Risultati Serie A, classifica/ Reti bianche a Bergamo: l’Inter ferma la sua striscia!

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A, classifica: l’Inter frena la sua corsa a Bergamo e fa contento il Milan (ma godono anche Napoli e Juventus), la Roma torna a vincere, il Verona espugna Reggio Emilia.

Muriel Skriniar Atalanta Inter lapresse 2022 640x300
Probabili formazioni Atalanta Olympiacos, andata playoff Europa League (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: ATALANTA E INTER PAREGGIANO

Termina senza reti il big match: i risultati di Serie A ci consegnano il pareggio tra Atalanta e Inter, che non danno spettacolo come avremmo sperato e si prendono un punto a testa che tutto sommato potrebbe anche stare bene. Il nulla di fatto del Gewiss Stadium fa sorridere in particolare tre squadre, naturalmente con riferimento alla classifica di Serie A: innanzitutto il Milan, che domani contro lo Spezia potrebbe effettuare il sorpasso in vetta ai danni dell’Inter pur se poi i nerazzurri dovranno recuperare la partita di Bologna. Poi il Napoli, che proprio al Dall’Ara giocherà uno dei posticipi del lunedì e, vincendo, staccherebbe l’Atalanta portandosi a +4 (anche in questo caso con un match in più) e cementando così il terzo posto.

Infine la Juventus, che lentamente ma inesorabilmente continua a risalire la classifica di Serie A e adesso si trova a un solo punto dalla quarta posizione occupata dalla Dea, pur se anche qui bisogna ricordare che i bianconeri sono a partite piene mentre all’Atalanta manca quella contro il Torino. Insomma, i risultati di Serie A della domenica modificano leggermente la situazione, ma per l’appunto domani vivremo le tre partite che chiuderanno la 22^ giornata e le cose potrebbero ulteriormente cambiare… (agg. di Claudio Franceschini)

LA ROMA BATTE IL CAGLIARI

Sérgio Oliveira subito decisivo: nei risultati di Serie A per la 22^ giornata abbiamo anche la vittoria della Roma, che ferma la striscia del Cagliari e si prende così il sesto posto in classifica, tornando ad agganciare la Lazio e restando a 6 punti dalla Juventus, aspettando di scoprire quello che farà la Fiorentina che, ricordiamo, deve anche recuperare una partita. Dicevamo di Sérgio Oliveira: José Mourinho lo ha immediatamente schierato titolare, come mediano al fianco di Lorenzo Pellegrini, e il portoghese al 33’ minuto si è presentato sul dischetto trasformando il rigore che ha deciso la partita. Ricordiamo che settimana scorsa proprio Pellegrini aveva sbagliato il penalty del possibile 4-4 contro la Juventus.

Questa sera è toccato a Sérgio Oliveira che, dunque, alla prima partita con la maglia della Roma ha anche trovato il primo gol, rilanciando i giallorossi. Adesso per i risultati di Serie A possiamo vivere la scintillante Atalanta Inter: la Dea vuole nuovamente staccare la Juventus e blindare ancor più una Top 4 che varrebbe un’altra qualificazione in Champions League, ma la capolista ha fretta di tornare in fuga difendendosi dagli assalti del Milan, che domani avrà una partita abbordabile contro lo Spezia e sta già pregustando il sorpasso virtuale – anche l’Inter deve recuperare un match. Non resta allora che lasciar parlare i protagonisti al Gewiss Stadium di Bergamo… (agg. di Claudio Franceschini)

PAREGGIO A VENEZIA!

Il secondo dei risultati di Serie A per questa domenica dedicata alla 22^ giornata è un pareggio: non si possono dire troppo soddisfatte Venezia ed Empoli, perché questo punto non muove più di tanto la loro classifica. I lagunari restano quartultimi – anche se con una partita da recuperare – e il rischio che lo Spezia allunghi, pur se comunque viene recuperato un punto su Udinese e Sampdoria; i toscani invece staccano il Sassuolo ma sono ancora alle spalle di Torino e Verona. Una partita comunque interessante quella del Penzo: nel primo tempo meglio l’Empoli che infatti si è portato in vantaggio con Zurkowski, ma nella ripresa Nani ha fatto l’esordio con la maglia del Venezia e in tre minuti ha collezionato l’assist per Okereke, sempre più determinante per i veneti e capace di concretizzare una crescita che la sua squadra aveva già mostrato.

Adesso per i risultati di Serie A è il momento di scoprire cosa succederà in Roma Cagliari: partita importante perché i giallorossi hanno bisogno di vincere per tenere il passo della Juventus e non staccarsi troppo dalla Top 5 di campionato, gli isolani invece arrivano da due vittorie consecutive ma sono sempre terzultimi in classifica, e dunque devono continuare a marciare. Vedremo come andranno le cose nella partita dello stadio Olimpico… (agg. di Claudio Franceschini)

POKER DEL VERONA!

Il primo dei risultati di Serie A ci ha consegnato una partita splendida: alla fine la vince il Verona, che rilancia la sua classifica dopo il ko interno contro la Salernitana, mentre il Sassuolo non riesce a dare seguito alla manita di Empoli in un campionato che, almeno in una certa fascia di classifica, sembra dire meglio alle squadre che giocano in trasferta. È così anche per il Verona oggi, al Mapei Stadium: gli scaligeri hanno chiuso il primo tempo in maniera roboante, trovando i gol di Gianluca Caprari e Antonin Barak con cui sono andati in fuga nei confronti del Sassuolo. La nona rete in campionato di Gianluca Scamacca ha riaperto tutto, ma poi è arrivata la doppietta di Barak sempre più concreto, e capace di salire a quota 7 gol in questa stagione.

Nemmeno il Sassuolo tuttavia ha voluto mollare, e così qualche minuto dopo ecco che Grégoire Defrel ha messo dentro il quinto gol di una partita incredibile, il cui risultato è improvvisamente è tornato in discussione. Tuttavia i neroverdi non sono più riusciti a pareggiare subendo anzi la quarta rete dallo scatenato Barak, così il Verona si prende una vittoria davvero importante per scavalcare proprio il Sassuolo in classifica e tornare a inseguire l’Europa mentre noi, per i risultati di Serie A, torniamo ad accomodarci per stare a vedere quello che succederà nell’imminente Venezia Empoli, in cui i lagunari hanno bisogno di punti per la salvezza mentre i toscani devono appunto ripartire dopo i cinque gol incassati dal Sassuolo settimana scorsa. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SASSUOLO VERONA

Ci siamo: i risultati di Serie A si aprono con Sassuolo Verona, ma noi facciamo un passo più avanti e andiamo a leggere i numeri dell’Empoli, che deve riscattare il clamoroso 1-5 incassato dal Sassuolo domenica scorsa. Lo abbiamo detto: il passo dei toscani è assolutamente curioso, perché in trasferta hanno un passo quasi da Champions League mentre in casa non riescono assolutamente a essere competitivi. Le cifre raccontano di 18 punti in 10 partite esterne per l’Empoli, che fuori casa ha vinto metà delle volte e ha incassato 13 gol; in casa invece abbiamo 10 punti in 11 gare e ben 29 reti subite, nelle ultime due gare al Castellani la squadra di Aurelio Andreazzoli ha incassato 4 gol dal Milan e appunto 5 dal Sassuolo.

Tuttavia si può anche notare che non abbia mai chiuso con un clean sheet nel proprio stadio. In trasferta invece l’Empoli ha battuto Juventus, Sassuolo e Napoli oltre a Cagliari e Salernitana, sfiorando la vittoria contro la Lazio che ha pareggiato all’ultimo respiro: per questo motivo, anche per questo, il Venezia è avvisato perché Paolo Zanetti sa di non potersi permettere un passo falso nella sua corsa verso la salvezza. Adesso la parola passa al campo, perché finalmente è arrivato il momento che stavamo aspettando: per i risultati di Serie A si inizia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL MOMENTO DEL CAGLIARI

I risultati di Serie A come abbiamo visto ci propongono Roma Cagliari: gli isolani arrivano all’Olimpico con il terzultimo posto in classifica ma un solo punto da recuperare al Venezia – che ha una partita in meno – e tre allo Spezia, sostanzialmente avendo riaperto del tutto la corsa alla salvezza. In che modo? Semplice: vincendo le ultime due partite, quella di Marassi contro la Sampdoria e quella casalinga contro il Bologna. Un avvio di 2022 straordinario per il Cagliari, che due partite non le aveva vinte in tutto il campionato.

L’unico successo era quello maturato il 17 ottobre, guarda caso contro la Sampdoria – e dunque alla Sardegna Arena – mentre Walter Mazzarri, da quando aveva sostituito Leonardo Semplici, aveva fatto appena 9 punti in 16 partite. Era reduce da tre sconfitte consecutive; sembrava che per il suo Cagliari non ci fossero più occasioni o possibilità per centrare la salvezza, invece queste due vittorie hanno fatto fare un bel salto agli isolani che, come ricordiamo, già l’anno scorso erano rimasti in Serie A con una grande rimonta. Adesso la storia si potrebbe ripetere, anche se chiaramente la partita dell’Olimpico contro la Roma è tutt’altro che semplice… (agg. di Claudio Franceschini)

SI INIZIA CON SASSUOLO VERONA

I risultati di Serie A ci proiettano alla prosecuzione della 22^ giornata: un turno spezzettato questo terzo del girone di ritorno, perché dopo aver assistito ai tre anticipi vivremo oggi soltanto quattro partite, con un’ampia conclusione che arriverà lunedì. Domenica 16 gennaio dunque le partite in programma sono Sassuolo Verona alle ore 12:30, poi Venezia Empoli alle ore 15:00, Roma Cagliari alle ore 18:00 e infine Atalanta Inter alle ore 20:45. Una gara per fascia oraria e un programma ridotto: questo perché nel frattempo è ripartita la Coppa Italia con gli ottavi di finale, e bisogna anche fare fronte ai recuperi che hanno modificato il calendario.

Ad ogni buon conto, troviamo sempre l’Inter in testa alla classifica di Serie A ma con il Milan che non molla la presa, mentre Napoli e Atalanta vogliono fare il vuoto per blindare la qualificazione in Champions League; alle spalle, sembra poter salire di colpi la Juventus con Lazio, Roma e Fiorentina a inseguire l’Europa League, e una situazione in coda che si sta modificando. Aspettiamo che per i risultati di Serie A si torni a giocare, ormai manca poco al lunch match e allora noi possiamo intanto fare qualche rapida valutazione circa i temi principali che potrebbero emergere da queste quattro partite della domenica.

RISULTATI SERIE A: SITUAZIONE E CONTESTO

I risultati di Serie A portano dunque in dote partite interessanti: certamente il big match è Atalanta Inter, le rivali dei nerazzurri per lo scudetto sperano che la Dea fermi la corsa della capolista ma, naturalmente, la stessa Atalanta potrebbe sognare il tricolore qualora dovesse vincere oggi, anche se come detto la squadra di Simone Inzaghi sembra aver preso il ritmo giusto. Chi spera è soprattutto il Milan che però sarà in campo domani; tra le big abbiamo invece la Roma, che deve riscattare la clamorosa sconfitta interna contro la Juventus, che intanto ha avuto l’effetto di far scappare i bianconeri a +6 e compromettere in qualche modo la corsa verso la Champions League.

Sarà dunque curioso scoprire se José Mourinno si rilancerà contro il Cagliari, che è terzultimo in classifica ma anche vinto le ultime due partite avvicinando sensibilmente la salvezza; da questo punto di vista rischia tanto il Venezia, soprattutto perché l’Empoli – recentemente demolito al Castellani dal Sassuolo – ha dato nuovamente prova di essere una squadra che fa molto meglio in trasferta che in casa. Poi, avremo un Verona che vorrà sicuramente riscattare la sconfitta interna contro la Salernitana, ma si deve guardare da un Sassuolo che, per l’appunto, nel turno precedente dei risultati di Serie A ha segnato 5 gol ed è particolarmente agguerrito…

RISULTATI SERIE A: 22^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Sassuolo Verona 2-4 – 37′ Caprari (V), 44′ Barak (V), 54′ Scamacca (S), 57′ Barak (V), 67′ Defrel (S), 94′ Barak (V)

RISULTATO FINALE Venezia Empoli 1-1 – 26′ Zurkowski (E), 74′ Okereke (V)

RISULTATO FINALE Roma Cagliari 1-0 – 33′ rig. Sérgio Oliveira

RISULTATO FINALE Atalanta Inter 0-0

 

CLASSIFICA SERIE A

Inter* 50

Milan 48

Napoli 43

Atalanta* 42

Juventus 41

Roma, Lazio 35

Fiorentina* 32

Torino* 31

Verona 30

Empoli 29

Sassuolo 28

Bologna* 27

Udinese**, Sampdoria 20

Spezia 19

Venezia* 18

Cagliari 16

Genoa 12

Salernitana** 11





© RIPRODUZIONE RISERVATA