Risultati Serie A, classifica/ Diretta gol: il Milan ribalta il Verona e va in testa

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A, classifica: diretta gol live score dei tre anticipi che sabato 16 ottobre si sono giocati per l’ottava giornata

Sarri Simone Inzaghi abbraccio lapresse 2021 640x300
Risultati Serie A, anticipi 8^ giornata (Foto LaPresse)

I risultati di Serie A di questo sabato 16 ottobre 2021 vengono completati dalla sfida fra Milan ed Hellas  Verona. Dopo un primo tempo da sogno per gli scaligeri allenati da Igor Tudor, avanti addirittura di due reti sui rossoneri dopo i primi 24 minuti di gioco, nella ripresa il Diavolo si è improvvisamente destato dal torpore iniziale e, nonostante le numerose assenze registrate (tra positività al Coronavirus e infortuni).

La riprese dai lombardi è stata meravigliosa, in quanto gli uomini di Stefano Pioli sono riusciti a ribaltare un match che sembrava ormai perso. Nella prima frazione di gioco, dicevamo, doppio vantaggio per l’Hellas in gol con Caprari al 7′ e con Barak, su rigore al 24′. A seguito dell’intervallo, Giroud accorcia le distanze, Kessié fa 2-2 su rigore e uno sfortunato autogol di Gunter decide il match. Ora Ibra e compagni sono momentaneamente in testa alla classifica, a più cinque sui cugini dell’Inter. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

RISULTATI SERIE A: LA LAZIO SCONFIGGE INZAGHI

I risultati Serie A si arricchiscono con l’importante verdetto di Lazio Inter, l’anticipo di lusso delle ore 18.00 all’Olimpico che ha visto la vittoria biancoceleste per 3-1, dunque in classifica l’Inter resta ferma a quota 17 punti mentre la Lazio sale a 14 e piomba nella lotta per la Champions League. Nel primo tempo era passata in vantaggio l’Inter con il gol di Ivan Perisic su calcio di rigore concesso per fallo di Hysaj su Barella, nella ripresa la Lazio ha replicato anche in questo caso su calcio di rigore, stavolta concesso per fallo di mano di Bastoni e trasformato dal solito Ciro Immobile.

Nel finale di partita la Lazio ha ribaltato la situazione tra le polemiche, perché il gol di Felipe Anderson è arrivato al termine di un’azione nella quale era rimasto a terra un giocatore nerazzurro. Nel recupero poi è arrivato il sigillo di Milinkovic-Savic, che ha garantito la vittoria alla Lazio rimandando l’Inter a mani vuote. Dall’Inter al Milan, la chiusura del sabato di Serie A sarà fra pochissimo a San Siro, perché alle ore 20.45 è in programma Milan Verona: che cosa succederà al Meazza? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VINCE LO SPEZIA

Il quadro dei risultati Serie A si è aperto in questa ottava giornata con la vittoria per 2-1 allo stadio Alberto Picco dei padroni di casa dello Spezia nella sfida salvezza con la Salernitana. Nel primo tempo era passata in vantaggio la Salernitana, grazie al gol segnato da Simy al 39’ minuto di gioco. Tuttavia, nella ripresa ecco la rimonta da parte dello Spezia di Thiago Motta, che ha ristabilito la parità con gol di Strelec già al 51’ minuto e poi è passato in vantaggio grazie al gol segnato al 76’ minuto da Kovalenko.

Per la classifica di Serie A, questo significa che lo Spezia sale a quota 7 punti e può respirare decisamente meglio, mentre resta molto critica la posizione della Salernitana, penultima con soli 4 punti. Adesso però ci attende una sfida decisamente più intrigante per quanto riguarda l’alta classifica: alle ore 18.00 ci attende infatti all’Olimpico il big-match Lazio Inter, che è uno straordinario Amarcord per Simone Inzaghi ma ci dovrà anche dare risposte importanti su biancocelesti e nerazzurri. Tra poco lo spettacolo della Serie A ricomincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI SERIE A: SI COMINCIA

Finalmente ci siamo, con Spezia Salernitana prende il via il quadro dei risultati di Serie A per gli anticipi dell’ottava giornata. Una sfida salvezza tra due squadre che occupano il terzultimo posto in classifica, e che alle spalle hanno solo il Cagliari; i granata se non altro entrano in questo turno avendo finalmente vinto la loro prima partita, per contro lo Spezia ha perso le ultime tre e rischia dunque di affondare. Concentrandoci sulla Salernitana, al momento si tratta della neopromossa che fa peggio: 4 punti contro i 5 del Venezia e i 9 dell’Empoli.

L’anno scorso erano retrocesse due delle tre squadre in arrivo dalla Serie B: il Benevento, che nonostante un ottimo girone di andata si era fatto sorpassare dalle avversarie ed era tornato subito in cadetteria, e il Crotone che non aveva mai davvero avuto un’occasione. Lo Spezia era stata l’unica ad essersi salvata, e ora chiaramente punta a fare lo stesso: vedremo intanto cosa succederà qui al Picco perché finalmente è tutto pronto, per i risultati di Serie A legati agli anticipi dell’ottava giornata si inizia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

AVVIO STRARIPANTE

Nei risultati di Serie A che riguardano gli anticipi dell’ottava giornata bisogna tenere in considerazione anche il rendimento del Milan che, aspettando l’impegno del Napoli, potrebbe prendersi temporaneamente il primo posto in classifica. I rossoneri hanno ottenuto 6 vittorie e un pareggio, quello dell’Allianz Stadium contro la Juventus; 15 i gol all’attivo a fronte di 5 incassati, e questo senza praticamente avere a disposizione Zlatan Ibrahimovic e con Olivier Giroud a mezzo servizio. È utile fare un confronto con lo scorso anno, perché anche allora il Milan era partito davvero forte: nello specifico aveva vinto le prime 4 partite di Serie A tra cui il derby contro l’Inter, poi aveva pareggiato alla quinta giornata contro la Roma e poi ancora in casa contro il Verona (2-2).

La prima sconfitta era arrivata solo alla 16^ giornata (a San Siro contro la Juventus): dunque Pioli aveva condotto i rossoneri a fare 17 punti nelle prime 7 partite, cioè due meno di quanti siano adesso. Il Milan aveva segnato 16 gol subendone 7: dati molti simili a quelli di oggi, ricordando che la porta era rimasta inviolata nelle prime tre uscite. Adesso vedremo se all’ottavo turno, che nel 2020 era coinciso con un 3-1 a Napoli, il Diavolo saprà riprendere la marcia dopo la sosta tenendo sempre più vivo il sogno scudetto… (agg. di Claudio Franceschini)

IL DATO

Avvicinandoci ai risultati di Serie A per l’ottava giornata, possiamo adesso esaminare un dato utile per il big match: stiamo parlando di Lazio Inter, e del confronto tra il grande ex Simone Inzaghi e Maurizio Sarri. L’allenatore dell’Inter ha incrociato per 7 volte il collega, e il bilancio sorride all’avversario: Sarri infatti lo ha battuto 4 volte, spiccano in particolar modo tre goleade ai tempi in cui il toscano allenava il Napoli e aveva vinto 3-0 allo stadio Olimpico (aprile 2017) per poi rifilare un doppio 4-1 al suo avversario nella stagione 2017-2018, quella dello scudetto accarezzato ma sfumato a Firenze. La prima assoluta, nel novembre 2016, era terminata 1-1; Inzaghi ha finalmente battuto Sarri quando quest’ultimo è andato a guidare la Juventus, e lo ha fatto per la seconda volta in un contesto importante: la Supercoppa Italiana, vinta appunto dalla Lazio per 3-1.

Curiosamente, 15 giorni prima i biancocelesti avevano ottenuto lo stesso risultato in campionato, sempre allo stadio Olimpico; poi Sarri è riuscito a battere Simone Inzaghi in un 2-1 fondamentale per la corsa allo scudetto, arrivato il 20 luglio quando la Lazio era ancora la principale minaccia per la Juventus ricordando che, al momento del lockdown, tra le due squadre c’era un solo punto di differenza. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: GLI ANTICIPI DELL’8^ GIORNATA

I risultati di Serie A tornano a farci compagnia dopo la sosta per le nazionali: sabato 16 ottobre prende il via l’ottava giornata e saranno tre gli anticipi che vivremo, come sempre uno per fascia oraria. Si comincia alle ore 15:00 con la delicatissima Spezia Salernitana, sguardo diretto verso la corsa alla salvezza; alle ore 18:00 avremo il big match del sabato che sarà Lazio Inter, mentre alle ore 20:45 ci sposteremo a San Siro per il calcio d’inizio di Milan Verona. Sono dunque impegnate le due milanesi che peraltro sono in piena corsa per lo scudetto, ma anche la Lazio cercherà di rientrare in questo gruppo.

Il Verona rappresenta invece una squadra che nelle ultime due stagioni ha fatto ben oltre le aspettative, ha vissuto un esonero dopo poche settimane ma si è rilanciata con il nuovo allenatore, e ora va a caccia del colpo grosso al Meazza. Per sapere se riuscirà a ottenerlo bisognerà chiaramente aspettare che si giochi; a tale proposito, come sempre, possiamo ingannare l’attesa che ci separa dai risultati di Serie A provando a individuare alcuni dei temi principali che sono legati a queste interessanti partite per gli anticipi dell’ottava giornata.

RISULTATI SERIE A E CLASSIFICA: SITUAZIONE E CONTESTO

Dunque vediamo quello che potrebbe succedere nei risultati di Serie A per gli anticipi dell’ottava giornata. La nostra attenzione si concentra naturalmente sull’Olimpico, dove la Lazio reduce dal ko di Bologna ospita un’Inter che non ha ancora perso, ma che al momento si deve accontentare del terzo posto in classifica. Sarà chiaramente l’occasione utile per omaggiare Simone Inzaghi, nella speranza che la curva Nord sappia riconoscere al tecnico la giusta ovazione per aver riportato la squadra dove meritava, passando sopra ilcomunque doloroso addio dell’estate; intanto però Maurizio Sarri dovrà provare a rilanciarsi, e lo farà forte del fattore campo sapendo che battere i detentori dello scudetto potrebbe essere un bel colpo dal punto di vista mentale.

Per quanto riguarda il Milan, sei vittorie e un pareggio rappresentano un ruolino di marcia davvero straordinario per la squadra di Stefano Pioli; i rossoneri hanno realmente assunto consapevolezza nei loro mezzi e sono pronti a fare un ulteriore salto di qualità, pur dovendo stare attenti a un Verona che, oltre a essere stato “fatale” in più di un’occasione, ha dalla sua parte la fiducia e una rosa che è cambiata pochissimo rispetto agli ultimi due campionati, che sono stati davvero ottimi. Staremo allora a vedere quali saranno questi risultati di Serie A…

RISULTATI SERIE A: 8^ GIORNATA

Spezia Salernitana 2-1 – 39′ Simy (Sa), 51′ Strelec (Sp), 76′ Kovalenko (Sp)

Lazio Inter 3-1 – 12′ rig. Perisic (I), 64′ rig. Immobile (L), 81′ F. Anderson (L), 91′ Milinkovic Savic (L)

Milan Verona 3-2 – 7′ Caprari (V), 24′ rig. Barak (V), 59′ Giroud (M), 76′ rig. Kessié (M), 78′ aut. Gunter (M)

CLASSIFICA SERIE A

Milan 22

Napoli 21

Inter 17

Roma 15

Lazio 14

Fiorentina 12

Juventus, Atalanta, Bologna 11

Empoli 9

Torino, Verona, Udinese 8

Sassuolo, Spezia 7

Sampdoria 6

Genoa, Venezia 5

Salernitana 4

Cagliari 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA