RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ Un altro pareggio per la Juventus: bene il Verona

- Matteo Fantozzi

Risultati Serie A, classifica: nella quinta giornata la Juventus stecca ancora pareggiando in casa contro il Verona, il Napoli in rimonta vince a Benevento, riscatto per la Fiorentina.

Morata Juventus
Probabili formazioni Lazio Juventus - Alvaro Morata (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: LA JUVENTUS PAREGGIA ANCORA

L’ultimo dei risultati di Serie A per la domenica della 5^ giornata è il pareggio della Juventus, che non decolla e sbatte contro un ottimo Verona. Che va in vantaggio con l’ex Andrea Favilli, dopo che ad Alvaro Morata nel giro di una settimana viene annullato il secondo gol per fuorigioco davvero millimetrico; anche all’Hellas negata la rete di Ebrima Colley per lieve offside, ma ancora una volta i bianconeri devono inseguire. Raggiungono il pareggio con Dejan Kulusevski e un pezzo di bravura, ma deve entrare lo svedese per Bernardeschi per vedere la Juventus migliore, che centra anche due traverse (con Cuadrado e Dybala, una per tempo), non è fortunata in certi episodi ma ha concesso quasi tutto il primo tempo al Verona, che esce dall’Allianz Stadium con un punto meritato. Alterco nel finale quando Lovato si è accasciato a terra con la Juventus in attacco e il Verona non ha restituito palla; sono adesso 9 i punti dei campioni d’Italia aspettando la decisione sul 3-0 a tavolino contro il Napoli, per il momento ancora una volta bisogna dire che il progetto di Andrea Pirlo stenta a vedersi, e vedremo allora quello che succederà. Intanto cattive notizie: Bonucci è uscito per infortunio, e mercoledì c’è il Barcellona… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: LA FIORENTINA SI RISCATTA

Siamo arrivati a Juventus Verona: è l’ultimo dei risultati di Serie A per questa domenica, ma non l’ultima partita della quinta giornata perché domani ci sarà l’affascinante Milan Roma come Monday Night. I rossoneri potranno allungare al primo posto in classifica, i giallorossi recuperare terreno; intanto però tocca ai bianconeri avvicinare il primato del Diavolo agganciando Napoli e Sassuolo a quota 11 punti, stando attenta a un’Hellas partita bene anche in questa stagione e che nell’ultimo campionato aveva battuto la Vecchia Signora al Bentegodi, sfiorando il pareggio all’Allianz Stadium. A vincere è stata la Fiorentina, che ha battuto 3-2 un’Udinese sempre più in crisi: ottima prestazione di Gaetano Castrovilli, sempre più trascinante con una doppietta e l’assist per Nikola Milenkovic. Di fatto i viola hanno dominato, ma la doppietta di Stefano Okaka ha messo in dubbio anche questa partita facendo temere a Beppe Iachini (che intanto salva la panchina, poi si vedrà) e ai tifosi l’ennesima rimonta subita in questo torneo. Invece per una volta la Fiorentina riesce a vincere, salendo a quota 7 punti nella classifica di Serie A; chi trema adesso è Luca Gotti, che ancora una volta ha fatto entrare Gerard Deulofeu a gara in corsa (concedendogli soltanto 20 minuti). Parola a Juventus Verona adesso, per scoprire come finirà il posticipo della domenica sera per i risultati di Serie A e se Andrea Pirlo riuscirà a dare continuità al suo progetto. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: IL NAPOLI VINCE SOFFRENDO

I primi due risultati di Serie A per questa domenica pomeriggio ci consegnano la sofferta vittoria del Napoli a Benevento e un pareggio in extremis per il Parma. I partenopei rischiano grosso al Vigorito, ma sono a -1 dal primo posto nella classifica di Serie A: segnano i due fratelli Insigne, prima Roberto e poi Lorenzo che, vistosi già annullare un gol, fa il bis lanciando idealmente la prima rete azzurra di Andrea Petagna, che sbriga la pratica evitando brutte figure a Gennaro Gattuso, che in questo stadio aveva già clamorosamente pareggiato quando era allenatore del Milan. Clamorosamente salvo anche il Parma, grazie ad un rigore di Juraj Kucka nel recupero: nel primo tempo lo Spezia aveva sognato i tre punti sbloccando la partita con Julian Chabot e raddoppiando con Kevin Agudelo, ad accorciare le distanze era stato Riccardo Gagliolo. Il Parma evita la sconfitta interna, ma deve ancora macinare chilometri prima di diventare la squadra che Fabio Liverani ha in mente; nel frattempo tra poco sarà Beppe Iachini sotto esame, la sua Fiorentina ospita l’Udinese e non può sbagliare, perché nella classifica di Serie A ha già perso troppi punti preziosi. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: POKER DEL CAGLIARI

Grandi emozioni nel primo dei risultati di Serie A per la domenica dedicata alla 5^ giornata: dopo aver vinto sul campo del Torino, il Cagliari si impone anche alla Sardegna Arena contro il Crotone, e migliora sensibilmente la sua classifica. Primo tempo splendido: gli isolani vanno sotto per effetto del gol di Junior Messias, ma rimontano grazie a Charalampos Lykogiannis e al solito Giovanni Simeone, subiscono il pareggio del Crotone con Salvatore Molina ma, appena prima dell’intervallo, è Riccardo Sottil a riportarli avanti. Inizia la ripresa e gli squali restano in dieci per l’espulsione dell’ex Luca Cigarini; nonostante tutto la squadra di Giovanni Stroppa resiste al Cagliari finchè è Joao Pedro a sigillare il poker. Per la terza volta in cinque partite i calabresi incassano quattro gol in singola gara, e restano a 1 punto nella classifica di Serie A che si fa sempre più complicata; vola invece il Cagliari che sta iniziando a produrre gioco, gol e punti. Ora per i risultati di Serie A si torna subito a giocare: è il turno del Napoli di Gennaro Gattuso che può prendersi la testa della classifica – aspettando il Milan, che giocherà il Monday Night – e fa visita al Benevento di Filippo Inzaghi, al Franchi invece il Parma di Fabio Liverani è già sotto esame e ospita lo Spezia, matricola al suo primo campionato di sempre in Serie A ma già capace di muovere la classifica, una partita delicatissima soprattutto per i ducali. Torniamo allora a dare la parola ai campi… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: AL VIA IL LUNCH MATCH

Finalmente si accende questa domenica tutta dedicata ai risultati della Serie A: solo pochi minuti dunque prima di dare la parola al campo per il lunch match di questa 5^ giornata, ovvero la sfida alla Sardegna Arena tra Cagliari e Crotone. Il match si annuncia importante: da una parte ecco i sardi di Di Francesco pronti a regalare ancora scintille dopo l’ottimo 3-2 recuperato fine extremis col Torino solo pochi giorni fa. Che pure avranno contro una formazione arrabbiata come sono gli squali di Stroppa ancora alla ricerca del primo trionfo in stagione. Non dimentichiamo che solo scorso weekend al Crotone è riuscita l’impresa di bloccare la campionessa in carica Juventus: chissà che potrebbero fare oggi in campo alla Sardegna Arena. Diamo la parola al campo per scoprirlo! (agg Michela Colombo)

VERSO IL POSTICIPO DI LUSSO

Siamo impazienti di fare parlare solo il campo per questa domenica tutta dedicata ai risultati di Serie A, ma certo nella trepidante attesa non possiamo non volgere lo sguardo al big match che chiuderà la 5^ giornata di campionato, le sfida tra Milan e Roma, che però si accenderà solo domani sera. L’attesa è grande e non solo perché si tratta una grande classica del calcio italiano. I fan rossoneri infatti sono impazienti di vedere se davvero la squadra di Pioli può ambire alla grandezza in questa stagione: il Milan finora è stata l’unica squadra a fare bottino pieno nelle prime battute della stagione, riuscendo anche nell’impresa (che non gli riusciva da 6 anni) di battere l’Inter nel derby. Di contro però c’è una squadra ostica come è la Roma di Fonseca, che galvanizzata poi dall’ottimo risultato rimediato in settimana in Europa League, è senza dubbio in grado di fare lo sgambetto a Stefano Pioli, Specie ora poi che pure il capitano Edin Dzeko si è sbloccato davanti allo specchio avversario. Sarà senza dubbio sfida bollente quella di domani. (agg Michela Colombo)

RISULTATI SERIE A: OGGI TOCCA A NAPOLI E JUVENTUS

Si torna in campo con grande attesa per i risultati di Serie A di oggi, 25 ottobre 2020, che ci diranno la classifica della quinta giornata in attesa di poterla considerare finita domani sera con il monday night Milan Roma. Si parte alle 12.30 con Cagliari Crotone, sfida sicuramente intrigante tra due squadre che puntano a obiettivi molto diversi. I sardi sono partiti un po’ col freno a mano tirato, ma hanno talento, mentre i calabresi hanno fatto il loro primo punto contro la Juventus nell’ultimo turno. Alle 15.00 ci sarà spazio per il Napoli di Gennaro Ivan Gattuso che avrà modo di confermare quanto di buono fatto fino a questo momento in un derby molto atipico col Benevento. Alla stessa ora il Parma ospiterà lo Spezia neopromosso e con grande voglia di stupire.

Alle ore 18.00 all’Artemio Franchi di Firenze arriva l’Udinese per sfidare la Fiorentina. I viola erano partiti con una vittoria, ma sono reduci da appena 1 punto in 3 partite motivo per il quale si è parlato a lungo anche del possibile arrivo sulla panchina di Maurizio Sarri libero dopo la fine dell’avventura a Torino. I friulani anche hanno iniziato con qualche difficoltà, ma dopo 3 sconfitte di fila nell’ultimo turno sono arrivati i primi punti e la prima vittoria. Alle 20.45 all’Allianz Stadium di Torino arriva il Verona. La Juventus ospita un avversario non facile che ha fatto appena 1 punto in meno di lei. Sul campo i bianconeri hanno vinto solo al debutto con la Sampdoria per 3-0, ma poi sono incappati nei pareggi esterni contro Roma e Crotone non proprio digeriti dai tifosi. In mezzo c’è stata la vittoria a tavolino 3-0 contro il Napoli. Dopo il pari all’Ezio Scida però è arrivata la vittoria in Ucraina nella prima giornata di Champions League 2-0 contro la Dinamo Kiev con doppietta di Alvaro Morata.

RISULTATI SERIE A

RISULTATO FINALE Cagliari Crotone 4-2 – 21′ Messias (Cr), 25′ Lykogiannis (Ca), 35′ G. Simeone (Ca), 43′ Molina (Cr), 45′ R. Sottil (Ca), 85′ Joao Pedro (Ca). Note: 48′ esp. Cigarini (Cr)

RISULTATO FINALE Benevento Napoli 1-2 – 30′ R. Insigne (B), 60′ L. Insigne (N), 67′ Petagna (N)

RISULTATO FINALE Parma Spezia 2-2 – 28′ Chabot (S), 31′ Agudelo (S), 34′ Gagliolo (P), 91′ rig. Kucka (P)

RISULTATO FINALE Fiorentina Udinese 3-2 – 11′ Castrovilli (F), 22′ Milenkovic (F), 43′ Okaka (U), 52′ Castrovilli (F), 86′ Okaka (U)

RISULTATO FINALE Juventus Verona 1-1 – 60′ Favilli (V), 77′ Kulusevski (J)

CLASSIFICA SERIE A

Milan* 12

Napoli, Sassuolo 11

Inter 10

Juventus, Atalanta, Sampdoria 9

Verona 8

Roma*, Fiorentina, Cagliari, Lazio 7

Benevento 6

Spezia 5

Genoa*, Parma 4

Bologna, Udinese 3

Torino*, Crotone 1

* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA