Roberta Bruzzone Vs Mariotto/ “Modi e parole inaccettabili. Vorrei un altro giudice”

- Anna Montesano

Roberta Bruzzone attacca Mariotto su RTL 102.5 News: “Ha dei modi davvero inaccettabili. Mi piacerebbe un altro giudice al suo posto!”

La criminologa Roberta Bruzzone
La criminologa Roberta Bruzzone

Roberta Bruzzone è alquanto infastidita. La nota criminologa, volto fosso del cast di Ballando con le stelle, lancia un dardo infuocato in direzione di Mariotto. Intervistata da Francesco Fredella ai microfoni di RTL 102.5 News, la Bruzzone ha infatti dichiarato: “Io non vado d’accordo con questa persona praticamente dal primo istante in cui ho avuto modo di conoscerlo. Non trovo assolutamente accettabile i suoi modi di fare, quello che dice ed è davvero, non ti nascondo, complesso non intervenire in maniera pesante.” Lo sfogo su Mariotto non si ferma qui. Roberta infatti precisa: “Milly Carlucci fa un ottimo lavoro perché cerca di contenerlo e fa il possibile però ci sono volte in cui non si regola, come se non avesse proprio il controllo.”

Roberta Bruzzone: “Mariotto? Mi piacerebbe vedere un altro giudice al suo posto”

A Roberta Bruzzone abbiamo allora chiesto se sia possibile immaginare, magari proprio nella prossima edizione di Ballando con le stelle, che Mariotto venga sostituito da un altro giudice. Le speranze della criminologa sono però molto poche: “Sostituirlo? Lui è l’unico giudice che c’è dalla prima edizione, quindi temo che smuoverlo da quel posto sia abbastanza difficile. Però mai dire mai…”. E se fosse proprio lei a prendere il suo posto? “Di fare il giudice non ho né l’interesse né l’intenzione, anche perché non ne ho le competenze, però non mi dispiacerebbe un giudice diverso al posto di Mariotto.” ha dichiarato la Bruzzone che ha infine concluso dando qualche anticipazione della diretta in onda domani, 31 ottobre. “Gilles Rocca ballerà da solo, non credo che Lucrezia Lando sia in condizione di poter ballare. Speriamo nel miracolo però dovrà cavarsela da solo. La situazione, comunque, si fa sempre più complessa.” ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA