Roma, assalto a portavalori/ Commando spara a guardia giurata poi la fuga col bottino

- Davide Giancristofaro Alberti

A Roma una mattinata di terrore: un commando di cinque persone ha assaltato un furgone portavalori, sparando contro una guardia giurata

Immagini di repertorio, furgone portavalori (LaPresse, 2019)
Immagini di repertorio, furgone portavalori (LaPresse, 2019)

Attimi di terrore e paura stamattina a Roma, dopo che un commando ha assaltato un furgone portavalori. Come riferito da RomaToday il gruppo era composto da cinque criminali che sono entrati in azione in maniera precisa, rapida e violenta, a seguito di un piano studiato nel dettaglio. Dei banditi senza scrupoli che non hanno esitato a sparare all’indirizzo delle guardia giurata almeno tre colpi di pistola, ferendone una ad un fianco, ma fortunatamente non in maniera mortale. Una volta cheil commando si è assicurato il bottino, è scappato senza lasciare traccia.

RomaToday parla di vera e propria “mattinata da far west” in quel di Torre Angela, in via Anteo, a pochi passi dall’ufficio postale del quartiere. Erano le ore otto di oggi, venerdì 1 luglio, quando i malviventi sono entrati in azione, e secondo una ricostruzione che è ancora al vaglio delle forze dell’ordine, il gruppo sarebbe arrivato in via Anteo a bordo di un furgone che poi, come da prassi, è stato abbandonato sul luogo della rapina, a poca distanza da un bar della zona.

ROMA, ASSALTO A PORTAVALORI: CACCIA AL COMMANDO

Il gruppo, intervenendo in maniera rapida e coordinata, ha bloccato il portavalori per poi assaltarlo, dopo di che ha sparato alcuni colpi d’arma da fuoco, almeno tre come detto sopra, colpendo anche una guardia giurata che ha provato a difendere il carico rispondendo al fuoco. L’uomo sarebbe stato raggiunto da un proiettile al fianco quindi soccorso e portato in ospedale dove comunque non sarebbe in pericolo di vita.

Successivamente i cinque malviventi hanno caricato il denaro presente all’interno del furgone portavalori, trasferendolo a bordo delle auto utilizzate per il colpo, per poi dileguarsi nel giro di pochi minuti. Sul posto, una volta lanciato l’allarme, si sono recati gli uomini della polizia di stato, quindi la squadra della scientifica, e ovviamente i soccorsi che hanno prestato le prime cure alla guardia giurata ferita. In tutta la zona è quindi scattata la caccia ai malviventi.







© RIPRODUZIONE RISERVATA