RIMBORSI FASULLI/ Inquisiti sei parlamentari del Pd, ostriche e olio extravergine a spese della Regione

- La Redazione

Sei senatori del Pd e il sindaco di Fiumicino sotto indagine per rimborsi fasulli da parte della regione Lazio quando erano consglieri regionali, ecco di cosa si tratta

infophoto_euro_banconote_portafoglio_tasse_R439
Proroga 770 Semplificato

La vecchia inchiesta che vide protagonista “Er batman”, il consigliere regionale del Pdl Fiorito, non è ancora chiusa. Sono infatti indagati adesso sei parlamentari del Pd che ai tempi della giunta Polverini erano consiglieri regionali di opposizione. Estromessi dal loro ruolo quando divenne presidente regionale Nicola Zingaretti, si sono rifatti una carriera candidandosi e venendo eletti al parlamento. Si tratta dei senatori Claudio Moscardelli, Bruno Astorre, Carlo Lucherini, Francesco Scalia e Daniela Valentini tutti accusati di aver preso soldi della regione Lazio per farsi rimborsare acquisti di ostriche, olio extravergine, cene, cesti natalizi e naturalmente per essersi fatti rimborsare diverse multe. In tutto spese per il valore di circa due milioni e seicentomila euro tra il 2010 e il 2012. Indagato anche il sindaco di Fiumicino Esterino Montino e Enzo Foschi ex componente della segreteria del sindaco di Roma. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori