RISULTATI SERIE C/ Ritorno playout: clamorosa salvezza Olbia, retrocede la Giana!

- Claudio Franceschini

Risultati Serie C: si è disputato il ritorno dei playout. Retrocedono in Serie D Arzignano, Pianese, Rende, Ravenna, Bisceglie e Giana Erminio, le imprese sono di Pergolettese e Olbia.

Gian Maria Rossi Imolese lapresse 2020
Risultati Serie C, ritorno playout (Foto LaPresse)

L’ultimo dei risultati di Serie C è clamoroso: l’Olbia, che aveva vinto la partita di andata, pareggia al 93’ minuto sul campo della Giana Erminio grazie al guizzo di Ogunseye, e in questo modo ottiene la salvezza nel playout che è un risultato clamoroso, considerando che le fasi finali della partita di oggi è stata giocata addirittura in nove contro undici. In Serie D finisce la squadra lombarda: Fabio Perna si era effettivamente riscattato trovando il gol che avrebbe premiato i suoi per la migliore classifica nella stagione regolare, e invece non c’è stato niente da fare davanti all’azione dell’Olbia che all’ultimo respiro ottiene la permanenza nella terza divisione. Nelle altre partite, il Picerno come detto schianta il Rende per 3-0 e costringe i calabresi alla Serie D; retrocede anche il Ravenna che non riesce a rimontare sul Fano, finisce poi in quarta divisione il Bisceglie perché la Sicula Leonzio si prende la doppia vittoria con il successo casalingo. Abbiamo dunque il quadro completo legato ai playout di Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE C: IMOLESE E PERGOLETTESE SI SALVANO

Ecco i primi verdetti che arrivano dai risultati di Serie C, per il ritorno dei playout: le prime due squadre a retrocedere sono Arzignano e Pianese, entrambe dunque tornano in quarta divisione dopo una sola stagione. Se però al Romeo Galli ci sono state poche sorprese, e i romagnoli hanno difeso la vittoria dell’andata pur rimanendo in inferiorità numerica, al Voltini si è visto di tutto: Pergolettese subito in vantaggio con Francesco Russo, ma la Pianese ha risposto con la doppietta di Rinaldini in 7 minuti e, a quel punto già virtualmente salva, ha poi triplicato con Manicone nel secondo tempo. Sembrava finita, anche perché i cremaschi erano rimasti in dieci: invece no, il grande carattere della squadra di Matteo Contini ha portato prima al gol di Brero, quello della speranza, e poi al clamoroso pareggio di Ciccone quando mancavano 13 minuti al termine. L’arbitro ne ha concessi 6 di recupero, ma gli ospiti toscani scioccati da quanto successo non hanno saputo trovare la rete della salvezza: a rimanere in Serie C è la Pergolettese, ci sono vicine anche il Picerno (3-0 sul Rende, che è anche con l’uomo in meno e dovrebbe segnare tre gol in meno di mezz’ora) e il Fano, che all’intervallo sta battendo il Ravenna dopo averlo già fatto all’andata, con due gol di scarto. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE C: PRIME PARTITE AL VIA!

Finalmente siamo pronti a vivere le partite che ci daranno il quadro dei risultati di Serie C per questo ritorno dei playout: si parte dunque al Romeo Galli di Imola e al Voltini di Crema, con Imolese Arzignano e Pergolettese Pianese. Rischiano di scivolare subito in Serie D due squadre: i veneti che erano stati anche avversari del Parma nel 2015-2016 – in quarta divisione – e una tra i cremaschi e i toscani, che l’anno scorso avevano ottenuto la promozione vincendo il rispettivo girone. Per quanto riguarda la Pergolettese, in occasione della partita di andata avevamo detto di come Matteo Contini fosse tornato a guidare la squadra dopo le dimissioni di Fiorenzo Albertini; l’eroe del salto di categoria nel 2019 potrebbe ora mettere un altro tassello nella sua esperienza nella città di Crema, era lui l’allenatore dei gialloblu durante il pessimo avvio di stagione ma la cosa, di fronte alla salvezza, gli sarebbe assolutamente perdonata. Ora però è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere cosa succederà sui campi, perché tra pochi minuti potremo dare il via alle prime partite per i risultati di Serie C! (agg. di Claudio Franceschini)

IL “CASO” FABIO PERNA

Ci stiamo avvicinando alle partite che ci daranno i risultati di Serie C per il ritorno dei playout, e non possiamo fare a meno di dire che il “caso” legato alle partite del sabato sia quello di Fabio Perna. Il bomber della Giana Erminio è stato decisivo nella partita di andata, sul campo dell’Olbia… ma in negativo, perché la sua autorete al 55’ minuto ha permesso ai sardi di vincere la prima partita e obbliga i lombardi a replicare oggi, perché il pareggio non basterebbe a evitare la retrocessione in Serie D. Perna è il principale punto di riferimento nell’attacco nerazzurro: un veterano di questa squadra, arrivato a Gorgonzola nel 2012 dopo le stagioni con il Sancolombardo. Pronti via, Perna è stato fondamentale (con 23 gol totali) per la doppia promozione della Giana Erminio che è così arrivata in Serie C; in totale ha realizzato 68 gol con questa maglia, arrivando ad un record di 16 nel 2018-2019 e raggiungendo la doppia cifra in quattro degli otto campionati con la squadra. Nell’approcciare la sfida di ritorno avrà chiaramente tanta voglia di rifarsi: ancora una volta dunque la Giana Erminio conta su di lui per salvarsi e rimanere in Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE C: LE PARTITE DI ANDATA

Aspettando le partite che ci forniranno il quadro dei risultati di Serie C per il ritorno dei playout, possiamo dare uno sguardo a quelli che sono stati i numeri delle gare di andata. Tre giorni fa è stato confermato il trend che si poteva immaginare: porte chiuse, gran calco e il timore di approcciare male la partita hanno generato sfide che non hanno portato troppi gol. Vero è anche che solo Pianese Pergolettese è terminata senza reti, ma in altre tre partite si è segnato un solo gol e soltanto al Menti di Vicenza entrambe le sfidanti hanno timbrato il cartellino. In totale abbiamo avuto 8 gol in sei gare; le squadre di casa hanno realizzato 5 marcature contro le tre delle formazioni che hanno giocato in trasferta. Fano e Imolese sono le uniche ad aver segnato due volte, e nel girone B ci sono state 5 marcature; i rossoblu e la Sicula Leonzio sono le uniche ad aver festeggiato una vittoria fuori casa mentre, come già anticipato, l’Arzignano resta l’unica che pur essendo riuscita a segnare ha comunque perso la partita, e peraltro tra le mura amiche. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE C: RITORNO PLAYOUT

Per i risultati di Serie C legati al ritorno dei playout si torna in campo a soli tre giorni dalle gare di andata: le sei partite che si giocano martedì 30 giugno ci diranno quali saranno le sei squadre retrocesse in Serie D e quelle che invece otterranno la salvezza, restando in categoria. Presentiamo subito il quadro delle sfide allora: si parte alle ore 17:30 con Imolese Arzignano (girone B) e Pergolettese Pianese (girone A), alle ore 18:00 ci sarà spazio per Picerno Rende (girone C) mentre alle ore 18:30 si giocherà Ravenna Fano (girone B). Alle ore 19:00 torneremo in campo per Sicula Leonzio Bisceglie (girone C), la chiusura sarà dedicata a Giana Erminio Olbia (girone A) alle ore 20:00. Ricordiamo che non esiste la possibilità di andare ai tempi supplementari né di tirare i calci di rigore, così come è esclusa la regola dei gol in trasferta che valgono doppio: a salvarsi, in caso di differenza reti pari, sarà la squadra con il piazzamento migliore nella classifica del girone per la stagione regolare, che come sappiamo è stata formata e definita in virtù dell’algoritmo. Ora vediamo dunque cosa aspettarci da questi risultati di Serie C, ovviamente con riferimento alle partite che si sono disputate sabato.

RISULTATI SERIE C: LA SITUAZIONE

Studiando dunque i risultati di Serie C per questo ritorno dei playout, possiamo valutare come la situazione sia in bilico per tutte le partite o quasi: l’unica squadra che parte con un sensibile vantaggio sono Imolese e Sicula Leonzio, che tre giorni fa hanno fatto il colpo sui campo di Arzignano e Bisceglie e ora si possono permettere anche di perdere con un gol di scarto, facendo appunto valere la regola della classifica per salvarsi. Delle altre gare non possiamo certamente dire che siano segnate: il Ravenna è caduto al Mancini per 0-2, ma ha nelle sue corde una vittoria con due reti di margine che farebbe retrocedere il Fano, e allo stesso modo naturalmente le squadre che hanno perso con una rete di scarto possono ribaltare tutto. L’unica partita che non abbia avuto un vincitore è stata quella di Grosseto: il risultato è stato molto più utile alla Pergolettese che, tornando a giocare al Voltini di Crema, potrà anche pareggiare per ottenere una salvezza che all’inizio della stagione era assolutamente contraria a qualunque pronostico (per come i gialloblu avevano iniziato il loro percorso nel girone A). Dunque ora aspettiamo che per i risultati di Serie C legati al ritorno dei playout si giochi, poi vedremo quello che succederà sui sei campi…

RISULTATI SERIE C: RITORNO PLAYOUT

RISULTATO FINALE Imolese Arzignano 0-0 (andata 2-1)

RISULTATO FINALE Pergolettese Pianese 3-3 – 4′ F. Russo (Pe), 10′ Rinaldini (Pi), 17′ rig. Rinaldini (Pi), 57′ Manicone (Pi), 67′ Brero (Pe), 77′ Ciccone (Pe) (andata 0-0)

RISULTATO FINALE Picerno Rende 3-0 – 2′ aut. Origlio, 23′ Esposito, 55′ Pittaresi (andata 0-1)

RISULTATO FINALE Ravenna Fano 0-1 – 34′ Carpani (andata 0-2)

RISULTATO FINALE Sicula Leonzio Bisceglie 1-0 – 72′ Catania (andata 1-0)

RISULTATO FINALE Giana Erminio Olbia 1-1 – 5′ Perna (G), 93′ Ogunseye (O) (andata 0-1)

 

RETROCESSE IN SERIE D: Arzignano, Pianese, Rende, Ravenna, Bisceglie, Giana Erminio

© RIPRODUZIONE RISERVATA