RISULTATI ELEZIONI 2013/ Presidente Regione Lazio, i dati reali: Zingaretti al 32,40%, Storace al 44,64% (44 sezioni su 5.271)

- La Redazione

Hanno avuto inizio, alle 14.00, le operazioni di spoglio nel Lazio, dopo che si sono concluse alle 15.00 di ieri quelle di voto, contestualmente alla chiamata alle urne per le politiche

primarie_voto_elezioni_r439
Roberto Cosolini, candidato alle Primarie PD di Trieste

Anche nel Lazio hanno avuto inizio, alle 14.00, le operazioni di spoglio, dopo che si sono concluse alle 15.00 di ieri quelle di voto, contestualmente alla chiamata alle urne per le politiche. Operazioni che, in realtà, procedono decisamente a rilento, dato che dopo circa due ore e mezza le sezioni scrutinate sono soltanto 44 su 5.267. Attualmente, il candidato del centrosinistra, nonché in carica come presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti, dato come favorito, viaggia attorno al 32,40%. Lo sfidante, Francesco Storace, a suo tempo già presidente della Regione, oltre a non essere riuscito a riportare in Parlamento la Destra, non ha di certo ottenuto performance entusiasmanti; dato da tutti i sondaggi e dagli instant poll come perdente, si colloca, in questi istanti, al 44,64%. Davide Barillari, candidato alla Regione per il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, prende il 14,84% dei consensi. Giulia Bongiorno, candidata per la Lista Monti, non solo è stata sconfitta – e, per il momento, prende il 4,79% – ma neppure riesce a rientrare in Parlamento. Sandro Ruotolo, per Rivoluzione Civile, non supera l’1,11%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori