Rita Pavone/ “Miei dischi d’oro? I figli Giorgio e Alex, amo Teddy Reno da 52 anni”

- Emanuela Longo

Rita Pavone ospite di Domenica In: l’intervista con Mara Venier, dagli inizi del suo successo all’estero all’amore con Teddy Reno

rita pavone domenica in
Rita Pavone, Domenica In

Rita Pavone è stata oggi ospite di Domenica In, pronta a raccontarsi dopo la sua partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo, dopo quasi 50 anni dalla sua ultima volta sul palcoscenico dell’Ariston. “Sono molto felice, è stata una bellissima avventura, stancante ma entusiasmante, ho cantato qualcosa che mi piaceva profondamente ed è stata una settimana magnifica per me”, ha dichiarato a Mara Venier. La grande Rita ha ammesso di aver avuto voglia, ma soprattutto di aver sentito il bisogno di partecipare alla kermesse canora dopo una mancanza da 48 anni, nonostante i precedenti tentativi. “C’erano state canzoni che credevo valide ma ho visto che non succedeva nulla e sono andata avanti facendo la mia vita”, ha ammesso. Poi però la scorsa estate ha chiesto a suo figlio – con vari successi all’estero – di scriverle qualcosa in italiano. Superate le titubanze iniziali, Giorgio Merk le ha dato un CD: “Appena l’ho sentito mi è piaciuto un sacco, mio figlio mi ha riportato alle origini”, ha ammesso con al luce negli occhi. Parlando del figlio Giorgio ha ammesso: “Lui è un ragazzo molto schivo, non è uno che parla molto ma quando lo fa è molto ironico, non vuole mai apparire, è un polimusicista, suona tutto”.

RITA PAVONE A DOMENICA IN: LE PAROLE SUL MARITO

Nonostante la timidezza, il figlio di Rita Pavone ha deciso di farle una sorpresa con un video: “Ciao mamma, sono felice di averti regalato questa canzone, sei cresciuta nel momento migliore della musica e sapevo che ti sarebbe piaciuto, parla di te e di coloro che non si abbattono mai di fronte alle delusioni della vita”. Per la Pavone, la conduttrice è riuscita a fare un vero e proprio miracolo. Spazio quindi al suo successo internazionale: “Ho girato tutto il mondo, all’estero il successo è arrivato immediatamente”. Il suo nome “Passava di bocca in bocca e questo fatto fu quello che mi convinse ad andare in America”. Oggi non nega un pizzico di rammarico: “avrei voluto rimanere per il modo in cui si lavora, è un continuo insegnamento, stimolo ad approfondire il tuo mestiere, dove la musica è l’arrosto e tutto il resto il contorno. Mi è dispiaciuto perchè ero molto amata ma ho scelto poi di tornare in Italia”. Quindi una dichiarazione d’amore al marito, Ferruccio Merk Ricordi (Teddy Reno, ndr), insieme da una vita: “Ferruccio ti amo da 52 anni! Il segreto? Riuscire a dirsi delle cose, essere molto franchi l’uno con l’altra, capire i suoi problemi, abbiamo dei momenti in cui c’è una difficoltà ma abbiamo sempre trovato la strada giusta per superarla. E’ la persona che mi ha più capito, per la quale ho rischiato la mia carriera ma non me ne è mai fregato nulla, era il mio uomo ed era un gran figo”. Fu lui all’origine del suo successo. Per molti anni però, i due si diedero del “lei”. “Poi ci siamo accorti che c’era qualcosa che cambiava e abbiamo capito entrambi che era importante chiudere un cerchio che era definitivo”, ha detto. “Avevo visto bene, nella vita bisogna saper rischiare, hai di fronte la tua vita ma devi chiudere le porte di casa tua e aver concluso qualcosa, i miei migliori dischi d’oro sono i miei figli, Giorgio e Alex, tutto il resto è importante ma so di avere un punto di riferimento. La famiglia è importante”, ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA