RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ 20^ giornata: la Juventus riprende il Napoli, pareggio

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A, classifica dopo le partite della 20^ giornata. Quattro rinvii condizionano il turno, il Milan batte la Roma mentre a Torino finisce pari, colpo del Cagliari a Marassi.

Sarri Lazio Serie A
Maurizio Sarri, allenatore Lazio (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: JUVENTUS E NAPOLI PAREGGIANO

Nulla di fatto all’Allianz Stadium: l’ultimo dei risultati di Serie A per la 20^ giornata è un 1-1 in Juventus Napoli, e dunque i bianconeri non riescono ad avvicinare la zona Champions League mentre i partenopei riescono comunque a mantenere il vantaggio sulla Vecchia Signora, anche se perdono 2 punti in classifica nei confronti del Milan e potrebbero staccarsi ancor più dall’Inter, se e quando i nerazzurri recupereranno la partita di Bologna. A Torino Mertens porta in vantaggio il Napoli, ma la Juventus risponde con Federico Chiesa che, tornato in campo, ritrova il feeling con il gol realizzando una rete comunque pesante per la Juventus, perché perdere in casa contro una diretta concorrente sarebbe stato pesante.

Se nell’emergenza il pareggio all’Allianz Stadium può comunque essere considerato positivo per il Napoli di Luciano Spalletti, la Juventus non può dire altrimenti perché perde l’occasione di ricucire lo strappo nei confronti degli azzurri e dell’Atalanta; con l’ultimo dei risultati di Serie A si conclude dunque la 20^ giornata, ma è come sappiamo un quadro temporaneo visto che ci sono quattro partite che il Covid ha forzatamente rinviato, dunque dovremo aspettare ancora per scoprire come siano andate le cose nella totalità del primo turno del girone di ritorno… (agg. di Claudio Franceschini)

IL MILAN BATTE LA ROMA

I risultati di Serie A incoronano il Milan: i rossoneri vincono il primo big match della 20^ giornata battendo la Roma 3-1, e infliggendo un duro colpo ai giallorossi che dunque vengono ripresi dalla Lazio, e potrebbero essere staccati dalla Fiorentina quando i viola recupereranno la partita contro l’Udinese. Un Milan che ha fatto la differenza nel primo tempo, sbloccando il risultato con un rigore trasformato da Olivier Giroud e raddoppiando quasi subito con Junior Messias; la Roma comunque ha saputo rimettersi in partita grazie a Tammy Abraham, ma poi al 74’ minuto è rimasta in inferiorità numerica per l’espulsione di Karsdorp (un altro cartellino rosso comminato oggi, dopo quelli a Candreva e Agudelo).

Così il Milan ne ha approfittato poco dopo, realizzando il tris con Rafael Leao e poi avendo a disposizione un rigore (con annessa espulsione di Gianluca Mancini, ma Ibrahimovic ha sbagliato dal dischetto) e sigillando una vittoria che consente di portarsi a un punto dall’Inter capolista, aspettando ovviamente che la classifica di Serie A si aggiorni con i recuperi. Adesso per i risultati di Serie A è già tempo di un altro big match: sta infatti per cominciare Juventus Napoli, vedremo se i bianconeri sapranno approfittare del ko della Roma oppure saranno i partenopei a risalire in classifica evitando che il loro momento negativo lo diventi ancor di più… (agg. di Claudio Franceschini)

SASSUOLO E GENOA SI ANNULLANO

Sassuolo Genoa finisce in parità, per i risultati di Serie A questo è un punto a testa che sostanzialmente serve poco ad entrambe le squadre. Il Genoa avrebbe avuto bisogno di vincere per risorpassare il Cagliari, invece perde due punti dagli isolani e non guadagna a sufficienza sullo Spezia, mancando una vittoria esterna che sarebbe stata importante. In vantaggio con Destro dopo 5 minuti, il Grifone si è fatto riprendere all’inizio del secondo tempo da Domenico Berardi; il Sassuolo sale a 25 punti, agganciando temporaneamente il Torino (che dovrà recuperare la partita contro l’Atalanta) ma rimanendo comunque lontano dalla zona europea, con il Verona che si stacca.

Adesso inizia lo spettacolo del tardo pomeriggio-sera: il primo big match che i risultati di Serie A ci consegnano è Milan Roma con il quale i rossoneri possono temporaneamente avvicinarsi all’Inter, mentre avremo poi Juventus Napoli. Vedremo allora cosa succederà, naturalmente è intrigante anche la corsa alle posizioni che qualificano per la prossima Champions League e in questo caso attenzione a giallorossi e bianconeri che potrebbero fare un bel salto di qualità in caso di vittoria…(agg. di Claudio Franceschini)

PAREGGIO PER LA LAZIO

La Lazio si salva al 94’, il Verona sbanca il Picco e continua a salire di colpi: altri due risultati di Serie A per la 20^ giornata sono agli archivi. I biancocelesti dopo 8 minuti vanno sotto di due gol – rigore di Bajrami e rete di Zurkowski – accorciano subito con il solito Immobile e nel secondo tempo pareggiano con Sergej Milinkovic-Savic, ma l’Empoli da trasferta è una squadra tostissima e a un quarto d’ora dal termine Federico Di Francesco sigilla il nuovo vantaggio. Patric rimetterebbe le cose a posto ma il suo gol viene annullato per fallo di mano, poi Immobile ha un’altra occasione per pareggiare ma Vicario gli para un rigore.

Sembra finita con il grande trionfo dell’Empoli all’Olimpico e invece in pieno recupero ancora Milinkovic-Savic trova la doppietta personale e almeno un punto per una Lazio che però ancora non decolla, e perde punti preziosi nella corsa alla Champions League. Il Verona invece si affida a Caprari per battere uno Spezia che non dà seguito alla vittoria di Napoli: anche con le assenze l’Hellas viaggia a velocità doppia, Erlic nel finale prova a metterci una pezza ma arriva un ko che potrebbe essere fatale a Thiago Motta, mentre Igor Tudor se la gode avvicinando l’Europa. Ora per i risultati di Serie A c’è Sassuolo Genoa, con il Grifone che deve necessariamente rispondere al Cagliari… (agg. di Claudio Franceschini)

IL CAGLIARI SBANCA MARASSI

I risultati di Serie A ci presentano una prima con il botto: l’Epifania dedicata alla 20^ giornata si apre con la vittoria del Cagliari a Marassi. Walter Mazzarri torna in casa doriana e festeggia 3 punti che mancavano da una vita: e dire che si era anche messa male, perché al 18’ la Sampdoria si era portata in vantaggio con Gabbiadini e nel primo tempo il Cagliari aveva fatto poco o nulla. Poi il ribaltone, firmato da Deiola e Pavoletti; i blucerchiati, che hanno chiuso anche in 10 uomini per il rosso diretto a Candreva, cadono in maniera incredibile e così Roberto D’Aversa conferma la sua discontinuità nel corso della stagione.

Ora attenzione alla classifica di Serie A: intanto il Cagliari, che pure resta in zona retrocessione, scavalca il Genoa e si avvicina allo Spezia, anche se le due squadre liguri devono ancora giocare nella 20^ giornata, soprattutto la Sampdoria non fa il salto di qualità e, rimanendo a 20 punti in compagnia dell’Udinese – che entro questa sera avrà due partite in meno – rischia seriamente di farsi assorbire nella zona calda, qualora lo Spezia già citato dovesse battere un rimaneggiato Verona. Lo scopriremo, la partita del Picco ha appena preso il via e con essa anche Lazio Empoli. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SAMPDORIA CAGLIARI

Tutto è pronto per Sampdoria Cagliari, la partita che aprirà il quadro dei risultati Serie A per la 20^ giornata, tutto il girone di ritorno e l’anno solare 2022. A Marassi i blucerchiati cercheranno di fare un altro passo avanti verso la tranquillità mentre i sardi devono cercare la svolta dopo un’andata disastrosa; l’attenzione maggiore sulla fascia dei lunch match sarebbe dovuta essere al Dall’Ara, ma come sappiamo Bologna Inter è stata rinviata ed è una delle quattro partite che non si giocheranno in questo primo appuntamento del 2022.

Le altre, lo ricordiamo brevemente, sono Atalanta Torino, Salernitana Venezia e Fiorentina Udinese; il problema è che le Asl hanno disposto un periodo di cinque giorni senza attività alle squadre colpite da focolai Covid e, siccome la 21^ giornata è in programma già nel fine settimana, è del tutto lecito aspettarsi che alcune di queste squadre non giocheranno nemmeno il prossimo turno di Serie A. Il Torino è quasi certo, ma anche la Salernitana; potrebbe cambiare qualcosa altrove, ma è una situazione che andrà affrontata giorno per giorno. Adesso siamo finalmente pronti a concentrarci su Marassi: lasciamo che a parlare sia il terreno di gioco, per i risultati di Serie A si inizia a giocare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I DUE BIG MATCH

Nei risultati Serie A per le partite in programma all’Epifania spiccheranno naturalmente le due super-sfide Milan Roma e Juventus Napoli, che ci faranno compagnia nelle prossime ore per farci tornare subito in pieno clima campionato. Il Milan deve superare l’ostacolo José Mourinho per consolidare lo status di prima rivale della capolista Inter per lo scudetto, ma lo Special One cercherà di fare un favore al suo passato, che sarebbe naturalmente soprattutto un passo avanti per il suo presente, perché la Roma dovrà disputare un ritorno di altissimo livello per inseguire il quarto posto.

Per la qualificazione alla prossima Champions League si è invece rilanciata la Juventus, che però ha anche sfruttato un mese di dicembre molto favorevole come calendario. L’incrocio con il Napoli darà risposte, naturalmente anche ai partenopei reduci da un dicembre nobilitato dal colpo a San Siro ma disastroso in casa. Spalletti saprà rilanciarsi allo Stadium o la Vecchia Signora si avvicinerà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SALTANO 4 PARTITE, SI INIZIA CON SAMPDORIA CAGLIARI

I risultati Serie A tornano a farci compagnia oggi, giovedì 6 gennaio 2022. Come da consolidata tradizione, all’Epifania si gioca, ponendo fine a due settimane esatte di pausa durante le festività natalizie. Per la Serie A comincia dunque l’anno solare 2022 e anche il girone di ritorno, dal momento che in questo campionato lo stop per Natale ha coinciso esattamente con la fine dell’andata: l’attesa naturalmente è grande per tornare a vedere i nostri beniamini, andiamo a scoprire che cosa succederà. Innanzitutto c’è da registrare una variazione importante del calendario: ben quattro partite non si giocheranno a causa del Covid (Bologna Inter, Salernitana Venezia, Atalanta Torino e Fiorentina Udinese) e ci sarà da capire come la pandemia, che penalizza molte squadre, andrà a incidere sui risultati di Serie A.

La prima annotazione è che la ventesima giornata si disputerà tutta oggi, con orari anomali rispetto al consueto, per cui c’è da prestare grande attenzione al prog1-2ma delle partite che ci daranno i primi risultati Serie A del 2022 e andranno di conseguenza a modificare la classifica di Serie A che era emersa alla fine dell’andata. Si comincerà alle ore 12.30 con Bologna Inter e Sampdoria Cagliari, perché ad ogni fascia oraria ci sarà una coppia di partite. Alle ore 14.30 sarà la volta di Lazio Empoli e Spezia Verona, mentre alle ore 16.30 si giocherà Sassuolo Genoa. Andando verso sera, ecco alle ore 18.30 il big-match Milan Roma, infine alle ore 20.45 l’altra partita di cartello, Juventus Napoli.

RISULTATI SERIE A: LA CAPOLISTA

Detto che con Milan Roma e Juventus Napoli sarà una Epifania calcistica di lusso, nella nostra panoramica sui risultati Serie A vogliamo celebrare ad inizio 2022 la squadra che ha caratterizzato il 2021, cioè i campioni d’Italia dell’Inter che sono anche capolista del campionato in corso. A cavallo tra le gestioni di Antonio Conte e Simone Inzaghi, i nerazzurri hanno vissuto un 2021 da record con 104 gol segnati, 38 partite consecutive a segno, diciannove vittorie e due pareggi nelle 21 partite casalinghe e 104 punti ottenuti negli incontri disputati nell’anno solare.

Limitandoci al campionato in corso, con la vittoria per 1-0 contro il Torino l’Inter di Simone Inzaghi è arrivata a sette vittorie consecutive, ha chiuso l’andata a 46 punti (+5 rispetto a Conte), ha segnato 49 gol e nelle ultime sei non ne ha incassati, con un parziale di 17-0 e Samir Handanovic imbattuto da 551 minuti. L’attacco è il migliore del campionato, la difesa nelle ultime undici giornate ha subito gol su azione solo contro il Napoli

RISULTATI SERIE A, 20^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Sampdoria Cagliari 1-2 – 18′ Gabbiadini (S), 55′ Deiola (C), 71′ Pavoletti (C). Note: 91′ esp. Candreva (S)

RISULTATO FINALE Lazio Empoli 3-3 – 6′ rig. Bajrami (E), 8′ Zurkowski (E), 14′ Immobile (L), 66′ S. Milinkovic-Savic (L), 75′ F. Di Francesco (E), 94′ S. Milinkovic-Savic (L). Note: 87′ Immobile (L) sbaglia rigore (parato)

RISULTATO FINALE Spezia Verona 1-2 – 59′ Caprari (V), 70′ Caprari (V), 85′ Erlic (S). Note: 87′ esp. Agudelo (S)

RISULTATO FINALE Sassuolo Genoa 1-1 – 6′ Destro (G), 55′ D. Berardi (S)

RISULTATO FINALE Milan Roma 3-1 – 8′ rig. Giroud (M), 17′ Messias (M), 40′ Abraham (R), 82′ Rafael Leao (M). Note: 74′ esp. Karsdorp (R), 93′ esp. G. Mancini (R), 94′ Ibrahimovic (M) sbaglia rigore

RISULTATO FINALE Juventus Napoli 1-1 – 23′ Mertens (N), 54′ F. Chiesa (J)

CLASSIFICA SERIE A

Inter 46

Milan 45

Napoli 40

Atalanta 38

Juventus 35

Roma, Fiorentina, Lazio 32

Empoli 28

Bologna, Verona 27

Torino, Sassuolo 25

Udinese*, Sampdoria 20

Venezia 17

Spezia 16

Cagliari 13

Genoa 12

Salernitana* 8

* Una partita in meno





© RIPRODUZIONE RISERVATA