RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ La Roma crolla a Marassi! Diretta gol live

- Michela Colombo

Risultati Serie A: la diretta gol live score delle partite, in programma oggi domenica 2 maggio 2021. La classifica aggiornata alla 34^ giornata.

Luis Alberto Lazio gol lapresse 2021 640x300
Pronostici Serie A: in campo la Lazio (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: LA ROMA CROLLA A MARASSI

I risultati di Serie A di questa domenica completano il loro quadro con il crollo della Roma a Marassi. Dopo il vantaggio firmato da Adrien Silva, nel posticipo serale la Sampdoria trova il raddoppio con Jankto e chiude sul 2-0 la sfida contro i giallorossi, ormai in crisi nera dopo le sconfitte contro Torino, Cagliari e Manchester United. Per la squadra di Fonseca 3 gol annullati per fuorigioco e il grande rimpianto di un rigore fallito, già sul 2-0 per la Samp, da Edin Dzeko che si è fatto ipnotizzare da Audero. Europa in bilico per la Roma, la Sampdoria si gode una vittoria ottenuta tramite una prestazione molto brillante. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI SERIE A: ADRIEN SILVA SBLOCCA A MARASSI!

I risultati di Serie A di questa domenica vedono Sampdoria e Roma in campo a Marassi: a fine primo tempo sono i blucerchiati in vantaggio, partita equilibrata con Verre da una parte e Dzeko dall’altra che avevano avuto l’occasione per firmare il gol del vantaggio. L’1-0 lo ha trovato però la Sampdoria proprio al 45′, con Fuzato, positivo fino a quel momento, che ha consegnato un pallone che scotta a Thorsby, bravo a servire a rimorchio Adrien Silva che non ha sbagliato, permettendo alla Samp di chiudere in vantaggio di misura il primo tempo contro una Roma ispirata in avanti dal duo offensivo Dzeko-Mkhitaryan, ma che ha pagato l’ennesima amnesia difensiva. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI SERIE A: LA JUVENTUS RIMONTA A UDINE

Manca solo Sampdoria Roma per definire i risultati di Serie A di questa domenica, aspettando ovviamente che il Monday Night concluda la 34^ giornata: per i giallorossi c’è l’occasione di allungare sul Sassuolo e blindare quantomeno il settimo posto, ma d’altro canto i giallorossi, ormai fuori dall’Europa League a meno di clamorose rimonte con il Manchester United, hanno il dovere di rimanere incollati alle rivali con la Lazio che, vincendo, si è temporaneamente portata a +9 con una partita in meno. Tradotto: il sesto posto sarà già molto difficile da andare a prendere con una vittoria a Marassi, qualora la Sampdoria dovesse frenare Paulo Fonseca, la Roma si dovrebbe accontentare di tenere dietro i già citati neroverdi. Intanto però la notizia del giorno è che la Juventus è incappata nell’ennesima giornata negativa: sotto a Udine per effetto del gol di Stefano Okaka, i bianconeri hanno penato per tutta la partita ma poi sono riusciti a rimontare con la doppietta di Cristiano Ronaldo che, in gol su rigore al minuto 82, ha raddoppiato al 90’. Il portoghese sale a quota 27 in una classifica marcatori sempre più sua e gli manca un solo gol per arrivare a quota 100 con la maglia della Juventus; Andrea Pirlo forse salva la panchina (nel senso che l’esonero non sarebbe comunque stato certo in caso di mancato successo alla Dacia Arena) e la sua squadra approfitta dei pareggi di Atalanta e Napoli per agganciare la Dea e il Milan al secondo posto in classifica, virtualmente terza aspettando di giocare il ritorno con i rossoneri e che si completi il quadro dei confronti diretti, con il Napoli che al momento sarebbe escluso dalla prossima Champions League. Quello che pareva un incubo si è trasformato in un giorno positivo per la Juventus, che però oggi si è definitivamente e ufficialmente scucita lo scudetto dalla maglia, dopo una serie impressionante di nove campionati. Ora, per i risultati di Serie A, spazio a Sampdoria Roma… (agg. di Claudio Franceschini)

INTER CAMPIONE D’ITALIA

Grandi emozioni nei risultati di Serie A: naturalmente la notizia è quella relativa all’Inter campione d’Italia, grazie al pareggio dell’Atalanta sul campo del Sassuolo. I nerazzurri tornano a festeggiare dopo 11 anni uno scudetto vinto con quattro giornate di anticipo: a Reggio Emilia Dea subito in 10 per l’espulsione di Gollini ma in vantaggio con Gosens, poi ripresa dal rigore di Domenico Berardi. Annullato un gol ai neroverdi, espulso Marlon in occasione di un penalty che però Luis Muriel ha sbagliato: dunque l’Atalanta aggancia il Milan al secondo posto (o meglio viene agganciata, al netto della cronologia dei risultati) ma non paga dazio rispetto al Napoli che, avanti con un caldissimo Victor Osimhen, si fa riprendere al 95’ dal Cagliari (a segno Nahitan Nandez) dopo che allo stesso nigeriano era stato annullato il raddoppio. Gli isolani continuano a credere nella salvezza, anche perché il Bologna di uno strepitoso Rodrigo Palacio frena la Fiorentina: inutile la doppietta di Dusan Vlahovic e il gol di Giacomo Bonaventura, il tris del Trenza lancia il Bologna e i viola devono soffrire ancora tanto. Ora Udinese Juventus: una grande occasione per la Vecchia Signora di riprendersi la posizione utile per andare in Champions League, ma vedremo come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

LA LAZIO BATTE IL GENOA

La Lazio domina sul Genoa, e resta incollato alla Champions League: il primo dei risultati di Serie A per questa domenica, il quarto in generale contando anche gli anticipi della 34^ giornata, consegna ai biancocelesti un successo imperioso sul Genoa, che deve ancora fare i conti con la salvezza dopo questa sconfitta all’Olimpico. La Lazio di Simone Inzaghi invece si porta temporaneamente a 2 punti da Napoli e Juventus, che devono ancora giocare: grande momento per Joaquin Correa, che dopo la doppietta realizzata contro il Milan si è ripetuto oggi, arrivando a quota 9 gol in campionato e facendo registrare 5 reti nelle ultime 4 partite, una in più dell’intero bottino che aveva garantito in tutte le partite precedenti. In mezzo, il rigore di Ciro Immobile e il ritorno al gol di Luis Alberto, lui pure a 9 marcature in questa Serie A; clamoroso poi il finale, come contro il Benevento la Lazio ha rischiato di gettare tutto alle ortiche incassando due gol in un minuto (rigore di Gianluca Scamacca e timbro di Eldor Shomurodov) ma ha saputo resistere. Adesso siamo pronti a vedere quello che farà il Napoli che ospita il Cagliari; alle ore 15:00 per i risultati di Serie A inizia anche Bologna Fiorentina (delicatissima per i viola), ma soprattutto Sassuolo Atalanta è il match che potrebbe consegnare aritmeticamente lo scudetto all’Inter, sarà così se la Dea non riuscirà ad espugnare il Mapei Stadium contro i neroverdi, che potrebbero agganciare la Roma al settimo posto in classifica. Torniamo a metterci comodi, perché questa domenica di Serie A è appena cominciata… (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA LAZIO GENOA

Si accende finalmente questa domenica tutta riservata per i risultati della Serie A e prima sfida in programma solo tra pochi minuti è quella tra Lazio e Genoa, prevista tra le mura dell’Olimpico. Siamo dunque pronti a dare la parola al campo per l’incontro che pure potrebbe rilanciare i biancocelesti in chiave europea. Con cinque successi di fila (e un solo passo falso commesso col Napoli) i capitolini sono arrivati fino alla sesta posizione in graduatoria e con 61 punti ancora possono tranquillamente ambire a un posto in Champions League per la prossima stagione. A infrangere oggi i sogni di Inzaghi ecco il coriaceo Genoa di Ballardini, che con 36 punti, è sempre meglio che si guardi alle spalle. Dopo tutto la zona rossa della classifica non è ancora così distante e per il grifone sarebbe meglio non correre rischi inutili Vedremo però che ci dirà il campo, via! (agg Michela Colombo)

IL MONDAY NIGHT

A completare la 34^ giornata della Serie A, in realtà sarà poi l’incontro in programma solo domani sera tra Torino e Parma, attesissimo monday night che pure potrebbe riservarci non pochi colpi di scena. Presentando i risultati della Serie A per questo nuovo turno, abbiamo sottolineato come per i Ducali la retrocessione in Serie B sia ormai a un passo: con solo 20 punti messi da parte gli emiliani dovrebbero operare in un vero e proprio miracolo per potersi mantenere nel primo campionato nazionale. Qualche chance in più l’ha senza dubbio il Torino di Nicola, che pure non può dirsi tranquillo: con 31 punti e solo la 16^ piazza in classifica, i granata dovranno fare attenzione anche ai risultati della Serie A che otterranno oggi i loro diretti avversari. Si annuncia un finale di stagione davvero intenso per i piemontesi, che non possono pure permettersi alcuna sbavatura. (agg Michela Colombo)

LE SFIDE DELLA 34^ GIORNATA

Dopo i primi gustosi anticipi occorsi solo ieri, ecco che sono di nuovo riflettori puntati sui risultati della Serie A, per gli incontri della 34^ giornata, in programma oggi, domenica 2 maggio 2021. Siamo dunque di nuovo in campo con i big del primo campionato, per una nuova intensa domenica, dove pure verranno messi in palio punti pesantissimi: dopo tutto mancano davvero pochi turni alla conclusione del campionato e già parecchi verdetti (dallo scudetto per l’Inter, fino a qualificazione alla Coppe e retrocessone) potrebbero arrivare già oggi.

Nell’attesa però vediamo quali saranno gli incontri previsti oggi. Calendario alla mano ecco che per la 34^ giornata il primo fischio d’inizio sarà già alle ore 12.30, quando all’Olimpico avrà luogo la sfida tra Lazio e Genoa: alle ore 15.00 spazio invece per gli incontri Bologna-Fiorentina, Napoli-Cagliari ma anche Sassuolo-Atalanta, dove a Dea si gioca il tutto per tutto e proverà ad ostacolare ancora una volta i sogni tricolore di Mister Conte. Nel calendario, ecco poi alle ore 18.00 la sfida tra Udinese e Juventus, mentre l’ultimo fischio d’inizio sarà alle ore 20.45 con l’incontro tra Sampdoria e Roma, tra le mura del Marassi.

RISULTATI SERIE A: IL CONTESTO E LA CLASSIFICA

Presentando le sfide di questa domenica, tutta dedicata ai risultati della Serie A, abbiamo accennato all’importanza capitale dei tre punti che verranno messi in palio oggi. Classifica alla mano vediamo infatti che per la capolista Inter potrebbe essere già occasione di fare matematicamente suo il titolo italiano, mentre alle spalle dei nerazzurri è lotta infuocata tra Napoli, Milan e Juventus per un posto nella prossima Champions League, con la Lazio che di ritorno dalla superba vittoria ottenuta proprio contro il Diavolo, sta tentando l’exploit. Pure i verdetti che otterremo oggi saranno fondamentali per Sassuolo e Roma, in scontro diretto (ma a distanza) per un posto in Europa, come specialmente per il nodo retrocessione, dove ancora parecchi club non possono dirsi al sicuro: per i due fanalini di coda Crotone e Parma la Serie B è quasi una certezza, anche se nulla è stato ancora deciso (non dopo l’ultima vittoria degli squali). Ma per il terzo pass per la cadetteria sono oggi Benevento, Cagliari, Torino e Spezia a essere ancora coinvolti: nessuno si può dire al sicuro e oggi tutti dovranno dare il massimo. Ci attende una domenica per i risultati della Serie A davvero infuocata.

RISULTATI SERIE A

RISULTATO FINALE Lazio-Genoa 4-3 – 30′ J. Correa (L), 43′ rig. Immobile (L), 47′ aut. Marusic (G), 48′ Luis Alberto (L), 57′ J. Correa (L), 80′ rig. Scamacca (G), 81′ Shomurodov (G)

RISULTATO FINALE Bologna-Fiorentina 3-3 – 20′ rig. Vlahovic (F), 32′ Palacio (B), 64′ Bonaventura (F), 71′ Palacio (B), 74′ Vlahovic (F), 84′ Palacio (B)

RISULTATO FINALE Napoli-Cagliari 1-1 – 13′ Osimhen (N), 95′ Nandez (C)

RISULTATO FINALE Sassuolo-Atalanta 1-1 – 32′ Gosens (A), 51′ rig. D. Berardi (S). Note: 22′ esp. Gollini (A), 75′ esp. Marlon (S), 76′ Muriel (A) sbaglia rigore (parato)

RISULTATO FINALE Udinese-Juventus 1-2 – 10′ N. Molina (U), 82′ rig. Cristiano Ronaldo (J), 90′ Cristiano Ronaldo (J)

RISULTATO FINALE Sampdoria-Roma 2-0 – 45′ Adrien Silva, 65′ Jankto

CLASSIFICA SERIE A

Inter 82

Atalanta, Juventus, Milan 69

Napoli 67

Lazio 64

Roma 55

Sassuolo 53

Sampdoria 45

Verona 42

Udinese, Bologna 39

Genoa 36

Fiorentina, Spezia 34

Cagliari 32

Torino, Benevento 31

Parma 20

Crotone 18

© RIPRODUZIONE RISERVATA