ROBBIE WILLIAMS/ Duetta con Cattelan e si esibisce coi finalisti (X Factor 2019)

- Emanuele Ambrosio

Robbie Williams è il super ospite internazionale della finale di X Factor 13. Presenta il disco natalizio “The Christmas Present”: “è un altro sogno che si avvera”

robbie williams
Robbie Williams, "Non riuscivo a stare in piedi"

Robbie Williams infiamma l’area di X Factor 2019 con la sua partecipazione da protagonista alla fine del programma. Apre la serata con un bellissimo duetto con Cattelan, accompagnato da una coreografia che ha coinvolto tutti i protagonisti di questa edizione. Nella prima manche Robbie Williams è in evidenza, dovendo accompagnare Sofia, Sierra, Booda e Davide Rossi nelle loro esibizioni. Cattelan assicura che “Williams resterà ad X Factor per tutta la puntata”. Il pubblico impazzisce e applaude per quello che è a tutti gli effetti un ospite di lusso. Si svolge la manche con le canzoni di Williams cantate dai concorrenti finalisti e appunti l’ospite. Comincia Sofia con “She’s the one” insieme a Robbie. Lui diventa il miglior alleato di ogni finalista cercando di esaltarli. Quindi Supreme versione rappata in italiano per Sierra, Kids per i Booda e “Feel” per Davide. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Robbie Williams accende la finale di X Factor 2019

Robbie Williams è il super ospite internazionale della finale di X Factor 2019 in onda giovedì 12 dicembre 2019 su Sky Uno. L’ex Take That sarà in Italia per presentare dal vivo il suo primo album natalizio dal titolo “The Christmas Present” suddiviso per l’occasione in due parti. La prima si chiama “Christmas Past” e la seconda “Christmas Future”: un doppio album in cui il cantante britannico ha interpretato vecchi brani della tradizione natalizia e brani assolutamente inediti. Si tratta di un progetto importante che ha visto Robbie duettare con grandi nomi della discografia mondiale come Rod Steward e Bryan Adams. “Sono davvero felice del mio primo album di Natale. Ne ho fatti tanti nella mia carriera e realizzare questo disco è un altro sogno che si avvera. È stato davvero divertente registrarlo e non vedo l’ora di farvelo ascoltare” ha detto l’ex Take That durante la conferenza stampa di presentazione del suo primo album dedicato al Natale.

Robbie Williams: “Mia moglie Ayda mi ha anche convinto a smettere di fumare”

Felicemente sposato da nove anni con l’attrice americana Ayda Field, Robbie Williams ha cambiato la sua vita trasformandosi da “Let Me Entertain You Guy” in un “good boy”. “Mia moglie Ayda mi ha anche convinto a smettere di fumare” – ha dichiarato il cantante – “all’inizio non volevo, poi ho pensato ‘Devo cambiare la mia idea su questa cosa’, così ho smesso di fumare e ho perso peso, una cosa che suona quasi impossibile. E invece l’ho fatto, perdendo circa sei chili”. Un cambiamento importante nella vita dell’artista britannico finito più volte sulle prime pagine dei magazine inglese per i suoi eccessi e per la sua vita sopra le righe. E’ stato lo stesso Robbie durante un’intervista rilasciata alla stampa britannica a raccontare che se non avesse cambiato il suo stile di vita avrebbe potuto rischiare la vita. Non solo, Robbie durante un’intervista a WW Wellness that Works ha parlato di autostima e amor proprio: “la mancanza di autostima e di amor proprio è una maledizione ed è una benedizione. È stata una vera spinta. Sai, è come se fossi qui perché non mi piaccio molto. Questa è la verità sul funzionamento interno della mia mente, è come se non mi piacessi molto e mi sentissi a disagio nella mia pelle. E questo motivo mi ha spinto ad andare sul palco ed essere il ‘Let Me Entertain You Guy”.

Robbie Williams e i problemi di peso

La vita di eccessi è oramai solo un brutto ricordo per Robbie Williams, l’ex voce dei Take That che ha radicalmente cambiato la sua vita. Oggi il cantante britannico vive una vita regolare, anche se non nasconde di essere sempre in lotta con il suo peso. “C’è questa implacabile battaglia contro il peso e i problemi di peso che ho da sempre” – ha dichiarato alla stampa britannica l’artista precisando –  “la cosa più recente che ha scatenato tutta questa faccenda è stata la ricaduta nel fumo. Così, quando fumo, sono metà fumo e metà uomo. Sono un uomo estremo”. Per fortuna grazie alla moglie ha smesso di fumare, un inizio che ha dato via ad un processo di rinascita come ha raccontato lo stesso artista: “ho pensato, aspetta, forse posso vederla in un altro modo. Tutto l’intero processo, non solo potrei smettere di fumare, ma potrei essere in forma e in salute e avere una testa pulita e una visione pulita di come voglio il mio futuro. E ho trovato quel momento molto, molto potente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA