TRUFFA PARIOLI/ Ecco i nomi dei vip truffati: dalla Guzzanti a Vanzina, fino alla De Grenet

- La Redazione

Gianfranco Lande e la sua truffa da 170 milioni. Molte celebrità, clan calabresi e più di mille truffati. Banche italiane ed estere sotto accusa. Vittime indagate per evasione fiscale.

VANZINAR400
Il nome di Carlo Vanzina compare nella lista dei truffati

TRUFFA PARIOLI: LA LISTA DEI VIP – Si fa luce sulla truffa dei Parioli organizzata dalla società di investimento francese Egp. Cinque arresti e più di mille clienti truffati, molti vip e capitali ingenti. Nel mirino degli inquirenti finisce Gianfranco Lande e la sua truffa da 170 milioni di euro. Si cominciano a delineare tutti gli spostamenti di capitale che il Madoff dei Parioli avrebbe gestito durante la sua attività. Sotto accusa le banche, che secondo gli inquirenti avrebbero dovuto accorgersi di tutto quel denaro che entrava e poi di colpo spariva. Banche in Belgio, Malta, ma anche in Italia e Inghilterra. Compare anche la lista non ancora completa di tutti i clienti che hanno investito il proprio denaro, affidandolo nelle mani di Lande e di alcuni suoi collaboratori, e che non lo hanno più visto tornare al mittente. 733 nomi su un totale di 1200, alcuni molto noti: Sabina Guzzanti, l’ex calciatore Ruggiero Rizzitelli, La show girl Samantha De Grenet, Carlo ed Enrico Vanzina. Si parla di cifre che vanno dai 50 mila euro fino ad arrivare a veri e propri capitali, anche cinque o sei milioni di euro. Lande rischia di vedere aggravarsi la sua situazione, dopo l’indagine degli inquirenti  che sospettano un investimento di 14 milioni di euro proveniente dalla famiglia Piromalli, celebre clan ‘ndranghetista calabrese, per cui  Lande avrebbe tentato di riciclare e quindi ripulire il denaro sporco.

Nel mirino anche alcune delle vittime, che subiranno oltre al danno della truffa anche la beffa di vedersi indagati per evasione fiscale. Troppi investimenti e poche dichiarazioni dei redditi. Intanto è stata richiesta la scarcerazione di Roberto Torregiani, broker arrestato insieme a Lande accusato di truffa e associazione a delinquere. I legali di Torregiani dichiarano la sua innocenza ed estraneità ai fatti, perché lo stesso promotore avrebbe investito nella Egp cifre da capogiro.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori