RITORNO AL FUTURO – PARTE III/ Video, su Italia 1 il film “più umano della saga”

- Matteo Fantozzi

Ritorno al futuro – Parte III in onda oggi, 10 agosto, su Italia 1, a partire dalle ore 21:20. Nel cast Michael J. Fox e Christopher Lloyd

ritorno al futuro III 2019 film 640x300
Ritorno al futuro – Parte III

Ritorno al futuro, parte III è il più umano della serie”. Così Giancarlo Zappoli commenta il film di Robert Zemeckis con Michael J.Fox e Christopher Lyod su MyMovies. Al film assegna tre stellette sulle cinque a disposizione commentando: “La vicenda viene affrontata su un doppio binario. Da un lato prosegue lo sviluppo di un’indagine teorica la cui complessità non è nascosta semmai esibita. La riflessione sul cinema e sul suo potere questa volta si fa ancora più esplicita”. Il film però per gli appassionati della serie è quello meno riuscito, troppo preso a ostentare un meccanismo che funziona ma che non doveva vedere l’insistenza ostinata del regista. Ritorno al futuro, parte III va in onda stasera su Italia 1, clicca qui per il trailer, ma anche in diretta streaming sui nostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)7

Ritorno al futuro – Parte III

Ritorno al futuro – Parte III sarà trasmesso oggi, 10 agosto, su Italia 1, a partire dalle ore 21:20. Si tratta di un film del 1990 e diretto da Robert Zemeckis. Back to the future, Part III – questo il titolo originale dell’opera – si pone come terzo e ultimo capitolo della trilogia più famosa a livello mondiale nell’ambito della fantascienza comica, affascinante ed esilarante. Nomi indiscussi del grande schermo, riprendono i ruoli dei protagonisti Michael J. Fox e Christopher Lloyd, rispettivamente nei panni del viaggiatore Marty e del Doc più famoso di tutti i tempi.

Ritorno al futuro – Parte III, la trama del film

Ecco la trama di Ritorno al futuro – Parte III. Catapultati per uno scherzo del destino nel vecchio West, il giovane Marty e la sua fedele compagna DeLorean, andranno in missione per salvare da un terribile destino il Dottore, intrappolato anche lui nel profondo West e con sulla testa una condanna a morte per un debito di soli 80 dollari. Esilarante il nome scelto da Marty per calarsi nell’epoca: Clint Eastwood, in un chiaro omaggio al padre di tutti i film western. Ritornare all’epoca moderna, però sarà più difficile del previsto: trovato il Doc, sotto copertura nelle vesti di un vecchio maniscalco, sarà la DeLorean a dare qualche problema. La macchina, infatti, è rimasta senza benzina dopo l’ultimo viaggio nel tempo e varie sperimentazioni con benzine surrogate ne danneggeranno il funzionamento. Saranno necessari una locomotiva a vapore, un tratto di rotaia dritto e la pendenza perfetta per farla nuovamente funzionare. Ma Doc, nel frattempo innamoratosi di una maestra in vita in quel tempo, deciderà di salvarla da morte certa, sacrificando così la propria possibilità di ritornare alla propria epoca. Marty, invece, una volta a casa, piangerà la perdita dell’amico – pur sapendo che questo ha realizzato il proprio sogno d’amore, ma ecco un fascio di luce e un enorme rumore. Che sia…lui? Il suo Doc?

Il trailer del film



© RIPRODUZIONE RISERVATA