Roberto Bolle/ “Ho più sicurezza come artista e persona” (Da noi… a ruota libera)

- Emanuele Ambrosio

Roberto Bolle, l’Étoile dei Due Mondi, è tra gli ospiti di “Da noi…a ruota libera”, il programma di Francesca Fialdini su Rai1

Roberto Bolle min 640x300
Roberto Bolle - Foto Instagram

Roberto Bolle è tra gli ospiti di “Da noi…a ruota libera“, il programma condotto da Francesca Fialdini e trasmesso domenica 12 aprile 2020 dalle 17.35 su Rai1. L’Étoile dei Due Mondi torna protagonista in tv a pochi giorni dalla messa in onda, in replica, dello show “Danza con me” che la Rai ha deciso di riproporre al pubblico dopo la sospensione di “Ballando con le Stelle” per via dell’emergenza sanitaria Coronavirus. Ad annunciarlo con grande gioia è stato proprio il ballerino che sui social ha scritto: “Hey you!! #danzaconme torna prestissimo!!!Sabato 18 aprile prima serata rai1official con #bolleshow #ilmegliodidanzaconme #wooooooooowwwwwww Non vedo l’ora! E voi?”. Una notizia che l’etoile della danza ha condiviso con tutto il suo pubblico costretto da settimane in quarantena per contrastare la diffusione del Covid-19. La quarantena però non frena la danza, visto che Roberto Bolle ha lanciato sui social “OnDance”, il festival di danza diffuso voluto e creato proprio dal ballerino. Online e in streaming sui più importanti social network, infatti, è possibile seguire delle lezioni di danza online, ma anche di pilates, yoga impartite da docenti primissimo livello come Silvia Azzoni, Ambra Vallo, Beatrice Carbone, Andrea Piermattei e tanti altri.

Roberto Bolle: “La televisione mi diverte”

Un’ottima idea quella di Roberto Bolle per trascorrere “a tempo di danza” questi giorni di isolamento e quarantena. Il 2020 era iniziato nel migliore dei modi per l’etoile della danza visto che il 1 gennaio scorso è stato protagonista dello show “Danza con me” che ha registrato un vero e proprio record di ascolti. Dopo lo show il ballerino si è raccontato in una lunga intervista al Corriere della Sera rivelando: “la televisione alla fine mi diverte, è molto stimolante oltre ad essere una sfida: è qualcosa di completamente diverso rispetto a quello che ero abituato a fare”. Da diversi anni, infatti, Bolle è approdato anche in tv con il suo show “Danza con me” diventato oramai un appuntamento fisso per milioni di italiani. Il debutto e il successo televisivo hanno sicuramente cambiato ed arricchito l’artista che al Corriere ha detto: “mi rendo conto di aver acquisito un’altra consapevolezza, un’altra visione e anche un’altra sicurezza. Sono entrato in maniera importante nelle case degli italiani come prima non ero riuscito a fare. All’inizio c’era molto timore e una grandissima incognita, dalla seconda volta in poi, avendo avuto così tanti commenti positivi e un seguito importante, ho iniziato ad essere più consapevole e sicuro e anche a osare di più”.

Roberto Bolle: “So di essere cambiato”

Non solo, Roberto Bolle è consapevole del ruolo della televisione capace di arrivare ad un elevato numero di persone: “resto convinto che il linguaggio della danza arrivi a tutti, anche a quelli che magari non lo conoscono ma ne colgono la parte emotiva, così come quella estetica. Con la tv riusciamo ad arrivare a un pubblico vastissimo e la sicurezza che oggi ho arriva dal riscontro con la gente, che è incredibile, specie pensando che non è il pubblico del balletto, abituato alla danza. Nonostante questo, apprezza lo spettacolo, lo esalta”. Infine non nasconde che queste esperienze televisive lo hanno in parte cambiato: “sento di avere più sicurezza come artista ma anche come persona. Dovermi misurare in situazioni che non sono abitualmente le mie; dover presentare o fare degli sketch con attori e cantanti , dover essere serio o simpatico, divertente o divertito, insomma dover essere attore con la parola e non con il corpo cosa che non avevo mai fatto e mai voluto fare – è stata una grande sfida personale oltre che una grande difficoltà”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA