RITA PAVONE/ “Per mio marito Teddy Reno come me non c’è nessuna” (Techetechetè)

- Dario D'Angelo

Rita Pavone, protagonista della puntata di Techetecheté in onda oggi su Rai Uno, ha parlato dell’amore con il marito Teddy Reno.

rita pavone 1950
Rita Pavone al Festival di Sanremo 2020

Appuntamento da non perdere per i fan di Rita Pavone questa sera a Techetechetè in una puntata che ripercorrerà alcuni grandi momenti del Festival di Sanremo. Non poteva dunque mancare l’interprete di Torino, che a 74 anni suonati ha deciso coraggiosamente di rimettersi in gioco e di calcare il palco dell’Ariston mostrando una carica da fare invidia a tanti ragazzi molto più giovani di lei. Intervistata di recente dal portale dilei.it, Rita Pavone ha raccontato il suo punto di vista sul momento difficile vissuto da tutti gli italiani: il lockdown causato dal coronavirus. Anche in questo caso Rita ha mostrato di saper vedere il bicchiere mezzo pieno: “Avendo due figli maschi grandi che hanno ormai la loro vita, questo periodo mi ha dato la gioia di ritrovarli, poter passare del tempo assieme a loro nella quotidianità. E’ stato un bel momento, unico”.

RITA PAVONE E IL MARITO TEDDY RENO

A proposito di famiglia, non si può prescindere dal parlare di Rita Pavone senza citare il marito Teddy Reno, l’uomo con cui è legata da una vita intera: “Io ho sposato un gran figo perché anche l’occhio vuole la sua parte. Eppure lui dice sempre: “Ho avuto attorno a me tante belle donne, ma quello che ho trovato in te non l’ho mai trovato in nessuna”. Non so dire di preciso cosa abbia trovato in me, anche se sono cinquantadue anni che siamo sposati. So che è accaduto qualcosa, ci siamo riconosciuti a vicenda ed è scattato un meccanismo: non sai precisamente identificarlo, ma sai che c’è. Ed è quello che fa la differenza. Quando ti innamori all’inizio, hai le farfalle nello stomaco, ma poi le farfalle passano, non ci sono più neanche le aquile. Come riesci a mantenere questa routine, è questo l’ingrediente che fa durare una storia e la rende unica”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA