ALLARME BOMBA/ Roma, nuova telefonata anonima: segnalato ordigno nella sede Unicredit a via del Corso

- La Redazione

Ancora una telefonata anonima, la quarta dall’inizio della giornata. Quattro allarmi bomba hanno paralizzato la città, l’ultimo dei quali riguarda un’agenzia Unicredit a via del Corso

polizia_scientifica_napoliR439
Infophoto

Ancora una telefonata anonima, la quarta dall’inizio della giornata. Quattro allarmi bomba hanno paralizzato la città, l’ultimo dei quali riguarda un’agenzia della banca Unicredit della centralissima via del Corso, a poche centinaia di metri dal McDonald’s di piazza di Spagna dove era stato segnalato il terzo ordigno. Le altre telefonate si riferivano invece a un bar davanti al tribunale di piazzale Clodio e alla Corte di Cassazione. Tutti falsi allarmi, tranne una busta incendiaria, contenente polvere pirica, rinvenuta nel bagno del locale antistante al tribunale. Al momento non si sa ancora se nella filiale Unicredit sia stato trovato qualcosa, ma gli artificieri sono sul posto.

Tensione in pieno centro della capitale: una telefonata anonima giunta al McDonald’s sito in piazza di Spagna ha costretto le autorità a far evacuare il locale e a chiudere la via dei Due Macelli. Sono giunti polizia, vigili del fuoco e vigili urbani metter gli artificieri sono entrati a controllare la struttura. Poche ore prima era arrivata una’altra telefonata anonima che annunciava una bomba nelle vicinanze del tribunale. I carabinieri hanno trovato un pacco sospetto nel bagno del bar Venier in via del Casale Strozzi, davanti alla cittadella giudiziaria di piazzale Clodio. Si tratta di un ordigno incendiario ma non attivabile a distanza. Aggiornamento relativo all’allarme nel McDnald’s: l’allarme è rientrato perché gli artificieri non hanno trovato nulla di sospetto, si è trattato dunque di un pessimo scherzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori