RITA DALLA CHIESA DERUBATA DA VENDITORE DI ROSE/ “Lo volevo aiutare, ma lui…”

- Giulia Bertollini

Rita Dalla Chiesa è stata vittima di furto al cimitero. La giornalista ha raccontato lo spiacevole episodio in un tweet. La donna ha rivelato: “Colpa del venditore ambulante…”

Rita Dalla Chiesa 640x300
Rita Dalla Chiesa (Foto: web)

Come accennavamo in precedenza, Rita Dalla Chiesa ha rivelato per mezzo dei social media, con particolare riferimento a Twitter, la disavventura vissuta nelle scorse ore e che coinvolge un venditore ambulante di rose, reo di averle sottratto il denaro dalla borsa mentre lei cercava di comprare dei fiori da portare sul sepolcro dell’adorata cognata, venuta a mancare soltanto un anno fa. In risposta a chi ha criticato questo suo acquisto “incauto”, la donna ha scritto: “Certo, ma era passato tra i tavolini del bar con le roselline in mano. Un modo per aiutarlo”.

Un messaggio di solidarietà inviato a Rita Dalla Chiesa, in particolare, sembra sottolineare una problematica ampiamente diffusa in Italia: “Rita, è successo anche a me qualche giorno fa a Roma. Il venditore è passato tra i tavoli e con molta insistenza ha lasciato le rose, non è andato via fino a quando non me le hanno regalate e si voleva tenere tutti i soldi e non dare il resto. Non badare ai commenti”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Rita Dalla Chiesa derubata al cimitero: “Colpa del venditore ambulante che…”

Brutto episodio per Rita Dalla Chiesa. La giornalista ed ex moglie di Fabrizio Frizzi ha raccontato in un tweet cosa le è accaduto. Rita si trovava al cimitero e si era recata da un venditore ambulante per acquistare dei fiori da portare sulla tomba della cognata Emilia Castelli moglie del fratello Nando morta lo scorso anno a causa di una malattia. La giornalista è stata ingannata e derubata proprio mentre acquistava i fiori. L’uomo infatti approfittando del momento in cui la giornalista acquistava i fiori ha messo le mani nella borsa rubandole tutti i soldi. Il venditore ambulante avrebbe infatti finto di volerne dare una in regalo e ne ha approfittato per porre le mani nella borsa della conduttrice. La giornalista ha raccontato l’episodio su Twitter: “Grazie al venditore ambulante di rose che oggi, mentre gliene compravo alcune da portare davanti alla lapide di mia cognata, ha messo le mani nella mia borsa, facendo finta di mettermene una in regalo, e mi ha rubato tutti i soldi… Non aggiungo altro”.

In tantissimi hanno commentato il tweet di Rita mostrandogli la loro vicinanza. Alcuni invece l’hanno criticata per il fatto di aver acquistato dei fiori da un venditore ambulante piuttosto che recarsi ad un negozio di fiori: “Ma io dico acquistare da un fioraio che paga le tasse no? Perché alimentare il mercato degli abusivi?”, o anche “Però cara Rita sarebbe meglio comprare da negozianti in terribile crisi. Tra l’altro si eviterebbe di incentivare questi “mestieranti” a vendere rubando!”, hanno scritto sul web. Qualcuno le ha suggerito di denunciare il furto subito, ma lei non lo ha fatto. Ha risposto all’utente in questione di non sapere chi denunciare, perché era semplicemente un ambulante che ha visto passare con i fiori e li ha acquistati.

Rita Dalla Chiesa e la malattia della cognata: “E’ stata una cosa violenta e forte…”

Rita Dalla Chiesa ha perso la cognata un anno fa a causa di una lunga malattia. Un anno fa, il 20 maggio 2021, era infatti morta la cognata Emilia Castelli, moglie di suo fratello Nando, a cui la giornalista era molto legata, tanto da considerarla come una sorella. Proprio due giorni fa, giorno dell’anniversario della sua morte, aveva voluto ricordarla con un tweet in cui le dedicava una poesia di Nazim Hikmet, “I tuoi occhi i tuoi occhi i tuoi occhi. Verrà giorno, mia rosa, verrà giorno che gli uomini si guarderanno l’un l’altro fraternamente con i tuoi occhi, amor mio, si guarderanno con i tuoi occhi”. Proprio lo scorso anno, Rita Dalla Chiesa aveva parlato da Serena Bortone della malattia della cognata: “Quando il tumore si era esteso alle ossa è stata una cosa molto violenta e forte, ma lei ha combattuto sempre con un sorriso stupendo, con i nipotini…Mi ha fatto riflettere molto questa cosa sulla dignità che ogni essere umano deve avere fino alla fine”.

Rita Dalla Chiesa da Serena Bortone aveva voluto ricordare anche l’amore che la cognata Emilia ed il fratello hanno vissuto per più di 50 anni. La coppia infatti si è conosciuta quando la donna aveva solo 14 anni. Rita Dalla Chiesa ad Oggi è un altro giorno aveva confessato: “Storia d’amore bellissima durata 50 anni con una persona conosciuta a 14 anni che condivide con te tutta la vita, le tue battaglie e le tue idee. Sbagliano quando dicono che lei stava dietro di lui… non lo era, era affianco, erano innamoratissimi”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA