Risultati Serie A live 9^ giornata/ Diretta gol, classifica: il Napoli onora Maradona

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A live 9^ giornata: diretta gol e classifica, domenica 29 novembre si giocano cinque partite con l’highlight serale di Napoli Roma, in campo anche la capolista Milan.

Mkhitaryan Pedro Roma esultanza lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Roma Cagliari (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE A: TRIONFO NAPOLI, ROMA KO

Cala il sipario sulla domenica della nona giornata e i risultati Serie A ci regalano una notizia molto importante dallo stadio San Paolo di Napoli, dove i partenopei onorano nel migliore dei modi il ricordo di Diego Armando Maradona battendo per 4-0 la Roma, alla prima sconfitta stagionale sul campo. Il primo gol è di Insigne, colui che indosserebbe la maglia numero 10 se il Napoli la usasse ancora, poi ecco il raddoppio firmato da Fabian Ruiz ed infine il sipario cala definitivamente a dieci minuti dalla fine con il gol di Mertens, l’erede di Maradona al primo posto tra i marcatori di tutti i tempi del Napoli. C’è poi tempo anche per un gol bellissimo di Politano, altro omaggio a chi di perle ne ha regalate a iosa proprio in questo stesso stadio. Nella classifica di Serie A questo successo determina l’aggancio del Napoli alla Roma a quota 17 punti al quarto posto, una lunghezza dietro Inter e Sassuolo, ma ride anche il Milan che si ritrova addirittura con cinque punti di vantaggio sulle più immediate inseguitrici. Ricordiamo infine che la nona giornata di Serie A non è affatto finita, perché domani sera avremo ben due posticipi, importanti soprattutto per la zona salvezza: alle ore 18.30 Torino Sampdoria e alle ore 20.45 Genoa Parma. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PAREGGIO A CAGLIARI

I risultati Serie A per la nona giornata si arricchiscono con il divertente pareggio per 2-2 in Cagliari Spezia che però lascia l’amaro in bocca ai padroni di casa sardi, come è normale quando capita di essere raggiunti al 93′ su rigore. Nella classifica di Serie A un punto a testa che porta il Cagliari a quota 11 e lo Spezia subito dietro a 10, certificando un cammino che resta molto buono per la debuttante squadra ligure. Proprio lo Spezia aveva chiuso in vantaggio il primo tempo grazie al gol di Gyasi al 36′, ma ad inizio ripresa il Cagliari ribalta tutto in pochi minuti con le reti di Joao Pedro e Pavoletti (bentornato!) e tutto rimane immutato fino al 93′, quando Nzola firma dal dischetto il definitivo 2-2. Belle emozioni alla Sardegna Arena, il modo ideale per introdurci al posticipo di lusso Napoli Roma, che naturalmente sarà il piatto forte della domenica di Serie A. Gennaro Gattuso deve tornare a vincere dopo la sconfitta contro il Milan, ma Paulo Fonseca potrebbe portarsi al secondo posto solitario alle spalle proprio dei rossoneri: che cosa succederà nello stadio che fu di Diego Armando Maradona? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILAN IN FUGA

Pochi ma importanti verdetti dalla domenica pomeriggio della nona giornata per quanto riguarda i risultati Serie A. Spiccava naturalmente l’impegno casalingo della capolista Milan contro la Fiorentina, partita che i rossoneri hanno messo in discesa nel primo tempo con i gol di Romagnoli e Kessie su rigore: 2-0 che non sarebbe poi più cambiato, ora il Milan ha 23 punti e lancia la prima fuga nella classifica di Serie A. Si giocava anche Bologna Crotone, che ha visto i padroni di casa passare in vantaggio con il gol di Soriano allo scadere del primo tempo e poi mantenere questo 1-0 per salire a quota 12 punti in classifica e allontanarsi dalla zona calda. Ricordiamo che il prossimo appuntamento con la nona giornata di Serie A sarà alle ore 18.00 Cagliari Spezia, partita che ci potrà dire se i sardi potrebbero pensare a qualcosa in più della sola salvezza o se continuerà l’eccellente cammino del dubuttante Spezia, matricola nella massima categoria, mentre il gran finale della domenica di Serie A sarà naturalmente in prima serata con il posticipo di lusso Napoli Roma. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI SERIE A: LAZIO KO, ORA MILAN E BOLOGNA

Siamo nel vivo di questa domenica riservata ai risultati della Serie A e solo tra pochi istanti dovremo dare il via a due sfide ben brillanti che caratterizzano questa nona giornata, ovvero Bologna-Crotone e Milan-Fiorentina: match che ovviamente metteranno in palio tre punti di gran peso per la classifica del primo campionato italiano. Nella trepidante attesa del fischio d’inizio però andiamo a vedere il primo dei risultati della Serie A che ci è arrivato proprio in questi istanti dall’Olimpico, dove al triplice fischio finale è stato certificato il successo dell’Udinese col risultato di 3-1 contro la Lazio, padrona di casa. E’ dunque pesante KO per la formazione biancoceleste, che pure era scesa in campo con le miglior intenzioni contro i friulani, pesantemente rimaneggiati per via delle tante assenze. Ma pur coi cerotti il club bianconero è riuscito ad avere la meglio contro i capitolini, grazie alle reti arrivate da Arslan, Pussetto e Forestieri: a poco è servito il tentativo di recupero del solito Immobile, che pure non ha sbagliato su rigore concesso al 74’. Al triplice fischio finale però è stata grande festa per l’Udinese, che ora vola quota 10 punti. Ma mentre è festa per i friulani, ecco che occorre subito tornare a dare la parola al campo: si ritorna a giocare! (agg Michela Colombo)

AL VIA IL LUNCH MATCH

Lazio Udinese inaugura il quadro dei risultati di Serie A per questa domenica: prosegue la nona giornata, e tornano in campo i biancocelesti che vanno a caccia di uno scudetto solo sognato nello scorso campionato, in cui il lockdown ha avuto esiti del tutto negativi per un gruppo che, trovatosi con tanti infortuni e una condizione rivedibile, ha esposto il limite di una rosa corta e si è staccato subito dalla Juventus, dovendosi alla fine accontentare (si fa per dire, perché il traguardo è stato importante) del ritorno ai gironi di Champions League. Oggi la Lazio sa di potersela giocare, ma dal punto di vista numerico non è cambiata poi molto: la campagna acquisti ha portato qualche accorgimento alla rosa a disposizione di Simone Inzaghi, ma resta il grosso punto di domanda sulle seconde linee che infatti hanno già dimostrato di andare in difficoltà. Gli upgrade sono arrivati in porta (Pepe Reina) e in difesa (il ritorno di Wesley Hoedt, che è utile) ma negli altri reparti siamo in un contesto abbastanza simile e allora dovrà essere bravo Inzaghi, vicino alla qualificazione agli ottavi di Champions League, a gestire al meglio le energie. Intanto vediamo quello che succederà allo stadio Olimpico tra pochi minuti, perché finalmente possiamo lasciare la parola al campo e metterci comodi: per i risultati di Serie A si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

PER LA RIVINCITA

Uno dei risultati di Serie A più attesi nella nona giornata è quello di Milan Fiorentina: i rossoneri vogliono proseguire la loro marcia in testa alla classifica e Stefano Pioli va in cerca di rivalsa rispetto a quanto accaduto nell’aprile 2019. Grande ex (sei anni da calciatore viola), il tecnico parmense si era seduto sulla panchina della Fiorentina nel 2017, e aveva centrato un ottavo posto nella stagione tragicamente segnata dalla morte di Davide Astori; nel campionato seguente le cose avevano iniziato ad andare meno bene, ed era arrivato un ko interno contro il Frosinone. La società – ancora gestita dai Della Valle – aveva confermato Pioli, ma nel comunicato si leggeva (nemmeno troppo tra le righe) un’accusa di scarsa professionalità all’allenatore. Che aveva risposto per le rime, dimettendosi: il suo posto lo aveva preso Vincenzo Montella, grande ritorno e doppio ex avendo anche guidato il Milan. Pioli sarà animato da sentimenti di rivalsa? Conoscendolo sarà difficile, anche perché è rimasto comunque legato a Firenze e alla Fiorentina; tutto sommato però potrebbe trattarsi di una storia tra le pieghe della storia della partita, che per il Milan è molto importante così come le altre che giocherà da qui alle prossime settimane. (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA CON LAZIO UDINESE!

Siamo pronti a vivere un’altra lunga domenica dedicata ai risultati di Serie A: la nona giornata non si completerà il 29 novembre perché avremo ben due anticipi di lunedì (questo è dovuto al quarto turno di Coppa Italia che si è giocato in settimana), ma intanto assisteremo a cinque partite di sicuro interesse che potranno anche cambiare in modo sostanziale la classifica del torneo. Andiamo subito a vedere di cosa stiamo parlando: si comincia alle ore 12:30 con il tradizionale lunch match che è Lazio Udinese, doppio appuntamento alle ore 15:00 quando saranno in programma Bologna Crotone e Milan Fiorentina, poi il primo posticipo sarà quello delle ore 18:00 con Cagliari Spezia e la chiusura sarà affascinante, allo stadio San Paolo infatti scatterà, alle ore 20:45, Napoli Roma. Sarà quindi interessante scoprire quello che succederà per i risultati di Serie A di questa nona giornata, della quale possiamo intanto cominciare a sviscerare i temi principali.

RISULTATI SERIE A: LA SITUAZIONE

Per i risultati di Serie A, il primo focus riguarda ovviamente il Milan: la prima in classifica ospita una Fiorentina che invece è in crisi, ha perso in casa contro il Benevento nel giorno del ritorno di Cesare Prandelli e adesso rischia davvero grosso, perché le certezze non ci sono più e certi giocatori non sono troppo abituati a lottare in ogni centimetro di campo per confermare la categoria. Ha dunque una bella occasione l’ex Stefano Pioli, che vuole continuare la sua marcia e punta anche a rimanere imbattuto in questo campionato; a provare ad approfittare di una eventuale caduta sarà soprattutto la Roma, che sta conducendo un torneo assolutamente brillante ed è ospite di un Napoli già messo ko in casa dallo stesso Milan. I partenopei sono lì e possono ulteriormente accorciare la classifica, ma è chiaro che dovranno provare a produrre uno sforzo diverso ed evitare di perdere la terza partita consecutiva in casa; anche la Lazio va di rincorsa e vuole sfruttare la bella occasione che le arriva dal fatto di ospitare l’Udinese, squadra che va alla ricerca di punti salvezza e di conferme, dopo essersi letteralmente salvata contro il Genoa.

RISULTATI SERIE A: 9^ GIORNATA

FINALE Lazio Udinese 1-3 – 18′ Arslan (U), 45’+3 Pussetto (U), 71′ Forestieri (U), 74′ Immobile su rig. (L)

FINALE Bologna Crotone 1-0 – 47′ pt Soriano (B)

FINALE Milan Fiorentina 2-0 – 17′ Romagnoli (M), 27′ rig. Kessie (M)

FINALE Cagliari Spezia 2-2 – 36′ Gyasi (S), 52′ Joao Pedro (C), 58′ Pavoletti (C), 93′ rig. Nzola (S)

FINALE Napoli Roma 4-0 – 31′ Insigne (N), 65′ F. Ruiz (N), 81′ Mertens (N), 87′ Politano (N)

CLASSIFICA SERIE A

Milan 23

Inter, Sassuolo 18

Napoli (-1), Juventus, Roma 17

Verona 15

Atalanta, Lazio 14

Bologna 12

Cagliari 11

Benevento, Sampdoria, Udinese, Spezia 10

Fiorentina 8

Parma 6

Torino, Genoa 5

Crotone 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA