VOLLEY/ Coppa Italia, sabato e domenica la Final Four. Trento e Cuneo cercano la finale

- La Redazione

Trento, Cuneo, Macerata e Treviso, ovvero le quattro forze principali del campionato di serie A1, hanno dominato come da pronostico i quarti di finale di Coppa Italia ed ora sono pronte a giocarsi tra loro le finali di sabato 22 e domenica 23 gennaio.

volley_R400
Foto: Imagoeconomica

Vedere recitato un copione sportivo che già si conosce non è mai piacevole per un pubblico sempre assetato di sorprese e colpi di scena. Tuttavia, quando la forza messa in campo dai favoriti è così evidente non si può che rimanere a guardare e godersi lo spettacolo. E così Trento, Cuneo, Macerata e Treviso, ovvero le quattro forze principali del campionato di serie A1, hanno dominato come da pronostico i quarti di finale di Coppa Italia ed ora sono pronte a giocarsi tra loro le finali di sabato 22 e domenica 23 gennaio, in programma al Pala Olimpia di Verona.

Nessuno dei quattro sestetti italiani ha mancato l’appuntamento con il prestigioso torneo nazionale, sebbene il gioco finora espresso lasci già intendere un probabile epilogo tra Trento e Cuneo, a dir poco devastanti nei quarti di finale e pronti a darsi battaglia nella replica della finale dell’anno scorso vinta 3-1 dai trentini campioni d’Europa e del Mondo. Sono infatti proprio le due squadre leader del campionato ad aver finora impressionato per la facilità con cui si sono liberate degli avversari, vincendo entrambe con un secco 3-0 in appena 1 ora e 10 minuti di gioco.

Più difficoltoso è stato il compito per Treviso e Macerata.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO SULLA FINAL FOUR CLICCANDO SULLA FRECCIA

I primi hanno dovuto affrontare un’agguerrita Modena (attualmente quinta forza del campionato), uscita sconfitta 3-1 ma solo dopo aver portato per due volte gli avversari ai vantaggi. Macerata è stata invece colta di sorpresa da una sempre più convincente Vibo Valentia, che nonostante una formazione quasi totalmente rimaneggiata a causa di plurimi infortuni, ha dato del filo da torcere ai marchigiani prima di arrendersi per 3 a 1 sotto l’effetto dei violenti attacchi di Omrcen e dei due nazionali Christian Savani (top scorer con 24 punti) e Matteo Martino (entrato nel terzo set al posto di uno spento Facundo Conte).

 

L’appuntamento dunque è per sabato, quando le quattro squadre leader saranno attese alle semifinali che vedranno fronteggiarsi prima Trento contro Treviso e poi Cuneo contro Macerata. La finalissima è invece in programma domenica alle ore 18, preceduta dalla finale della Coppa Italia di A2, che vedrà opporsi Ravenna e Santa Croce per decidere chi tra le due subentrerà nell’albo d’oro alla M.Roma Volley, trionfatrice della passato edizione e poi promossa a fine campionato nella massima serie. Tutti gli incontri saranno coperti da Raisport e visibili ai seguenti orari:

 

SEMIFINALI:
Itas Diatec Trentino – Sisley Treviso, ore 15:30 Diretta RAISPORT 1.
Bre Banca Lannutti Cuneo – Lube Banca Marche Macerata, ore 18:00 Diretta RAISPORT 1.

 

FINALI:
Coppa Italia A1, ore 18:00 Diretta RAISPORT 1.
Coppa Italia A2, ore 21:00 (Differita) RAISPORT 1.

 

(Diego Scerrati)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori