VOLLEY/ M Roma – San Giustino (0-3). La cronaca, il commento, i tabellini

- La Redazione

Quarta sconfitta consecutiva per l’M Roma. In arrivo qualche rinforzo

m_roma
La M Roma volley

Arriva la quarta sconfitta consecutiva per la M.Roma Volley, la sesta nelle ultime sette giornate di campionato. È un bilancio impietoso quello sulle spalle della società romana, probabilmente e purtroppo ancora destinato a crescere viste le prossime partite in programma, prima contro i campioni del mondo di Trento e poi contro gli scudettati di Cuneo. Se il gioco della squadra continua ad essere quello rovinoso esibito stasera contro San Giustino e che ha portato ad una secca sconfitta per 3-0 che non lascia spazio a giustificazioni, le speranze di vincere con una delle grandi sono davvero poche.

La M.Roma, minata nell’organico dagli infortuni e probabilmente stanca dalla maratona di domenica scorsa contro Castellana Grotte, non è mai entrata veramente in partita questa sera. La squadra combatte punto a punto nel primo set, ma gli errori e le ingenuità, diventate ormai pericolosamente cifra stilistica della squadra, portano gli umbri a dilagare sul finale e a chiudere il parziale per 25-20. Stesso copione anche nel secondo set, con i verde-nero ancora più altalenanti del solito e costretti ad inseguire. Gli umbri sono però attenti nel gestire in fase di cambiopalla e molto quadrati a muro. Il set si chiude a favore di San Giustino per 25-20 senza neanche troppe difficoltà.

È nel terzo parziale che la M.Roma tenta la reazione, tanto che sembra di rivedere lo stesso film dei match contro Monza e Castellana. La rimonta stavolta è però sedata ancor prima del solito. Avanti per 23-21, i capitolini si fanno raggiungere grazie a nuove e sorprendenti ingenuità e ai vantaggi alla fine la spunta San Giustino per 31-29.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU M ROMA – SAN GIUSTINO DEL CAMPIONATO DI VOLLEY

Unica nota positiva in un’ennesima serata da dimenticare è la notizia arrivata in giornata dell’acquisto da parte della società romana di un nuovo schiacciatore proveniente dalla Serbia: trattasi di Kostantin Cupkovic, promessa davvero interessante della nazionale serba.

 

Non è ancora chiaro come Giani intenda utilizzarlo, se al posto di Saraceni o in sostituzione di Zaytsev per dare un po’ di aria al pupillo della squadra. Sta di fatto che abbandonati ormai i sogni play-off c’è pure da star attenti in basso, perché Castellana Grotte, data forse troppo presto per spacciata, ha battuto oggi Macerata e continua a recuperare punti sulle avversarie per la salvezza. La stagione per la M.Roma inizia davvero a trasformarsi in un incubo.

: Bencz 21, Zaytsev 11, Yosifov 9, Lebl 7, Saraceni 5.

: Dias 18 , Schwarz 17, Cester 7, Finazzi 6, Nikic 4, Steuerwald 2, Van  Den Dries 1.

: Trento 55, Cuneo 45, Macerata 41, Treviso 36, Monza 31, Modena 29, Verona 29, San Giustino 26, Roma 24, Vibo Valentia 23, Piacenza 22, Latina 20, Castellana Grotte 12, Forlì 6.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori