Roger Waters contro David Gilmour/ “Io bandito da social e sito dei Pink Floyd”

- Matteo Fantozzi

Roger Waters contro David Gilmour, all’artista non è andato giù essere di fatto bandito sia sui social network che sul sito dei Pink Floyd e non risparmia il collega.

roger waters min
Roger Waters - Fonte Instagram https://www.instagram.com/rogerwaters/
Pubblicità

È ancora una volta Roger Waters contro David Gilmour. Su Facebook il primo specifica: “Da quando ho lasciato la band nel 1985 David pensa che sia tutto suo. Credo sia convinto di essere proprietario dei Pink Floyd, di essere i Pink Floyd e che io sia totalmente irrilevante e che dovrei tenere la bocca chiusa“. Ha poi attaccato il collega specificando di essere stato tagliato fuori sia dai social network che dal sito della nota band. Per di più viene sottolineato come ci sia stato di recente un incontro con lo stesso Gilmour e Nick Mason per cercare di arrivare a un punto in questa situazione un po’ grottesca, un incontro che però non ha portato a niente. Una storia che diventa intricata, ma che per il momento esclude dai giochi Richard Wright e Syd Barrett.

Pubblicità

Roger Waters contro David Gilmour: le parole ai fan

Roger Waters non si è limitato a parlare di David Gilmour, ma ha voluto dire la sua anche ai fan dei Pink Floyd stessi: “Ho già parlato ai fan e lo farò di nuovo. Prima di tutto grazie per i bellissimi commenti sulla nuova versione di Mother che la mia band e io abbiamo messo insieme. E’ stato molto divertente e mi ha ricordato quanto mi mancano“. È poi tornato su Gilmour specificando che non capisce perché quel video non sia disponibile direttamente sul sito dei Pink Floyd: “La risposta è facile, non c’è niente di mio. David Gilmour mi ha bandito ovunque”. Rimane ora la trepidante attesa per ascoltare le parole di David che sicuramente non tarderanno ad arrivare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità