Risultati Serie A, classifica/ Atalanta terza, Sassuolo vola. Diretta gol live score

- Michela Colombo

Risultati Serie A, classifica: la diretta gol live score delle partite, in programma oggi, 8 luglio 2020 e valide per la 31^ giornata di campionato. In campo anche gli azzurri di Gattuso.

Jose Callejon gol Napoli Lecce lapresse 2020
José Maria Callejon gioca nel Napoli dal 2013 (Foto LaPresse)

Terminate le sfide della serata. La Roma si riprende il quinto posto battendo il Parma, che protesta però per un calcio di rigore non concesso sul 2-1, dopo che i giallorossi avevano fatto loro il match con Veretout. Ribalta il risultato anche il Torino che rifila un tris al Brescia con un autogol di Mateju e le reti di Belotti e Zaza. Il Sassuolo continua a vincere e convincere, 1-2 al Bologna, Haraslin sigla il raddoppio, non basta la rete nel finale di Barrow ai felsinei. Per finire, l’Atalanta continua a vincere e stupire. Bergamaschi in sofferenza contro la Sampdoria ma capaci come al solito di uscire alla distanza. Sblocca Toloi, poi la chiude Muriel con un vero siluro: Lazio a -2 e Juventus a -9 per i bergamaschi ora attesi dallo scontro diretto contro i bianconeri. (agg. di Fabio Belli)

AVANTI SASSUOLO E BRESCIA

Chiusi i primi tempi delle partite serali del mercoledì. Parità a Bergamo, dove l’Atalanta è ancora bloccata sullo 0-0 da un’intraprendente Sampdoria, e a Roma dove il Parma ha colpito a freddo i giallorossi, con un rigore trasformato da Kucka, ma poco prima dell’intervallo Mkhitaryan ha firmato il pari sfruttando un assist di Bruno Peres. In vantaggio le squadre in trasferta nelle altre due partite, avanti il Sassuolo in casa del Bologna grazie a una rete messa a segno da Berardi, mentre Torregrossa ha beffato la difesa granata portando in vantaggio il Brescia in casa del Torino. (agg. di Fabio Belli)

VINCE IL NAPOLI, PARI A FIRENZE

Chiuse le prime due partite di questo mercoledì di Serie A. Il Napoli fa il colpaccio a Genova contro i rossoblu, decide un gol di Lozano dopo che Goldaniga aveva momentaneamente raggiunto il pari per i rossoblu. Il Napoli si riprende il quinto posto nel testa a testa con il Milan, mentre il Genoa ora è terzultimo e potenzialmente in B, a causa dell’impresa del Lecce che ieri ha estromesso la Lazio dalla corsa Scudetto. Pari a Firenze, 0-0 tra i viola padroni di casa e il Cagliari che ha un po’ sofferto la manovra dei viola, che hanno avuto le migliori occasioni da gol senza riuscire però a far loro la partita. Ora spazio alle partite della sera, si gioca a Bergamo, Roma, Torino e Bologna. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA A GENOA E A FIRENZE

Si accende questo mercoledì tutto dedicato ai risultati della Serie A e tra i match che stanno per cominciare certo vale la pena mettere sotto ai riflettori la sfida al Marassi tra Genoa e Napoli. Qui infatti questa sera sono stati messi in palio punti di grandissimo peso e non solo per i liguri, che stanno lottando per la salvezza, ma anche per gli azzurri, che già hanno trovato gran parte degli obiettivi stagionali. La formazione di Gattuso infatti ha dalla sua una Coppa Italia, e per questa, anche un biglietto per l’Europa League: ma gli azzurri vogliono di più, vogliono la Champions League e un piazzamento da vera protagonista della Serie A a fine stagione. E pure va detto che i movimenti e i risultati del Napoli sono pure fonte di preoccupazione per i club che lo seguono in classifica: avendo già in tasca, come vincitore della Coppa Italia, un pass per l’Europa, il club campano potrebbe decidere a fine stagione chi prenderà parte alle competizioni Uefa, a seconda di come si collocherà in classifica. Qui infatti un quarto o un quinto piazzamento a fine stagione potrebbero risultare decisivi per club come Milan e Verona, che sognano in grande. Ma prima di andare già all’ultimo turno di campionato, tocca dare la parola al campo per vivere la giornata odierna: si gioca finalmente! (agg Michela Colombo)

IL TORINO USCIRA’ DALLA CRISI?

Protagonista in questo mercoledì tutto dedicato ai risultati della Serie A sarà senza dubbio il Torino di Moreno Longo, che pure sta vivendo un momento di forte crisi nei risultati. La compagine granata infatti già prima dello stop per l’emergenza sanitaria non se la passava bene: non a caso lo scorso 4 febbraio avevamo assistito a un cambio di panchina, con l’addio di Mazzari e l’approdo di Longo. Una misura che non ha finora dato i risultati sperati: anzi da quanto il tecnico nativo di Torino è arrivato sulla prima panchina granata, la formazione ha ottenuto appena una sola vittoria (maturata contro l’Udinese il 23 giugno scorso) e un solo pari, con il Parma, dopo la ripartenza della stagione. Nel messo solo KO e pure molti pesanti, come anche il 4-1 che il Torino ha incassato pochi giorni fa nel derby contro la Juventus. E’ lecito dunque parlare di crisi della formazione piemontese, che pure fino a poco fa non pareva certo in pericolo: ora però con solo la 15^ piazza in classifica e 31 punti è già lotta per la salvezza per Longo. (agg Michela Colombo)

RISULTATI SERIE A: LE GARE DI ANDATA

In attesa di dare la parola al campo in questo mercoledì tutto dedicato ai risultati della Serie A, vale certo la pena andare a fare un passo indietro e verificare che verdetti erano usciti nel turno di andata da questi incroci, programmati oggi. Ecco che allora dobbiamo ritornare ai risultati della Serie A occorsi nella 12^ giornata e qui ecco che spicca l’ottimo trionfo che il Cagliari ha trovato in casa sulla Fiorentina, con il risultato pesantissimo di 5-2. Fu invece pareggio a reti bianche quello che occorse al San Paolo, a inizio novembre tra Napoli e Genoa: in quel turno a sorpresa, anche Atalanta e Sampdoria non andarono oltre lo 0-0 iniziale. Per l’incrocio di questa sera tra Bologna e Sassuolo, ricordiamo che all’andata furono i neroverdi a fare proprio il derby emiliano col risultato di 3-1; per Roma-Parma furono invece i giallorossi a sbancare il Tardini con il successo di 2-0. Per ultimo ricordiamo che cosa era accaduto per l’incontro tra Torino e Brescia: all’andata, che venne disputata al Rigamonti, fu poker dei granata, che vinsero con un nettissimo 4-0. (agg Michela Colombo)

LE PARTITE DELLA 31^ GIORNATA

Entriamo nel vivo della 31^ giornata del primo campionato italiano: dopo i gustosi anticipi occorsi solo ieri sera, ecco che sarà oggi, mercoledi 8 luglio la giornata clou per i risultati della Serie A. Sono infatti parecchi gli incontri che ci terranno compagni anche oggi: per la precisione il calendario ufficiale ce ne offre sei, mentre sono previsti già due posticipi per la giornata di domani, pure imperdibili. Andiamo subito a vedere dunque quali sono i risultati di serie A, anzi i match che ci attenderanno oggi, per la 31^ giornata di campionato. Calendario alla mano vediamo che oggi si scenderà in campo non prima delle ore 19.30 quando al Franchi avrà inizio la sfida tra Fiorentina e Cagliari: alla stessa ora ma al Marassi invece assisteremo all’incontro tra Genoa e Napoli. Si tornerà infine in campo in questo mercoledì sera alle ore 21.45: si accenderanno gli incontri Atalanta-Sampdoria a Bergamo e Bologna-Sassuolo al Dall’Ara e pure avranno inizio le sfide Roma-Parma all’Olimpico e Torino-Brescia all’Olimpico Grande Torino, dove i granata cercheranno il riscatto dopo il KO nel Derby.

RISULTATI SERIE A, SI CAMBIA GIA’ ORARIO?

Elencato le sfide oggi in programma per la 31^ giornata, ecco che di nuovo siamo di fronte a una serata densa di appuntamenti, in un calendario, deciso per la ripartenza del primo campionato, che ci pare fin troppo affollato. E che pure potrebbe essere di nuovo soggetto a modifiche. Nonostante le tante discussioni e le roventi polemiche occorse prima che la stagione 2020 del grande calcio ripartisse, su date, turni infrasettimanali e orari, ecco che la Lega, in unione con FIGC e associazioni di calciatori e tv stanno di nuovo discutendo di una nuova rivoluzione per quella che sarà la programmazione di questa estate, dedicata alla conclusione dei campionati nazionali. L’ipotesi sul tavolo è infatti quella di porre mano di nuovo agli orari in cui vengono disputate le partite della Serie A: le tv infatti stanno chiedendo che questi vengano anticipati di circa una mezz’oretta, per venir incontro alle richieste del pubblico, in difficoltà a seguire le sfide che iniziano dopo le 21.45 (e che dunque terminano ampiamente dopo le 23). Rispetto dunque agli orari a cui ora siamo abituati, si giocherebbe alle ore 17, alle ore 19.05 e alle ore 21.15 circa: orari che, pure venendo incontro alle esigenze di tutti sia pure a grandi linee, purtroppo non trovano al momento grande favore, in primis da parte di club e giocatori. Quel che è sicuro e che per ora non vi saranno a breve modifiche nel calendario del campionato, anche se non è da escludere che una rivoluzione possa occorre per i match della Serie A da questo fine settimana. In attesa di scoprire come potrebbe cambiare il campionato, non ci resta che metterci comodi e attendere i risultati della serie A che arriveranno oggi per la 31^ giornata.

RISULTATI SERIE A

FINALE Fiorentina-Cagliari 0-0

FINALE Genoa-Napoli 1-2 – 45’+1′ Mertens (N), 49′ Goldaniga (G), 66′ Lozano (N)

FINALE Atalanta-Sampdoria 2-0 – 75′ Toloi, 85′ Muriel

FINALE Bologna-Sassuolo 1-2 – 41′ Berardi (S), 57′ Haraslin (S), 91′ Barrow (B)

FINALE Roma-Parma 2-1 – 9′ Kucka rig. (P), 43′ Mkhitaryan (R), 57′ Veretout (R)

FINALE Torino-Brescia 3-1 – 21′ Torregrossa (B), 48′ aut. Mateju (T), 58′ Belotti (T), 86′ Zaza (T)

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 75

Lazio 68

Atalanta 66

Inter 64

Napoli 51

Roma 51

Milan 49

Sassuolo 43

Verona 42

Bologna 41

Cagliari 40

Parma 40

Fiorentina 35

Torino 34

Udinese 32

Sampdoria 30

Lecce 28

Genoa 27

Brescia 21

Spal 19

© RIPRODUZIONE RISERVATA