Roberta Bruzzone/ “Sono una persona che non perdona e che non dimentica”

- Mirko Bompiani

La criminologa Roberta Bruzzone ospite a Oggi è un altro giorno: “Attiro molta invidia, sul lavoro e nella vita personale”

roberta bruzzone
(Oggi è un altro giorno)

Roberta Bruzzone a tutto tondo ai microfoni di Oggi è un altro giorno. La nota criminologa si è raccontata senza filtri tra carriera e vita privata, a partire dall’avventura come ospite speciale a Ballando con le stelle: «Questa è la quinta edizione di Ballando, mi diverto molto».

Roberta Bruzzone ha poi parlato del lato oscuro, l’elemento cardine del suo lavoro da criminologa: «Nella chiave di lettura che utilizzo io, analizzare il lato oscuro è un disvelamento. L’aspetto dell’oscurità è da dissipare, tutti ne abbiamo uno. Il mio lato oscuro? Io ho una sete di giustizia profondissima, è molto difficile farmi sotto questo aspetto. Sono molto costante, se qualcosa non mi quadra combatto per anni, non mi fermo di fronte alle difficoltà».

ROBERTA BRUZZONE: “ATTIRO MOLTA INVIDIA”

«Ho una determinazione che non mi fa abbandonare certe situazioni in cui forse bisognerebbe dire basta. Io non mi fermo, a prescindere», ha spiegato Roberta Bruzzone, che si è raccontata anche sul privato: «Ci sono situazioni giudiziarie che ritengo casi di errori giudiziari. Nella vita sono una persona che non perdona e che non dimentica. Non perdono la mancanza di lealtà, non riesco a tenere nella mia vita una persona che mi ha tradito, anche in amicizia. Io elimino, nessuna sofferenza: è come se quella persona non fosse mai esistita. Non sono una persona che si vendica, ma metto tutto nella giusta prospettiva». Roberta Bruzzone ha poi parlato delle minacce e delle offese ricevute proprio per il suo lavoro:  «Attiro molta invidia, sul lavoro e nella vita personale. Io sono sotto codice rosso per una vicenda che riguarda atti persecutori. Persecuzioni, diffamazioni, minacce, offese: è una persona che ho conosciuto anni fa e che mi ha messo nel mirino».







© RIPRODUZIONE RISERVATA