RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ 21^ giornata: l’Inter batte la Lazio e torna in testa!

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A, classifica e diretta gol live score delle partite della 21^ giornata, che è in programma oggi, domenica 9 gennaio 2022.

San Siro Serie A
Risultati Serie A, lo stadio di San Siro (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: L’INTER SI RIPRENDE LA VETTA

Inter batte Lazio e torna primo in classifica: per i risultati di Serie A abbiamo la vittoria dei nerazzurri che vendicano così il ko subito all’andata, ma abbiamo anche l’importante colpo della Salernitana sul campo del Verona, una vittoria che inguaia il Genoa che, sconfitto oggi dallo Spezia, adesso rischia davvero di vedere compromessa la propria situazione. L’Inter, che si riprende la vetta a scapito del Milan e deve ancora recuperare una partita, segna con Lautaro Martinez ma il gol viene annullato; poi batte la Lazio con due difensori, perché alla mezz’ora va in rete Alessandro Bastoni e poi nella ripresa è Skriniar a sigillare il successo, dopo che il solito Immobile aveva trovato il pareggio lampo.

La Lazio si stacca dalla zona Champions League, trovandosi ora a -6 dalla Juventus e rimanendo a quota 32 punti insieme a Roma e Fiorentina – i viola hanno anche due partite in meno; al Bentegodi invece grande colpo della Salernitana, che per una sera si ritrova e sbanca i risultati di Serie A con il rigore di Djuric e il gol di Kastanos. In mezzo il temporaneo e poi inutile pareggio del Verona con Lazovic: nell’Hellas espulso Ilic praticamente al 90’, duro colpo per Igor Tudor che sperava con questa partita di scalare la classifica di Serie A e invece ne esce con una brutta sconfitta interna… (agg. di Claudio Franceschini)

TRA ROMA E JUVENTUS SUCCEDE DI TUTTO

Tra i risultati di Serie A di questo pomeriggio spicca quello di Roma Juventus, big match della ventunesima giornata: allo Stadio Olimpico in novanta minuti è accaduto di tutto, ma ciò che conta è che alla fine a portare i tre punti a casa sono stati i bianconeri. Il punteggio finale è stato di 3-4. La squadra di Massimiliano Allegri, nonostante sia rimasta in inferiorità numerica nel finale, ha siglato una clamorosa rimonta, complice il calcio di rigore sbagliato da Pellegrini. Una brutta beffa per i giallorossi, che dopo un’ora di gioco sembravano avere la situazione sotto controllo. La squadra di José Mourinho invece è costretta a tornare a casa a mani vuote. Adesso il club di Torino balza al quinto posto della classifica con 38 punti, mentre i capitolini slittano all’ottavo a quota 32.

L’altra gara in programma alle 18.30, quella tra Genoa Spezia, si è conclusa invece sul risultato di 0-1. I bianconeri hanno conquistato una vittoria di misura grazie ad una rete messa a segno da Bastoni ad un quarto d’ora dal fischio di inizio I tre punti consentono alla compagine di Thiago Motta di allungare sulla zona retrocessione, mentre i rossoblù restano penultimi. (agg. di Chiara Ferrara)

RISULTATI SERIE A: VINCONO NAPOLI E ATALANTA

Vincono Napoli e Atalanta per i risultati di Serie A: dunque nella classifica del campionato non cambia alcunchè per il momento, i partenopei restano al terzo posto con la Dea che segue, ed entrambe tengono a distanza la Juventus nella speranza di allungare (si gioca infatti ora Roma Juventus, così come il derby ligure Genoa Spezia). Due partite di tenore diverso quelle del pomeriggio: il Napoli infatti ha vinto di misura contro la Sampdoria, facendo bastare il gol messo a segno da Petagna nel finale di primo tempo (poco prima il Var aveva annullato una rete a Juan Jesus), mentre l’Atalanta ha dilagato alla Dacia Arena, vincendo addirittura 6-2 contro l’Udinese.

Uno-due Pasalic-Muriel e gol di Malinovskyi nel primo tempo, i friulani hanno provato a rimettersi in partita con Nahuel Molina ma hanno subito la doppietta di Muriel, finalmente tornato sui propri livelli. Ancora rete per Beto, che se non altro si sta confermando ottimo attaccante, ma poi l’Atalanta ha realizzato altre due volte nei minuti finali, con Maehle e Pessina. Dunque una vittoria roboante per Gian Piero Gasperini, come ai vecchi tempi; ora però è tutto apparecchiato per Roma Juventus e Genoa Spezia… (agg. di Claudio Franceschini)

POKERISSIMO SASSUOLO A EMPOLI

I risultati di Serie A per la 21^ giornata ci consegnano una vittoria roboante del Sassuolo: al Castellani i neroverdi passano addirittura per 5-1, dilagando nel secondo tempo. Prima frazione interessantissima perché l’Empoli ci ha provato, ha immediatamente risposto al rigore di Domenico Berardi con il pareggio di Liam Henderson ma poi all’ora di gioco è rimasto in dieci contro undici, per l’espulsione di Viti. A quel punto il Sassuolo ha potuto andare a nozze negli spazi aperti: Scamacca per due volte, e in mezzo la doppietta anche di Raspadori che aveva segnato nel primo tempo per riportare in vantaggio la squadra emiliana, hanno fatto in modo che la vittoria del Sassuolo diventasse una manita.

Nella classifica di Serie A Alessio Dionisi aggancia la sua ex squadra a 28 punti, portandosi a -4 dal terzetto formato da Fiorentina, Roma e Lazio (ma tutte e tre devono ancora giocare, e i viola hanno un’ulteriore partite da recuperare), intanto per i risultati di Serie A stanno per iniziare Napoli Sampdoria e Udinese Atalanta, sarà molto interessante leggere e valutare il duello a distanza tra i partenopei e gli orobici che in questo momento si contendono il terzo posto in classifica, ma entrambe possono fare un bel passo avanti nel blindare quella che al momento sarebbe una qualificazione alla prossima Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

IL MILAN VINCE A VENEZIA

Il Milan non sbaglia, affonda il Venezia nel primo dei risultati di Serie A per la 21^ giornata e in questo momento è primo in classifica, anche se naturalmente l’Inter deve giocare in serata e soprattutto deve ancora recuperare la partita di Bologna, sempre che non le venga data la vittoria a tavolino. Intanto il Milan fa il suo dovere al Penzo, vincendo 3-0: dopo due minuti Zlatan Ibrahimovic ha già segnato il gol del vantaggio, nel secondo tempo a chiudere la partita è Theo Hernandez, che prima realizza il raddoppio e poi trasforma un rigore in occasione del quale il Venezia resta in inferiorità numerica per l’espulsione di Svoboda.

Ottima giornata dunque vissuta dalla squadra di Stefano Pioli, che conferma le proprie ambizioni e aspetta adesso che le avversarie giochino le loro partite; alle ore 14:30 per i risultati di Serie A non avremo un match per la lotta scudetto ma la pur sempre interessante Empoli Sassuolo, con l’ex Alessio Dionisi che torna al Castellani e le due squadre che vanno a caccia di riscatto dopo i pareggi di giovedì, due risultati che comunque sono stati molto diversi per come sono arrivati. Riusciranno i toscani ad avvicinare la zona europea dopo aver sfiorato l’impresa sul campo della Lazio? Stiamo per scoprirlo insieme… (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA LA 21^ GIORNATA

Pochi minuti al via di Venezia Milan, la partita che alle ore 12.30 aprirà il quadro dei risultati Serie A. Spicca naturalmente la presenza del Milan di Stefano Pioli, che cerca il bis della vittoria di giovedì contro la Roma per rafforzare sempre più la propria candidatura scudetto in quello che potrebbe diventare un lungo duello milanese. Di fronte ci sarà il Venezia che è reduce dal viaggio a vuoto fino a Salerno per poi non giocare contro la Salernitana.

Il vicepresidente del Venezia Andrea Cardinaletti aveva affermato: “Siamo venuti pensando di giocare, se avessimo pensato il contrario avremmo evitato volentieri una trasferta lunga come questa, e che è stata per noi non solo un costo economico non indifferente, ma anche un’esposizione a tutti i rischi del caso in una situazione come quella che stiamo vivendo. Abbiamo seguito le indicazioni della Lega, secondo la quale la partita si doveva giocare”. Difficile mettere in primo piano il calcio giocato, ma ci si deve provare: parola ai campi di Serie A! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI SERIE A: IL BIG MATCH DELL’OLIMPICO

Abbiamo parlato di Inter Lazio, ma naturalmente nel quadro dei risultati Serie A di oggi spicca pure Roma Juventus, partita che alle ore 18.30 infiammerà lo stadio Olimpico dando vita a un nuovo capitolo di una rivalità infinita. Questa volta la partita rischia di essere in tono minore, perché la classifica di Serie A non riserva particolari soddisfazioni con la Juventus a quota 35 punti dopo il pareggio contro il Napoli e la Roma reduce dalla sconfitta contro il Milan e ferma a quota 32 punti.

In palio ci sono comunque tre punti che potrebbero essere fondamentali per l’inseguimento alla qualificazione alla prossima Champions League, che in caso di sconfitta soprattutto per la Roma diventerebbe difficilmente raggiungibile. Roma Juventus è comunque una partita che tutti vogliono vincere anche a prescindere dalla classifica e la presenza di José Mourinho la rende ancora più intrigante… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI INIZIA  CON VENEZIA MILAN!

I risultati Serie A torneranno protagonisti anche oggi, domenica 9 gennaio 2022, perché in programma c’è la ventunesima giornata di campionato, anche se purtroppo bisogna fare ancora i conti con le incognite legate al Covid. Sappiamo benissimo che la Lega Serie A formalmente non concede rinvii e di conseguenza in teoria oggi sono in programma ben dieci partite, con lo stesso format orario di giovedì, ma sappiamo pure che di fatto saranno di meno le partite davvero da seguire.

Comunque, questo è formalmente il calendario delle partite che oggi ci daranno i risultati Serie A della ventunesima giornata: alle ore 12.30 Venezia Milan; alle ore 14.30 Cagliari Bologna, Empoli Sassuolo e Torino Fiorentina; alle ore 16.30 Napoli Sampdoria e Udinese Atalanta; alle ore 18.30 Genoa Spezia e Roma Juventus; infine alle ore 20.45 Verona Salernitana e Inter Lazio. Considerando che in realtà gli incontri delle squadre in quarantena non saranno disputati, la classifica di Serie A diventerà ancora più frammentata di quanto già non sia…

RISULTATI SERIE A: LA CAPOLISTA

Provando a dare spazio solo all’aspetto agonistico per i risultati Serie A, ecco che oggi dovremmo vedere finalmente in campo per la prima volta nel nuovo anno solare la capolista Inter, che ha vissuto un’Epifania surreale a Bologna ma che non gioca una partita dal 22 dicembre scorso, quando i nerazzurri di Simone Inzaghi si imposero per 1-0 contro il Torino portando a sette il conto delle vittorie consecutive dopo la pausa di metà novembre per le Nazionali, una cavalcata che ha portato i campioni d’Italia in carica al primo posto nella classifica di Serie A.

Questa sera c’è in programma la partita contro la Lazio, che ricorda l’unica sconfitta subita dall’Inter in tutto il girone d’andata. I nerazzurri cercheranno la rivincita contro l’ex squadra del mister Simone Inzaghi, magari ricordando che invece nel ritorno dello scorso campionato la vittoria a San Siro contro la Lazio sancì il definitivo sorpasso al comando della classifica ai danni dei cugini del Milan.

RISULTATI SERIE A, 21^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Venezia Milan 0-3 – 2′ Ibrahimovic, 48′ T. Hernandez, 59′ rig. T. Hernandez. Note: 58′ esp. Svoboda (V)

RISULTATO FINALE Empoli Sassuolo 1-5 – 13′ rig. D. Berardi (S), 16′ L. Henderson (E), 24′ Raspadori (S), 67′ Scamacca (S), 71′ Raspadori (S), 92′ Scamacca (S). Note: 61′ esp. Viti (E)

RISULTATO FINALE Napoli Sampdoria 1-0 – 43′ Petagna

RISULTATO FINALE Udinese Atalanta 2-6 – 17′ Pasalic (A), 22′ Muriel (A), 43′ Malinovskyi (A), 59′ N. Molina (U), 76′ Muriel (A), 88′ Beto (U), 89′ Mahele (A), 92′ Pessina (A)

RISULTATO FINALE Genoa Spezia 0-1 – 14′ S. Bastoni

RISULTATO FINALE Roma Juventus 3-4 – 11′ Abraham (R), 18′ Dybala (J), 48′ Mkhitaryan (R), 53′ Lo. Pellegrini (R), 70′ Locatelli (J), 74′ Kulusevski (J), 77′ De Sciglio (J). Note: 81′ esp. de Ligt (J), 83′ Lo. Pellegrini (R) sbaglia rigore

RISULTATO FINALE Verona Salernitana 1-2 – 29′ rig. Djuric (S), 63′ Lazovic (V), 70′ Kastanos (S). Note: 89′ esp. Ilic (V)

RISULTATO FINALE Inter Lazio 2-1 – 30′ A. Bastoni (I), 35′ Immobile (L), 67′ Skriniar (I)

CLASSIFICA SERIE A

Inter* 49

Milan 48

Napoli 43

Atalanta* 41

Juventus 38

Fiorentina**, Roma, Lazio 32

Sassuolo, Empoli 28

Bologna**, Verona 27

Torino** 25

Udinese**, Sampdoria 20

Spezia 19

Venezia* 17

Cagliari* 13

Genoa 12

Salernitana** 11

* una partita in meno

** due partite in meno





© RIPRODUZIONE RISERVATA