RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ La Samp batte il Parma in trasferta! Diretta gol live

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A, classifica e diretta gol live score delle partite in programma oggi, domenica 24 gennaio, per la 19^ giornata di campionato.

Ranieri Sampdoria Serie A
Risultati Serie A 20^ giornata - Claudio Ranieri, allenatore Sampdoria (LaPresse)

RISULTATI SERIE A: SUCCESSO ESTERNO PER LA SAMPDORIA

L’ultimo incontro della domenica tra Parma e Sampdoria si è da poco concluso con il punteggio di 0 a 2 ed andiamo quindi a rivedere nel complesso i risultati Serie A della diciannovesima giornata a cominciare da questa sfida. Grazie al successo esterno ottenuto al Tardini la Sampdoria sale infatti a quota 26 punti in classifica, staccando il Benevento, 22 punti, ed avvicinando sia il Sassuolo che il Verona, al momento a quota 30. La situazione nelle retrovie resta invece complicata per il Parma, fermo in penultima posizione con appena 13 punti e due successi conquistati nel girone di andata, confermandosi davanti al Crotone, 12 punti, e rimanendo alle spalle sia del Cagliari che del Torino, entrambe a quota 14 punti. Ricordiamo inoltre che il Parma nel prossimo turno giocherà in casa del Napoli, anch’esso sconfitto quest’oggi sul campo del Verona. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

BLUCERCHIATI IN VANTAGGIO ALL’INTERVALLO

Il posticipo serale della domenica tra Parma e Sampdoria sta completando il quadro dei risultati Serie A per questa diciannovesima giornata di campionato e, al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco, il punteggio è al momento di 0 a 2 in favore dei liguri. Nonostante il palo colpito dall’ex romanista Gervinho al 23′, sono i blucerchiati a passare in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Yoshida al 25′. L’ex Inter e Monaco Keita Baldé realizza poi il raddoppio al 34′ sfruttando al meglio un errore commesso da Hernani in fase di impostazione. Inutile poi la traversa centrata da Kucka al 43′ ma l’esito della sfida non è ancora del tutto scritto ed il Parma tenterà di rimontare nel corso del secondo tempo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

LA LAZIO RIMONTA IL SASSUOLO

Parma Sampdoria è l’ultima giornata che ci terrà compagnia nel quadro dei risultati di Serie A: il girone di andata sta per concludersi definitivamente (al netto di Juventus Napoli, che andrà recuperata) e i ducali affrontano il grande ex Claudio Ranieri con la consapevolezza di dover fare punti per aumentare le possibilità di salvezza, considerato che il Genoa ha vinto e che anche Udinese e Torino sono state in grado di muovere la classifica. Urgenza minore per i blucerchiati, che però vogliono cambiare passo e provare ad avvicinare la zona europea; intanto possiamo raccontare di un altro dei risultati di Serie A che sono in archivio, ovvero la vittoria di una Lazio che, rimontando il Sassuolo, aggancia il Napoli al sesto posto. In vantaggio con Francesco Caputo al 6’ minuto, i neroverdi si sono fatti riprendere ancora nel primo tempo da Sergej Milinkovic-Savic e poi hanno incassato il gol di Ciro Immobile, al tredicesimo centro in questo campionato: continua dunque il calo per la squadra di Roberto De Zerbi, la Lazio invece prosegue la sua rincorsa verso le prime quattro posizioni della classifica pur sapendo che non sarà affatto semplice andare a prenderne una, visto che la concorrenza è serratissima. Ora però dobbiamo dare spazio a quello che ci racconterà il Tardini, dove finalmente anche Parma Sampdoria sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL NAPOLI PERDE A VERONA

Clamoroso nei risultati di Serie A per la 19^ giornata: il Napoli crolla al Bentegodi dopo essere passato in vantaggio (con Hirving Lozano), subisce le reti di Federico Dimarco (sempre meglio il rendimento del terzino), Antonin Barak e Mattia Zaccagni (l’uomo forte di questo girone di andata) e perde anche due posizioni in classifica, scavalcato dall’Atalanta e dalla Juventus che avevano già disputato i loro impegni. I partenopei non approfittano così del ko del Milan e del pareggio dell’Inter, perdono contatto anche dalla Roma e non riescono a risollevarsi dopo la sconfitta in Supercoppa; benissimo il Verona che continua a volare e si propone sempre più concretamente verso le posizioni che qualificano in Europa League. A Marassi invece il Genoa si affida come sempre ad un Mattia Destro che sta vivendo la stagione del riscatto: l’attaccante marchigiano risolve la partita contro il Cagliari e fa volare il Grifone a +4 sulla zona retrocessione, dove piombano gli stessi isolani che sono alla settima sconfitta consecutiva. Tra poco in campo la Lazio, che affronta il Sassuolo nel tentativo di migliorare la sua classifica. (agg. di Claudio Franceschini)

LA JUVENTUS NON SBAGLIA

Sono appena due le partite che si giocano per i risultati di Serie A in questa domenica pomeriggio: a Marassi va in scena un delicatissimo incrocio per la salvezza, sia che il Genoa che il Cagliari devono provare a rispondere ai punti importanti ottenuti da Torino e Udinese e provare magari a recuperare terreno sullo Spezia, che non è poi così distante. In particolare deve dare risposte Eusebio Di Francesco, la cui classifica è clamorosamente peggiorata rispetto a un buon avvio di campionato; al Bentegodi il Napoli ha la possibilità di dimenticare la sconfitta in Supercoppa e accorciare su Milan e Inter, allo stesso tempo tenendo il passo di Roma e Atalanta che hanno iniziato a battere qualche colpo importante. Cosa che nel frattempo ha fatto la Juventus, che in questa Serie A cerca ancora la giusta continuità ma, dopo aver sollevato il primo trofeo della stagione, ha battuto il Bologna allo stadio Dall’Ara. Al quarto d’ora è arrivato il primo gol in bianconero di Arthur Melo, aiutato da una deviazione netta sul suo tiro da fuori; nella ripresa, nonostante le solite occasioni sprecate, la Juventus ha raddoppiato con il sempre più concreto Weston McKennie, mettendo al sicuro il risultato. Ora però dobbiamo tornare a concentrarci su quello che ci diranno i campi, perché finalmente è davvero tutto pronto: la parola alle due partite che per i risultati di Serie A stanno per essere disputate! (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA JUVENTUS BOLOGNA

Tutto è pronto per Juventus Bologna, la partita delle ore 12.30 che aprirà dunque il quadro dei risultati Serie A per la domenica della diciannovesima giornata, che ci proporrà solo cinque incontri a causa dell’alto numero di anticipi già andati in scena. Della Juventus abbiamo già parlato, potremmo allora dire qualcosa anche sul Bologna di Sinisa Mihajlovic – che sfida meravigliosa sarebbe su punizione con il nuovo collega in panchina, Andrea Pirlo. I rossoblù emiliani settimana scorsa hanno vinto per 1-0 contro il Verona grazie a un rigore di Orsolini e si sono portati a quota 20 punti in classifica, un discreto bottino che ci dice che il Bologna dovrebbe avere qualcosa in più rispetto a chi lotta solo per la salvezza, ma che ancora non da garanzie ai felsinei, intruppati nell’anonimato. Un bel risultato allo Stadium naturalmente potrebbe cambiare le prospettive della stagione del Bologna, ma i rossoblù ne saranno capaci? Per scoprirlo, non ci resta naturalmente altro da fare che cedere la parola al campo. Si gioca! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA LOTTA PER LA SALVEZZA

Dopo avere parlato delle big, può essere utile in sede di presentazione dei risultati Serie A dire qualcosa su una lotta salvezza che si annuncia a sua volta molto avvincente, dal momento che vi sono molte squadre racchiuse in pochi punti. Da questo punto di vista dunque la partita principale della domenica sarà sicuramente Genoa Cagliari, una sfida tutta rossoblù alla quale arriva sorprendentemente davanti in classifica il Grifone ligure, rigenerato dalla cura del nuovo allenatore Davide Ballardini che ha davvero fatto cambiare passo al Genoa, mentre il Cagliari non vince da oltre due mesi e così i sardi, che erano partiti con l’obiettivo di essere una potenziale sorpresa, si ritrovano in guai grossi con una classifica che piange. Stesso discorso vale per il Parma: con il ritorno di Roberto D’Aversa la squadra sembra avere ricevuto una scossa positiva, che però adesso gli emiliani devono tradurre in punti pesanti, se possibile fin da stasera nel posticipo delle ore 20.45 allo stadio Ennio Tardini contro la Sampdoria. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI INIZA CON JUVENTUS BOLOGNA

Anche oggi naturalmente saranno protagonisti i risultati Serie A: siamo giunti a domenica 24 gennaio e si completerà nelle prossime ore la diciannovesima giornata del massimo campionato, ultimo turno del girone d’andata. Siamo dunque esattamente a metà del cammino della Serie A 2020-2021, anche se per completare del tutto l’andata ci sarà ancora da recuperare Juventus Napoli, partita che sarà da “incastrare” in un calendario fittissimo di impegni per bianconeri e partenopei. Questa 19^ giornata ha già detto molto, perché è cominciata venerdì sera e ieri ci sono stati altri quattro anticipi, ma restano ancora cinque partite per completare il quadro dei risultati Serie A e naturalmente anche aggiornare il volto della classifica di Serie A: si comincerà con l’immancabile anticipo delle ore 12.30 che sarà Juventus Bologna, alle ore 15.00 restano appena due partite che saranno Genoa Cagliari e Verona Napoli, infine i due posticipi di questo turno saranno alle ore 18.00 Lazio Sassuolo e alle ore 20.45 Parma Sampdoria.

RISULTATI SERIE A E CLASSIFICA: LE BIG

Presentando allora i risultati Serie A verso le cinque partite odierne, possiamo spendere qualche parola in più su Juventus, Napoli e Lazio, certamente le tre squadre di maggiore spicco e rilevanza nella classifica di Serie A fra le dieci impegnate oggi. Dopo l’impegno di mercoledì nella Supercoppa Italiana, Juventus e Napoli si rituffano in campionato con obiettivi opposti: i bianconeri devono riscattare la batosta incassata nel derby d’Italia contro l’Inter che ha reso più difficile per la Juventus l’inseguimento al decimo scudetto consecutivo, mentre domenica scorsa il Napoli si è esaltato con una vittoria per 6-0 contro la Fiorentina alla quale naturalmente ora gli uomini di Gennaro Gattuso sono chiamati a dare continuità, ovvero ciò che finora è mancato al Napoli. Continuità che cerca anche la Lazio, reduce dal meraviglioso derby vinto 3-0 sulla Roma nove giorni fa e ora attesa da quello che di fatto è un altro scontro diretto contro il Sassuolo, per rafforzare le proprie ambizioni nella corsa al quarto posto.

RISULTATI SERIE A, 19^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Juventus Bologna 2-0 – 15′ Arthur, 71′ McKennie

RISULTATO FINALE Genoa Cagliari 1-0 – 10′ Destro

RISULTATO FINALE Verona Napoli 3-1 – 1′ Lozano (N), 34′ Dimarco (V), 62′ Barak (V), 79′ Zaccagni (V)

RISULTATO FINALE Lazio Sassuolo 2-1 – 6′ Caputo (S), 25′ S. Milinkovic-Savic (L), 71′ Immobile (L)

RISULTATO FINALE Parma Sampdoria 0-2 – 25′ Yoshida, 34′ Keita B.

 

CLASSIFICA SERIE A

Milan 43

Inter 41

Roma 37

Juventus, Atalanta 36

Napoli, Lazio 34

Sassuolo, Verona 30

Sampdoria 26

Benevento 22

Fiorentina 21

Bologna 20

Udinese, Spezia, Genoa 18

Cagliari, Torino 14

Parma 13

Crotone 12

© RIPRODUZIONE RISERVATA