Risultati Serie A, classifica/ Kean lancia la Juventus, battuta la Roma nel big match

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A, classifica: nell’ottava giornata il Napoli continua la sua incredibile corsa a punteggio pieno, la Juventus batte la Roma e si prende così la quarta vittoria consecutiva.

Spalletti Juric Napoli Torino lapresse 2021 640x300
Risultati Serie A, 8^ giornata: Napoli ancora a punteggio pieno (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: LA JUVENTUS VINCE IL BIG MATCH

I risultati di Serie A per l’ottava giornata ci consegnano anche l’esito del big match all’Allianz Stadium: la Juventus batte la Roma 1-0 e coglie la sua quarta vittoria consecutiva, a questo punto rilanciandosi in classifica (anche se resta a -10 dal Napoli) e infliggendo ai giallorossi la seconda sconfitta in fila nelle grandi sfide, dopo quella del derby. Decide Moise Kean, al secondo gol dal ritorno in bianconero: De Sciglio crossa da sinistra, forse Bentancur tocca prima che il giovane attaccante infili Rui Patricio. Decide anche Wocjech Szczesny, uno degli ex: il portiere polacco si riscatta ancora – aveva iniziato malissimo il campionato – parando il rigore di Jordan Veretout che, al 44’ minuto, avrebbe potuto decisamente cambiare la storia della partita.

Dunque la Juventus, pragmatica come spesso accade con Massimiliano Allegri, è sempre più in ascesa, mentre per la Roma la battuta d’arresto lancia comunque qualche campanello d’allarme; per i risultati di Serie A ricordiamo invece che l’ottava giornata non si è ancora conclusa, domani sera infatti vivremo il Monday Night Venezia Fiorentina con i viola che proveranno a prendersi una vittoria che consenta loro di rimanere davanti al trio formato da Lazio, Atalanta e Juventus. (agg. di Claudio Franceschini)

IL NAPOLI SUONA L’OTTAVA

Otto su otto: i risultati di Serie A incoronano il Napoli, che batte il Torino centrando l’ottava vittoria consecutiva che gli permette di restare a punteggio pieno e tornare al primo posto in classifica, scavalcando il Milan e al tempo stesso guadagnando 3 importantissimi punti sull’Inter, adesso lontana 7 lunghezze. Decide il solito Victor Osimhen, più che mai uomo del destino: è un Napoli che sa andare oltre le avversità, un Napoli che nel primo tempo sbaglia un rigore (ancora) con Lorenzo Insigne che se lo fa parare da Vanja Milinkovic-Savic, che nella ripresa segna con Giovanni Di Lorenzo ma si vede annullare il gol al Var (fuorigioco), ma che alla fine trova sempre il modo di realizzare una rete in più degli avversari.

Avversario che in questo caso era un Torino che ancora una volta ha confermato la bontà del progetto Ivan Juric ma è uscito a mani vuote dal Diego Armando Maradona, incassando un’altra sconfitta di misura maturata nel finale. Il Napoli quindi è sempre primo in classifica, e continua a vincere: adesso per i risultati di Serie A è davvero arrivato il momento di far brillare le luci all’Allianz Stadium di Torino, dove tra poco prenderà il via l’attesissimo big match Juventus Roma che potrà dare indicazioni molto importanti sulla classifica del campionato… (agg. di Claudio Franceschini)

POKER DELL’ATALANTA

Ecco altri risultati di Serie A per l’ottava giornata: l’Atalanta cala il poker a Empoli tornando ad agganciare la Lazio in classifica, e finalmente giocando “da Atalanta” dopo qualche prova meno brillante. Esplode Josip Ilicic che, rilanciato titolare, segna due gol in pochi minuti; nel secondo tempo lo sloveno sbaglia anche un rigore, ma intanto la Dea ha già allungato – dopo il gol di Federico Di Francesco – con l’autorete di Viti, mentre a segnare la quarta marcatura è Duvan Zapata nel finale. Bene dunque l’Atalanta di Gian Piero Gapserini che si lancia verso la Champions League, meno bene il Bologna che, in vantaggio con Musa Barrow, pregusta di essere a 14 punti insieme agli orobici e la Lazio ma viene raggiunto da Beto, per un pareggio importante raccolto dall’Udinese in chiave salvezza.

Il Sassuolo invece manca all’ultimo una vittoria importantissima, e che sembrava cosa fatta: a Marassi partita con due gol annullati (uno per parte) a decidere poteva essere la doppietta dell’ex Gianluca Scamacca ma il Genoa resta vivo e, avendo già accorciato le distanze nel primo tempo con Mattia Destro, trova la forza di realizzare il pareggio al 90’ minuto con Johan Vasquez, impedendo al Sassuolo di risalire di colpi. Adesso per i risultati di Serie A attenzione: si gioca Napoli Torino, i partenopei vogliono riprendersi il primo posto in classifica e timbrare l’ottava vittoria consecutiva in un fantastico avvio di campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CAGLIARI FINALMENTE VINCE

La prima vittoria del Cagliari arriva alla 8^ giornata: i risultati di Serie A questa domenica si aprono con il successo degli isolani contro la Sampdoria, e dunque l’ex Walter Mazzarri inguaia i blucerchiati la cui situazione di classifica si fa ora preoccupante, mentre il Cagliari abbandona l’ultimo posto lasciandoci la Salernitana. Una squadra che oggi ha saputo essere concreta, segnando subito con il solito Joao Pedro e poi riuscendo a raddoppiare a un quarto d’ora dal termine, grazie al gol messo a segno dal veterano uruguaiano Martin Caceres.

La Sampdoria a quel punto ha avuto una reazione d’orgoglio trovando la rete con Morten Thorsby, riaprendo così una partita che nel finale si è fatta molto interessante; tuttavia il Cagliari ha tenuto botta e trovato anche la doppietta di Joao Pedro per una vittoria davvero importante, perché porta all’aggancio sugli stessi blucerchiati uscendo temporaneamente dalla zona retrocessione. Bisognerà chiaramente aspettare gli altri risultati di Serie A: in particolare il Genoa sta per scendere in campo per affrontare il Sassuolo in un’altra partita molto delicata, attenzione poi a Empoli Atalanta e Udinese Bologna mentre, come sappiamo, il Venezia sarà impegnato nel Monday Night contro la Fiorentina. (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA CAGLIARI SAMPDORIA

Siamo finalmente al via delle partite che ci forniranno i risultati di Serie A per questa domenica. La Juventus come detto va a caccia della quarta vittoria consecutiva: in questo avvio di campionato i bianconeri hanno già dovuto affrontare Napoli, Milan e derby, ora giocano contro la Roma e dunque il loro calendario non è stato semplicissimo, anche se poi i punti persi sono arrivati anche contro Udinese e Empoli. Il Napoli, per esempio e senza nulla togliere allo straripante avvio di stagione dei partenopei, a parte la Juventus non ha ancora incrociato big.

Avrà la Roma (all’Olimpico) nel prossimo turno e poi la chiusura del girone di andata sarà particolarmente complessa, perché tra la 13^ e la 18^ giornata verranno affrontate Inter e Milan a San Siro con in mezzo le gare casalinghe contro Lazio (e il grande ex Maurizio Sarri) e Atalanta. Come sappiamo il calendario incide, ma soprattutto a livello di stato di forma proprio e degli avversari nel momento delle partite; il Napoli è con pieno merito a punteggio pieno in classifica e si preoccuperà in seguito di capire se davvero possa vincere lo scudetto. Adesso noi mettiamoci comodi, perché Cagliari Sampdoria è la prima partita della domenica e sta per farci compagnia: per i risultati di Serie A si torna finalmente a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

LA STRISCIA

Come abbiamo già detto per i risultati di Serie A, ed è chiaramente il tema ricorrente da qualche settimana, il Napoli è vicino a raggiungere un prestigioso record: quello delle vittorie consecutive per iniziare il massimo campionato italiano. Primato che appartiene alla Roma, che lo aveva timbrato 8 anni fa: nel 2013-2014 la prima stagione giallorossa di Rudi Garcia si era aperta con 10 vittorie in serie. La Roma aveva messo in fila Livorno, Verona, Parma, Lazio, Sampdoria, Bologna, Inter, Napoli, Udinese e Chievo, peraltro incassando un solo gol (al Tardini). Superato il precedente record della Juventus, ma lo scudetto non era arrivato.

Proprio i bianconeri avevano vinto la sfida diretta della 18^ giornata (con un netto 3-0) ma a quel punto la Roma aveva già frenato, arrivando a -17 da quella Juventus che avrebbe ottenuto i famosi 102 punti. I giallorossi, dopo l’exploit iniziale, avevano viaggiato a 1,96 punti di media: magari non avrebbero messo il naso davanti allo strapotere di Antonio Conte e della sua squadra, ma certamente avrebbero potuto mantenere maggiormente il passo. Resta comunque un grande traguardo per Rudi Garcia e quella Roma, ora un grande ex giallorosso come Luciano Spalletti potrebbe portargli via il primato… (agg. di Claudio Franceschini)

PARTITE 8^ GIORNATA

I risultati di Serie A ci proiettano oggi nell’ottava giornata che, inaugurata dei tre anticipi del sabato, riguardano sei partite che andranno in scena domenica 17 ottobre. Vediamo nel dettaglio cosa prevede il calendario: il lunch match sarà Cagliari Sampdoria che si giocherà dunque alle ore 12:30, avremo poi tre gare alle ore 15:00 e cioè Empoli Atalanta, Genoa Sassuolo e Udinese Bologna per poi concludere con i due piatti forti, vale a dire Napoli Torino alle ore 18:00 e ovviamente Juventus Roma alle ore 20:45.

Naturalmente non solo i match serali saranno importanti da seguire, perché bisognerà dare credito alle altre squadre e la corsa alla salvezza è già ora entusiasmante; chiaramente però la luce più splendente dei riflettori per questa domenica sarà rivolta al Diego Armando Maradona e all’Allianz Stadium, dove si definirà un altro capitolo di una lotta scudetto ancora all’inizio ma già parecchio interessante. Adesso noi ci concentriamo sui temi principali in arrivo dai risultati di Serie A, provando anche a ipotizzare come potrebbe cambiare la classifica del campionato.

RISULTATI SERIE A: SITUAZIONE E CONTESTO

I risultati di Serie A per l’ottava giornata ci portano dunque all’interno di Juventus Roma, altro big match: per i bianconeri questa potrebbe essere l’occasione per mettere a referto la quarta vittoria consecutiva, un dato che sarebbe quasi normale per una squadra del genere e che invece sarebbe se non altro un cambiamento di rotta rispetto a un avvio di stagione davvero pessimo. Pian piano però Massimiliano Allegri sta trovando la quadra, e battere la Roma significherebbe non solo continuare a scalare la classifica ma anche dare un segnale forte alle rivali, prima tra tutte proprio i giallorossi che però appaiono quadrati e trasformati dalla mentalità portata da José Mourinho.

Chi intanto può sognare in grande è ovviamente il Napoli, che ha vinto le prime sette partite e oggi ha un’occasione più concreta per mettere in fila l’ottava meraviglia: forse nemmeno Luciano Spalletti poteva aspettarsi che il suo ritorno in Serie A coincidesse con questa straordinaria striscia, che avvicina il record di sempre e soprattutto fa andare i partenopei in fuga nella classifica. La strada sarà ancora lunga, ma i 21 punti messi in cascina dal Napoli sono già fondamentali nella corsa allo scudetto: battere il Torino potrebbe voler dire allungare, e a quel punto le avversarie dovrebbero decisamente fare i conti con una squadra partita alla grande…

RISULTATI SERIE A: 8^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Cagliari Sampdoria 3-1 – 4′ Joao Pedro (C), 74′ Caceres (C), 82′ Thorsby (S), 94′ Joao Pedro (C)

RISULTATO FINALE Empoli Atalanta 1-4 – 11′ Ilicic (A), 26′ Ilicic (A), 30′ F. Di Francesco (E), 49′ aut. Viti (A), 89′ D. Zapata (A). Note: 67′ Ilicic (A) sbaglia rigore (alto)

RISULTATO FINALE Genoa Sassuolo 2-2 – 18′ Scamacca (S), 21′ Scamacca (S), 27′ Destro (G), 90′ J. Vasquez (G)

RISULTATO FINALE Udinese Bologna 1-1 – 67′ Barrow (B), 82′ Beto (U). Note: 38′ esp. Pereyra (U)

RISULTATO FINALE Napoli Torino 1-0 – 81′ Osimhen. Note: 27′ L. Insigne (N) sbaglia rigore (parato)

RISULTATO FINALE Juventus Roma 1-0 – 16′ Kean. Note: 44′ Veretout (R) sbaglia rigore (parato)

 

CLASSIFICA SERIE A

Napoli 24

Milan 22

Inter 17

Roma 15

Lazio, Atalanta, Juventus 14

Fiorentina*, Bologna 12

Udinese, Empoli 9

Torino, Verona, Sassuolo 8

Spezia 7

Cagliari, Sampdoria, Genoa 6

Venezia* 5

Salernitana 4

* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA