BEATIFICAZIONE/ Il programma delle tre giornate

Roma attende i 300.000 pellegrini in arrivo per la beatificazione di Papa Wojtyla. Allestite due tendopoli, punti di ristoro e maxi-schermi nei pressi di Circo Massimo e Piazza San Pietro

07.04.2011 - La Redazione
PAPAR400
Papa Giovanni Paolo II (Imagoeconomica)

Roma attende il grande evento della beatificazione di Papa Giovanni Paolo II, in programma dal 30 aprile fino al 2 maggio. Dopo le numerose stime effettuate sul numero di pellegrini e fedeli in arrivo nella capitale da ogni parte del mondo, è stata stabilita una cifra che parla di circa 300.000 persone. L’Opera Romana pellegrinaggi assicura che Roma riuscirà ad accogliere senza alcun problema tutti i fedeli in arrivo. A Civitavecchia e a Fiumicino sono state allestite due tendopoli fornite di materassi e sacchi a pelo, per permettere ai giovani fedeli principalmente spagnoli di poter alloggiare gratuitamente. Nei pressi di Piazza S. Pietro, punti di ristoro e bagni chimici. Il numero 060606, del comune di Roma, avrà funzionalità multilingua e l’OPR mette a disposizione la JpII Pass, una carta con la quale sarà possibile usufruire del trasporto pubblico per tre giorni consecutivi e avere a disposizione altri tipi di assistenze, tutto al costo di 18 euro.   

E’ stato pubblicato il programma ufficiale delle tre giornate che comprendono la beatificazione di Papa Wojtyla: 

1. La Veglia del 30 aprile. Circo Massimo, ore 20-22,30. La celebrazione della Veglia sarà articolata in due parti. La prima parte sarà una Celebrazione della Memoria dedicata alle parole e ai gesti di Giovanni Paolo II. La seconda parte sarà tutta imperniata sulla Celebrazione dei Misteri Luminosi del Santo Rosario, introdotti proprio da Papa Giovanni Paolo II.

2. Messa di Beatificazione del 1° maggio, in Piazza San Pietro. Alle ore 9:00: ora di preparazione, e alle ore 10:00: celebrazione presieduta dal Santo Padre Benedetto XVI.

3. La Messa di Ringraziamento, lunedì 2 maggio, ore 10:30, in Piazza San Pietro, sarà presieduta dal Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato. Sarà la prima messa celebrata in onore del nuovo Beato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori