Rita Pavone/ Dall’infarto alla paura di morire, la musica è la sua rinascita

- Hedda Hopper

Rita Pavone torna in tv e questa volta per salire sul palco e cantare i suoi successi musicali e dimenticare un po’ le polemiche politiche e relative alla sua concezione “della morte”

Rita Pavone
La cantante Rita Pavone

Rita Pavone sul palco de A grande richiesta (Parlami d’Amore)

Reduce dal successo di All Together Now, la passionale e burrascosa Rita Pavone si prepara a tornare sul palco e questa volta per una serata dedicata all’amore in attesa che arrivi San Valentino, il giorno dedicato agli innamorati. Chi meglio di lei che da una vita condivide il suo cuore con Teddy Reno può parlare d’amore e di sentimenti? Siamo sicuri che  l’esplosiva Rita Pavone porterà sul palco un medley dei suoi successi visto che molto spesso ha cantato l’amore parlando proprio del “Cuore”, lo stesso che l’ha spinta ad affrontare “lo scandalo” a cui ha dato vita il suo amore per Teddy Reno reo di avere un’altra moglie e ben vent’anni più di lei. Siamo sicuri che i fan apprezzeranno ancora la sua verve e la sua energia, ma quali saranno i brani che la riporteranno sul palco questa sera?

La sua Fede non le fa temere la morte

Chi la conosce bene sa anche che Rita Pavone ha fatto della Fede il suo baluardo tanto che lei stessa parla del suo incontro con Papa Francesco come di qualcosa di sensazionale e incredibile. Proprio le sue affermazioni sulla Fede e il suo modo di essere nei giorni scorsi hanno fatto discutere. Le ultime riguardano la sua concezione della morte di cui ha parlato in una lunga intervista a DiPiù Tv spiegando: “No non ho paura di morire, anche se la mia è stata una vita talmente bella che lasciarla mi dispiacerà moltissimo, ma mi aspetterà Dio“. Poi è andata oltre spiegando: “Credo negli angeli, proteggono le persone fino alla fine.. Dio è speranza, è forza. Credere in lui è qualcosa di inspiegabile, viene da dentro. Non c’è logica nella fede, per sentirsi bene si ha bisogno di credere in qualcosa di più grande di noi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA