Risultati Serie A, classifica/ Lazio Napoli, la chiude Luis Alberto! Diretta gol live

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A, classifica e diretta gol live score delle partite in programma domenica 20 dicembre 2020, per la 13^ giornata di campionato. Vincono ancora Milan e Inter, crisi Genoa.

Milan Pioli Serie A
Calciomercato - Stefano Pioli, allenatore del Milan (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: LA CHIUDE LUIS ALBERTO

Si è chiuso il quadro dei risultati di Serie A con la Lazio che ha fatto un sol boccone del Napoli: le assenze, soprattutto in attacco, hanno pesato per la squadra di Rino Gattuso, costretto a incassare un secco 2-0. Nel secondo tempo a chiudere la partita ci ha pensato una magia di Luis Alberto, pallone piazzato in maniera pregevole alle spalle di Ospina, con la Lazio poi abile nel gestire i 2 gol pensando anche alla sfida di mercoledì contro il Milan. Per il Napoli è invece la seconda sconfitta consecutiva dopo quella contro l’Inter, peraltro senza segnare gol in nessuna delle due partite. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI SERIE A: VANTAGGIO IMMOBILE

L’ultimo dei risultati di Serie A si definirà con il match tra Lazio e Napoli allo stadio Olimpico, arrivato a metà tempo con la Lazio in vantaggio di misura grazie alla rete siglata da Ciro Immobile dopo 9′ nel primo tempo. Gran torsione del centravanti biancazzurro su cross di Marusic e colpo di testa imparabile per Ospina, mentre il Napoli si è visto dire no da una grande parata di Reina su conclusione di Fabian Ruiz. Partita dura e la Lazio ha protestato per una decisione di Orsato, che non ha comminato il secondo cartellino giallo a Koulibaly, già ammonito, per un fallo al limite dell’area su Milinkovic-Savic. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATI SERIE A: POKER DELL’ATALANTA ALLA ROMA

Il penultimo dei risultati di Serie A per la 13^ giornata vede come protagonista l’Atalanta: la Dea si ritrova demolendo la Roma, vincendo una sfida diretta molto importante e dando continuità al bel pareggio di Torino, così da risalire la china in classifica e provare a reinserirsi nella corsa allo scudetto o comunque alle prime posizioni. Secondo tempo devastante per la squadra di Gian Piero Gasperini, che risponde così anche a chi pensava che senza Alejandro Gomez sarebbero stati solo dolori: andata sotto al 3’ minuto per effetto del gol di Edin Dzeko, l’Atalanta ha segnato tre gol nello spazio di 13 minuti. Il pareggio lo ha messo a segno Duvan Zapata, poi è arrivato il timbro del sorpasso con Robin Gosens e quindi, al primo pallone toccato dall’ingresso in campo, il tris servito da Luis Muriel che ha approfittato dell’errore di Veretout. Gli orobici sono poi riusciti a trovare il quarto gol con Josip Ilicic; totalmente bocciata la Roma, che avrebbe potuto agganciare la Juventus al terzo posto in classifica e invece si stacca a -7 dal Milan capolista; adesso è già tempo di tornare a rivolgerci al campo perché manca sempre meno a Lazio Napoli, partita che rappresenta un’occasione per entrambe di sfruttare lo scivolone giallorosso al Gewiss Stadium. Vedremo come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

VINCONO INTER E MILAN

I risultati di Serie A per la domenica pomeriggio ci dicono che le milanesi non intendono fermarsi: grande prova di forza del Milan sul campo di un Sassuolo che a dire il vero ha perso tanto smalto rispetto a qualche settimana fa. Rafael Leao segna un record per il massimo campionato segnando dopo 6 secondi sull’assist di Calhanoglu; al turco viene anche annullato un gol per fuorigioco dopo pochi minuti ma ci pensa Alexis Saelemaekers a raddoppiare, il Sassuolo si sveglia nel finale segnando con Domenico Berardi e dando pepe al recupero, ma Stefano Pioli resta imbattuto e primo in classifica ricacciando al mittente i tentativi della Juventus e dell’Inter. La quale nel primo tempo non sblocca il risultato, ma lo fa nella ripresa: segna Achraf Hakimi, Romelu Lukaku invece realizza su rigore la rete numero 11 del suo campionato tallonando Cristiano Ronaldo, e staccando Zlatan Ibrahimovic. A Cagliari finisce pari e va bene così a entrambe, con gli isolani avanti grazie a Lykogiannis ma ripresi da Lasagna; il Benevento inguaia un Genoa che resta ultimo in classifica e Pippo Inzaghi continua a volare, dopo il vantaggio firmato Roberto Insigne arriva il raddoppio nel finale su calcio di rigore, ad opera di Marco Sau. Adesso ci attende l’entusiasmante Atalanta Roma: anche i giallorossi si iscriveranno al grande ballo per lo scudetto, confermando il terzo posto nella classifica di Serie A, oppure la Dea saprà rilanciare le proprie ambizioni? Stiamo per scoprirlo… (agg. di Claudio Franceschini)

INTER E MILAN IN CAMPO!

Siamo pronti a vivere una grande domenica pomeriggio per i risultati di Serie A: dopo la vittoria della Juventus a Parma hanno tanta pressione Milan e Inter, che in ogni caso resteranno davanti ai campioni in carica ma potrebbero perdere punti. Le due milanesi giocano a distanza, ma direttamente, per il primo posto: ottima occasione per i nerazzurri che ospitano uno Spezia reduce dalla doppia rimonta subita dal Bologna, mentre la capolista se la vede con il Sassuolo che vuole ripartire alla grande e potrebbe arrivare a -2 dalla vetta. Benevento Genoa e Cagliari Udinese sono partite delicate per la zona medio-bassa della classifica, con il Grifone che potrebbe staccare Crotone e Torino: a tale proposito va detto che i granata non sono riusciti a tornare alla vittoria e hanno pareggiato 1-1 in casa contro il Bologna. primo tempo scialbo ma con una traversa piena di Svanberg, poi il Toro si è portato in vantaggio con una goffa autorete di Angelo Da Costa sulla punizione di Verdi ma otto minuti più tardi Roberto Soriano, uno dei tanti ex nella partita di oggi, ha pareggiato i conti. Dunque Marco Giampaolo resta penultimo in classifica, appunto agganciando temporaneamente il Genoa; sognano in grande Benevento, Cagliari e Udinese che potrebbero migliorare non poco la loro classifica, non resta quindi che vedere quello che succederà sui campi coinvolti per questa domenica dedicata ai risultati di Serie A… (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA TORINO BOLOGNA!

Tutto è pronto per Torino Bologna, la partita che aprirà il quadro dei risultati Serie A della domenica per la tredicesima giornata. Sfida di assoluto prestigio e blasone tra due club storici per il nostro calcio, i granata però sono in grande difficoltà in questa stagione e nemmeno il calendario dà una mano, perché tornare in campo all’ora di pranzo della domenica dopo avere giocato il posticipo del giovedì sera a Roma sarà un problema in più per il Torino. Dall’altra parte abbiamo un Bologna che se la passa un po’ meglio, ma che condivide con i granata il problema legato ai troppi gol subiti: dopo il tracollo contro la Roma, i felsinei erano sull’orlo del baratro anche contro lo Spezia, anche se nel finale hanno raddrizzato la situazione, sfiorando addirittura la vittoria. Il problema però sono i troppi alti e bassi, che stanno tarpando le ali alla squadra del grande ex Sinisa Mihajlovic. Oggi che cosa succederà? Parola allo stadio Olimpico Grande Torino per scoprirlo, comincia la ricca domenica della Serie A! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE SFIDANTI DELLE MILANESI

Presentando i risultati Serie A per le partite di oggi, abbiamo notato che Inter e Milan giocheranno in contemporanea alle ore 15. Spendiamo allora qualche parola in più sulle loro avversarie, Spezia e Sassuolo. I neroverdi di Roberto De Zerbi hanno meno bisogno di presentazioni, perché il Sassuolo è ormai da anni una certezza del nostro campionato, anche se in questa stagione sta provando a spingersi ancora più in alto: i punti di distacco dalla capolista sono appena cinque, si può provare a sognare in grande in caso di vittoria, magari facendo tesoro della sconfitta per 0-3 subita proprio contro l’Inter, una lezione che potrebbe tornare utile contro l’altra metà di Milano. Lo Spezia invece sulla carta dovrebbe destare meno preoccupazioni, ma attenzione: i liguri in trasferta vanno piuttosto forte (hanno racoclto otto dei loro 11 punti) e in generale giocano bene, con una chiara identità. Anzi, possiamo dire che lo Spezia finora ha racoclto meno di quanto meritasse – vedi ad esempio la partita contro la Lazio. Sarà abbastanza per fare la sorpresa a San Siro? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA CON TORINO BOLOGNA

I risultati Serie A saranno assoluti protagonisti anche oggi, domenica 20 dicembre 2020, che ci offrirà il piatto forte della tredicesima giornata del massimo campionato, con ben sette partite in programma nelle prossime ore dopo i tre anticipi del sabato. Siamo reduci dalle emozioni del fresco turno infrasettimanale, ma in questo periodo si viaggia a spron battuto e allora andiamo a scoprire che cosa ci attende in questa ricca domenica che precede il Natale: si comincerà alle ore 12.30 con Torino Bologna, seguita da ben quattro partite in una fascia pomeridiana più ricca del solito alle ore 15.00, con Benevento Genoa, Cagliari Udinese, Inter Spezia e Sassuolo Milan. Le portate più succulenti però dovrebbero essere i due posticipi, entrambi davvero intriganti: alle ore 18.00 appuntamento con Atalanta Roma, mentre alle ore 20.45 la chiusura sarà affidata a Lazio Napoli. Che volto assumerà la classifica di Serie A?

RISULTATI SERIE A: LA LOTTA SCUDETTO

Avrete già capito che la domenica dei risultati Serie A sarà caratterizzata dalle partite di tante big, dunque sarà in primo piano la lotta più appassionante, quella per la conquista dello scudetto. Alle 15 avremo in contemporanea la capolista Milan e l’Inter seconda in classifica: una sorta di derby a distanza sulla carta più impegnativo per i rossoneri, che dopo il pareggio sul campo del Genoa devono fare visita al Sassuolo, ormai presenza stabile ai vertici. L’Inter invece deve stare attenta a uno Spezia che ha dimostrato di saper giocare molto bene, ma certamente i nerazzurri di Antonio Conte partono favoriti, sulla scia di cinque vittorie consecutive compresa quella sul Napoli. Poi i due posticipi di lusso, che ci diranno molto su quattro big della Serie A 2020-2021: tra Atalanta Roma e Lazio Napoli ci sarà davvero l’imbarazzo della scelta, forse il match più delicato sarà all’Olimpico, perché i biancocelesti non possono perdere altro terreno ma i partenopei devono evitare il secondo stop consecutivo. La posta in palio comincia ad essere davvero alta…

RISULTATI SERIE A, 13^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Torino Bologna 1-1 – 70′ aut. A. Da Costa (T), 78′ Soriano (B)

RISULTATO FINALE Benevento Genoa 2-0 – 57′ R. Insigne, 88′ rig. Sau

RISULTATO FINALE Cagliari Udinese 1-1 – 27′ Lykogannis (C), 57′ Lasagna (U)

RISULTATO FINALE Inter Spezia 2-1 – 52′ Hakimi (I), 71′ rig. R. Lukaku (I), 94′ Piccoli (S)

RISULTATO FINALE Sassuolo Milan 1-2 – 1′ Rafael Leao (M), 26′ Saelemaekers (M), 89′ D. Berardi (S)

RISULTATO FINALE Atalanta Roma 4-1 – 3′ Dzeko (R), 59′ D. Zapata (A), 70′ Gosens (A), 72′ Muriel (A), 85′ Ilicic (A)

RISULTATO FINALE Lazio Napoli 2-0 – 9′ Immobile, 56′ Luis Alberto

CLASSIFICA SERIE A

Milan 31

Inter 28

Juventus 27

Roma 24

Napoli (-1), Sassuolo 23

Lazio, Atalanta* 21

Verona 20

Sampdoria 17

Udinese*, Benevento 15

Cagliari, Bologna 14

Parma 12

Spezia, Fiorentina 11

Genoa, Torino 7

Crotone 6

* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA