolve la situazione del Cagliari, che pur agganciando – almeno temporaneamente – la Salernitana resta ultimo in classifica e non riesce a ritrovare una vittoria che sarebbe servita come il pane; è però il Sassuolo che si deve maggiormente rammaricare di aver mancato il successo contro il fanalino di coda della classifica di Serie A, non facendo il salto di qualità sperato. Adesso per i risultati di Serie A iniziano due partite molto interessanti: Salernitana Sampdoria è una delicatissima sfida per la salvezza con i blucerchiati che rischiano seriamente di affondare, in Bologna Venezia i lagunari cercano punti per allontanare la zona calda mentre i felsinei potrebbero tornare ad agganciare Juventus e Fiorentina, questa volta anche con la Lazio a quota 21 punti. Parola ai campi dunque, vedremo quello che succederà all’Arechi e al Dall’Ara… (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA SASSUOLO CAGLIARI

Tutto è pronto per Sassuolo Cagliari, con cui comincerà la domenica e si arricchirà il quadro dei risultati Serie A per la tredicesima giornata. Noi però vogliamo proiettarci già verso sera, perché Genoa Roma sarà lo stuzzicante incrocio tra due grandi nomi del calcio internazionale, cioè Andriy Shevchenko e José Mourinho. L’ex attaccante ucraino esordirà sulla panchina di una squadra di club (è stato per anni ct dell’Ucraina ma non ha mai allenato un club) e lo farà contro un maestro degli allenatori, lo Special One che però a Roma non sta vivendo un periodo facile.

Dunque stasera a Marassi avremo un incrocio davvero speciale in panchina, una posta in palio molto significativa per entrambe le squadre, un pizzico di “derby” considerati i trascorsi di Shevchenko e Mourinho e uno scenario sempre affascinante come quello del Ferraris. Portiamo però pazienza, perché per il momento si gioca al Mapei Stadium: la domenica di Serie A comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA CORSA ALLA SALVEZZA

Presentando i risultati Serie A abbiamo naturalmente enfatizzato il match clou di San Siro, ma qualcosa bisogna dire anche sulla lotta salvezza, anche perché già nell’anticipo dell’ora di pranzo giocherà il fanalino di coda Cagliari, che sul campo del Sassuolo cercherà di dare una svolta alla sua stagione finora francamente pessima. Nel pomeriggio il Venezia cercherà invece sul campo del Bologna di dare continuità al successo contro la Roma prima della sosta per allontanarsi dalla zona più calda.

Spiccherà soprattutto Salernitana Sampdoria, che possiamo considerare come un vero e proprio scontro diretto tra i campani penultimi e i blucerchiati che sono di poco più avanti e vedono in bilico la panchina del loro allenatore D’Aversa. Hanno già cambiato guida tecnica i cugini del Genoa, che stasera vedranno il debutto di Andriy Shevchenko sulla loro panchina nella grande sfida con la Roma. Sarà una domenica imperdibile anche per la lotta salvezza… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

OGGI IL BIG MATCH INTER-NAPOLI

I risultati Serie A saranno protagonisti naturalmente anche oggi, domenica 21 novembre 2021. Dopo l’amara sosta per le Nazionali, la tredicesima giornata è cominciata fortissimo con tre anticipi di lusso ieri, ma naturalmente c’è tantissimo da dire anche oggi, nonostante sia una domenica con “sole” cinque partite, dal momento che questo tredicesimo turno prevederà poi ben due posticipi al lunedì che completeranno il quadro dei risultati e anche la classifica di Serie A ad un terzo del cammino del campionato.

Rimanendo a quello che ci attenderà nelle prossime ore, i risultati Serie A in questa domenica cominceranno come di consueto all’ora di pranzo, perché alle ore 12.30 si giocherà Sassuolo Cagliari. Alle ore 15.00 avremo invece solamente due partite, cioè Bologna Venezia e Salernitana Sampdoria, sfida molto delicata in ottica salvezza. Ambizioni molto più alte alle ore 18.00, quando San Siro ospiterà il big-match Inter Napoli, ma sarà molto intrigante anche il posticipo delle ore 20.45, cioè Genoa Roma.

RISULTATI SERIE A: IL BIG-MATCH

Nella nostra panoramica sui risultati Serie A, è doveroso spendere qualche parola in più naturalmente sulla grande sfida allo stadio Giuseppe Meazza, dove si giocherà Inter Napoli. Prima della sosta, i nerazzurri di Simone Inzaghi avevano pareggiato il derby con il Milan, mentre il Napoli aveva diviso la posta con il Verona, lasciando tutto immutato nelle zone alte della classifica di Serie A. Adesso ecco un altro grande scontro diretto, che ci dirà se l’Inter accorcerà le distanze dalla vetta o se prenderà sempre più forza la candidatura allo scudetto del Napoli del grande ex Luciano Spalletti.

L’Inter ha il migliore attacco del campionato, il Napoli risponde con la migliore difesa, di conseguenza ci aspettiamo una sfida di altissimo livello. Un anno fa l’Inter di Antonio Conte aveva vinto per 1-0 contro il Napoli di Gennaro Gattuso con gol su rigore di Romelu Lukaku: nel frattempo sono cambiati entrambi gli allenatori, mentre il match-winner si è trasferito a Londra. I nerazzurri vogliono comunque seguire l’esempio, anche perché quella vittoria fu importante nel cammino verso lo scudetto, mentre il Napoli sa che fare il colpaccio a San Siro potrebbe davvero ribaltare le gerarchie nella corsa verso il tricolore. Ne vedremo delle belle…

RISULTATI SERIE A, 13^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Sassuolo Cagliari 2-2 , 94′ Afena-Gyan- 37′ Scamacca (S), 40′ Keita B. (C), 51′ rig. D. Berardi (S), 56′ rig. Joao Pedro (C)

RISULTATO FINALE Bologna Venezia 0-1 – 61′ Okereke

RISULTATO FINALE Salernitana Sampdoria 0-2 – 40′ aut. Di Tacchio, 43′ Candreva

RISULTATO FINALE Inter Napoli 3-2 – 17′ Zielinski (N), 25′ rig. Calhanoglu (I), 44′ Perisic (I), 61′ Lautaro Martinez (I), 78′ Mertens (N)

RISULTATO FINALE Genoa Roma 0-2 – 82′ Afena-Gyan, 94′ Afena-Gyan

CLASSIFICA SERIE A

Napoli, Milan 32

Inter 28

Atalanta 25

Roma 22

Lazio, Juventus, Fiorentina 21

Bologna 18

Verona, Empoli 16

Sassuolo, Venezia 15

Torino, Udinese 14

Sampdoria 12

Spezia 11

Genoa 9

Cagliari, Salernitana 7

© RIPRODUZIONE RISERVATA