Roberto Formigoni “Maroni ha distrutto Sanità Lombardia”/ “Balle le accuse a Fontana”

- Fabio Belli

Roberto Formigoni, ritorno in tv con intervista a Telelombardia: “Maroni ha cambiato in peggio la Sanità. Accuse a Fontana? Solo balle, no processi”

Formigoni
Roberto Formigoni, ex Presidente Lombardia (LaPresse)
Pubblicità

Roberto Formigoni torna a parlare e rifiuta ogni responsabilità riguardo il caos in Lombardia per la pandemia di covid-19. La sanità lombarda è sotto accusa da settimane, con la regione di gran lunga la più colpita dal coronavirus, costretta a pagare un pesantissimo tributo di contagiati e di vittime. e anche in Parlamento si è parlato di inchieste da portare avanti per appurare la verità. Ma nella seguita trasmissione televisiva “Iceberg” su Telelombardia l’ex governatore accusa palesemente le gestioni successive, pur affini politicamente alla sua, riguardo quanto avvenuto. “Io ho governato 17 anni, ma sono scaduti nel 2012. Io ho costruito una sanità di assoluta eccellenza sia nel campo ospedaliero sia nel campo della medicina di territorio. Dopo di me è arrivato qualcuno che nessuno cita mai, che ha governato 5 anni e ha cambiato profondamente e in peggio la sanità di Formigoni“. Il riferimento più che mai chiaro e alla riforma sanitaria di Roberto Maroni, che gli è succeduto.

Pubblicità

FORMIGONI: “LE CARTE DIMOSTRANO QUANTO DICO”

Formigoni ha rincarato la dose sottolineando di essere in possesso di carte che sottolineano le sue teorie: “Quello che dico sono le carte che lo dimostrano – ha spiegato l’ex governatore – La sanità che ho costruito era una eccellenza, molto forte sul piano ospedaliero sia sulla medicina di territorio, in particolare i medici di base. Dopo di me è stata fatta una riforma che ha indebolito fortemente la medicina di territorio, proprio quella di cui c’era bisogno per il coronavirus“. Ma all’attacco a Maroni si affianca però una strenua difesa per l’attuale presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana: “A Fontana posso solo dire che semmai ha chiesto in ritardo l’aiuto degli ospedali privati, quando gli ospedali pubblici hanno cominciato ad essere invasi dai malati di Covid fossi stato io avrei chiesto subito l’aiuto degli ospedali privati, lui l’ha fatto con qualche giorno di ritardo. Nella concitazione del momento sicuramente saranno stati fatti degli errori. Bisognerà indagare con calma, inutile fare processi adesso. E soprattutto le dico che le cose che imputano a Fontana adesso sono tutte balle“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità